Comunicati stampa aziendali

pubblica gratis i comunicati stampa della tua azienda. Servizio offerto da Olympos Group srl: formazione e consulenza aziendale.

sabato 29 novembre 2008

ADP assiste le aziende con l'outsourcing delle risorse umane


ADP è una multinazionale americana quotata a New York, con più di 9 miliardi di dollari di fatturato e 560.000 clienti in tutto il mondo. Si occupa della gestione amministrativa del personale aziendale: gestisce in outsourcing gli stipendi, i benefit, le pensioni, gli straordinari, i periodi di malattia e tutti gli altri aspetti contrattuali legati ai lavoratori dipendenti. Presente anche in Italia, dove si occupa del pagamento di circa 600.000 stipendi ogni mese, ADP è dotata di una ampia visione del mondo del lavoro a livello globale. L'outsourcing dell'amministrazione del personale garantita da ADP non consente soltanto di risparmiare sul versante dei costi, ma anche di avere un costo fisso, prevedibile e relativamente contenuto ogni mese dell'anno. Inoltre, per le aziende clienti, non ci sono costi imprevisti e straordinari, non si incorre in multe per avere presentato una documentazione non più conforme alle normative o oltre le scandenze stabilite. Grazie al servizio dell'ADP, il direttore del personale aziendale non deve più occuparsi di pagare gli stipendi, ma può dedicarsi a operazioni più strategiche. Il costo aggiuntivo di un nuovo dipendente diventa prevedibile, è proporzionale e non più esponenziale: infatti, oltre un certo numero di dipendenti, l'azienda non è più costretta ad assumere nuove risorse umane da inserire nell'ufficio amministrativo. Infine, se un'impresa opera all'estero, molto spesso, pagare gli stipendi diventa un'operazione complessa e molto rischiosa, mentre per l'outsourcer, specialmente per un soggetto internazionale come ADP, ciò non comporta problemi di sorta. Nell'ambito delle qualificate indagini settoriali realizzate da ADP e riferite alla complessa area delle human resources, gli analisti della multinazionale statunitense hanno, di recente, verificato che le Pmi italiane, rispetto ad altre realtà europee e extracomunitarie, sono in ritardo nella scelta dell'outsourcing delle risorse umane: solo il 15% affida a una società esterna specializzata le attività di amministrazione e gestione del personale, nonostante l'outsourcing consenta un taglio radicale dei costi e senza considerare che l'utilizzo di strumenti tecnologici (più avanzati di quelli che in genere si può permettere una singola piccola o media impresa) contribuisce al miglioramento stesso del servizio. In primo luogo, lo studio mette in luce quanto personale le aziende destinano alle attività amministrative:
- l'89,3% delle società con 50-99 dipendenti impiega per l'amministrazione del personale al massimo 2 persone, l'8,9% ne impiega fino 5, a più di 6 vi ricorre l'1,8 per cento delle società;- il 63,9% delle aziende con 100-249 dipendenti affida le attività amministrative a 1 o 2 persone, il 31,3 per cento al massimo a 5 e sale a 4,8% la quota di quelle che impegnano più di 6 dipendenti; - tra le società con 250-499 dipendenti, il 47,6% ne impiega per le attività aziendali al massimo 2, il 45,9% fino a 5 e il restante 6,5% conta su più di 6 persone.
Quando le società ricorrono all'esternalizzazione, le attività più delegate sono la gestione dei pagamenti (62,5% delle aziende), del 770 aziendale (64,2%) e gli aspetti legati alla consulenza del lavoro (71,6%). Mentre internamente all'azienda, ciò avviene 9 volte su 10 per la gestione delle presenze e per quanto riguarda le pratiche per le assunzioni, invece, nel 69,8% dei casi.Rispetto la gestione dei cedolini paga, l'indagine evidenzia che:

- tra le società con 50-99 dipendenti, è del 34% la percentuale di chi preferisce una gestione interna, magari attraverso un software acquistato o elaborato in azienda. Del restante 66% che si affida a servizi esterni, solo il 13,3% ricorre a una società specializzata in outsourcing e la maggior parte, il 52%, va da consulenti del lavoro, commercialisti o associazioni di categoria;
- il 42,2% delle aziende con 100-249 dipendenti si affida alla gestione interna dei pagamenti. Tra quelle che ricorrono invece all'esternalizzazione, sale a 17% la quota delle società che scelgono fornitori specializzati, a scapito di commercialisti e consulenti (40,8%);
- infine, sono poco più di 4 su 10 le aziende con 250-499 dipendenti che esternalizzano i pagamenti (43,9%), percentuale che scende al 29,6% per quelle che ricorrono a fornitori non specializzati. Il 14,3% si affida ad aziende di outsourcing.

Ma quali sono i budget che le Pmi mettono a bilancio per le attività amministrative?
Mediamente, ogni anno, sono riservati alla gestione delle presenze 13.000 euro, 24.300 sono spesi per le attività di pagamento dei dipendenti e 15.400 per gli altri servizi. Infine, è interessante analizzare il diverso atteggiamento delle Pmi italiane nei confronti dell'outsourcing evidenziato dallo studio: quasi 4 aziende su 10 (il 39%) possono essere definite "tecnologiche", il 31% "outsourcer", il 22% "ottimizzatrici" e l'8% "money savers".

Le "tecnologiche" sono le società per cui la gestione ad alto contenuto tecnologico (velocità di accesso ai dati, utilizzo del web, integrazione dei sistemi) è la caratteristica che più di ogni altra descrive le loro esigenze. Gestiscono la maggior parte delle attività internamente. L'insoddisfazione, dovuta prevalentemente a problemi tecnici, comporta una maggior propensione a dotarsi di sistemi integrati.
Le "outsourcer" sono prevalentemente aziende con un numero di dipendenti inferiore a 100 e con poche persone impegnate nella gestione degli aspetti amministrativi. Queste società, non potendo disporre di un dipartimento risorse umane tipico delle grandi aziende, delegano in misura maggiore le attività amministrative all'esterno. È facile che questa scelta sia dettata dalla necessità di dedicare maggior tempo e risorse alle attività di management.
Le "ottimizzatrici" sono aziende con oltre 100 dipendenti e con un numero ampio di persone impegnate nell'amministrazione del personale. Gestiscono esternamente numerose attività e nella maggior parte dei casi la gestione è a carico dello stesso fornitore. Per queste società la gestione esterna è utile principalmente in presenza di forti carichi di lavoro.
Infine, le "money savers" sono aziende che gestiscono gran parte delle attività internamente e il cui unico elemento guida per le scelte di gestione delle attività amministrative consiste nel contenimento dei costi a brevissimo termine.
Ed è sulla base di tale analisi che ADP sviluppa e consolida nuove modalità per la gestione amministrativa esterna delle risorse umane, in un'ottica di innalzamento della performance aziendale: un link concreto tra gestione amministrativa puntuale e contenimento dei costi, aspetti sempre più centrali per la vita dell'azienda moderna.

venerdì 28 novembre 2008

Ecodom ricicla i RAEE, riduce le emissioni

Martedi 2 dicembre a Roma verrà presentata la ricerca di Ecodom per sugli impatti energetici e ambientali connessi al processo di riciclo dei rifiuti elettrici ed elettronici


Taglio delle emissioni di CO2, risparmio energetico e recupero di materie prime. Grazie al riciclo dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).

Il Consorzio Ecodom presenta la prima ricerca sugli impatti energetici e ambientali connessi al processo di riciclo RAEE.

Attraverso uno studio realizzato in collaborazione con Ambiente Italia, Ecodom presenta la prima ricerca sugli impatti energetici e ambientali connessi al processo di riciclo dei rifiuti elettrici ed elettronici.

Lo studio mette in evidenza come, attraverso il recupero delle materie prime seconde e la messa in sicurezza del Cfc contenuto all'interno dei frigoriferi, è possibile ottenere un risparmio energetico e un taglio delle emissioni di CO2 significativi per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni climalteranti.

Al centro del convegno la presentazione approfondita dei risultati della ricerca e un dibattito sul contributo del riciclo in termini di risparmio energetico e abbattimento della CO2.

La presentazione della ricerca è prevista per martedì prossimo, dalle ore 10.30 alle13,30 al Senato della Repubblica - Sala ex Hotel Bologna Via di S. Chiara 4/a).

Parteciperanno il Sottosegretario all'Ambiente Roberto Menia, Roberto Della Seta, capogruppo del Pd nella Commissione Ambiente del Senato, Ermete Realacci responsabile della comunicazione del PD, il Presidente della Commissione Trasporti della Camera Mario Valducci, i vice presidenti della Commissione Ambiente della Camera Roberto Tortoli e Salvatore Margiotta, ed in chiusura, il Ministro per le Politiche Europee Andrea Ronchi.



Puglia Night Parade per dicembre

Oltre decine di spettacoli in Puglia tra il 7 e 9 dicembre, tra artisti di strada, musicisti, teatro e concerti. Aperti al publico chiese, palazzi, castelli, musei e monumenti. Offerte in Puglia, da parte di centinaia di strutture ricettive, che per l'occasione, offriranno i loro alloggi a prezzi veramente contenuti
Tre giorni di vera vita, con ingresso libero per chiunque. Centinai gli artisti che si esibiranno nei vari palconescenici, tra Alberobello, Barletta, Bari, Brindisi, Castel del Monte, Foggia, Lecce e Taranto, con spettacoli diversi per ciascuna località.Un tuffo tra tradizione e futuro, con degustazione di prodotti e piatti tipici. Tanti saranno i cantanti di fma internazionale , tra cui Franco Battiato, Antonello Venditti, Roy Paci, Boban Markovic e Frank London, Arbore Lucio Dalla e Nathalie Cole.
Inoltre Lecce ospiterà giorno 6 dicembre al Politeama greco, Giobbe Covatta, che interpreterà il suo spetacolo "Seven", spettacolo dai toni sarcastici e divertenti, che avrà come oggetto i sette vizi capitali,dell'uomo nelle sue innumerevoli sfaccettature. Saranno in tanti ad anticipare il fine settimana per vedere anche Covatta nella sua grande interpretazioni. Non solo Lecce, ma anche il salento, prospetterà un notevole incremento turistico in questi giorni ricchi di eventi. Disponibilità di centinaia di strutture, dalle case vacanza salento, ai tanti affitti a Lecce, dai B&B a Lecce, agli Hotel, che offrono ospitalità ed accoglienza al di sopra di ogni aspettativa.

Apple MacBook Pro e Iphone a pochi centesimi

Affari a Ribasso


E' nato da pochi giorni un nuovo sito di Aste a Ribasso, si chiama Affari a Ribasso.

Visto che ce ne sono tanti oramai in giro per internet, tanti di voi sapranno sicuramente come funziona, ma per chi non conosce il meccanismo, cercherò di spiegarglielo in parole semplici.

L’asta al ribasso funziona come un’asta normale, ma in questo caso non vince chi offre di più, ma la persona che ha fatto l’offerta unica più bassa.

Come potete ben capire voi stessi questa tipologia di aste permette di fare acquisti a basso prezzo, quando quello stesso oggetto in negozio magari lo paghiamo 500-600 euro.

Affari a Ribasso si può contraddistinguere rispetto ai suoi concorrenti per alcuni fattori, infatti, subito alla registrazione vengono regalati 2 euro che si raddoppiano tramite un codice promozionale valido per tutti gli utenti

Inoltre, la prima ricarica che sarà effettuata, verrà immediatamente TRIPLICATA, mentre le successive saranno per sempre RADDOPPIATE.

E non finisce qui, per ogni amico che sarà invitato riceverete ulteriori bonus, che diventeranno 10 euro se l'amico ricaricherà il suo conto (anche di un piccolo importo)

Affari a Ribasso propone varie tipologie di aste tra cui:

1. Aste al ribasso tra cui troviamo una Xbox 360 modificata, una Nintendo WII modificata e una Nintendo DS Lite
2. Aste gratuite tra cui troviamo un bellissimo iPod Shuffle 2GB

A questo punto, non vi resta che provare Affari a Ribasso, provare non costa nulla, non avete niente da perdere!

SBRIGATEVI a iscrivervi e a partecipare! Perchè tutta questa fretta vi starete chiedendo? Semplice, perchè il sito è nuovissimo, è nato solo ieri, quindi ci sono ancora pochissimi iscritti.

Questo significa che avrete molte più opportunità di poter vincere uno dei fantastici prodotti messi in asta!

Cosa aspettate ancora, correte a iscrivervi su http://www.affariaribasso.com/

Etichette:

giovedì 27 novembre 2008

Comunicazione Ambientale: Comunika Master

NUOVE OPPORTUNITẢ PROFESSIONALI DALL'AMBIENTE

                                    Se vuoi fare dell'ambiente il tuo lavoro

Metti le radici nel terreno giusto 
 

Ề sempre più in aumento la domanda sul mercato di esperti del settore ambientale.


Sono molteplici le figure professionali che si richiedono. Un segnale forte dunque, quello che arriva dal mercato e dalle Istituzioni pubbliche e private che denunciano apertamente la volontà di porre rimedio e trovare  a tutti i costi soluzioni per la tutela dell'ambiente . Ma qual è il percorso da intraprendere per avviarsi alla professione dell'esperto ambientalista?

Occorre senza dubbio, specializzazione nel settore ed esperienza.

A breve, partirà il Master in Comunicazione Ambientale, organizzato dall'Istituto Comunika, Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione, con il Patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Il Master si snoda in 420 ore: 120 ore destinate alla parte teorica e 300 ore alla parte pratica, sotto forma di Stage, per una durata minima di tre mesi.

Il Master forma e prepara << professionisti>> dotati di un alto livello di specializzazione, in grado di svolgere attività di informazione e comunicazione nelle pubbliche amministrazioni e capaci di muoversi con competenza nei settori della comunicazione ambientale e delle relazioni esterne, all'interno degli uffici stampa e nell'organizzazione di eventi, approfondendo in particolare modo i nuovi aspetti giuridici in materia ambientale.

Il percorso  si prefigge l'obiettivo di fornire tutte le nozioni e gli strumenti- guida necessari a comunicare la natura e l'ambiente come sfondo culturale e manageriale.

La fase di focalizzazione interessa in particolar modo, l'approfondimento di filoni tematici relativi all'importanza di una corretta tutela dell'ambiente, approfondendo in particolare la conoscenza delle nuove fonti energetiche, l'inquadramento storico e politico dell'ecologia e dell'ecologismo, il funzionamento degli impianti di trattamento dei rifiuti, l'importanza del riutilizzo dei materiali,  la comunicazione del turismo sostenibile, il ruolo delle associazioni di protezione dell'ambiente, della magistratura e della giurisprudenza, le tecniche di lobbyng ambientale,il cause related marketing e il ruolo assunto dalla stampa e dal giornalismo radio - televisivo nella divulgazione socio – istituzionale.

L'obiettivo è quello di fare apprendere, nonché trasferire ai partecipanti, il "sapere" indispensabile per l'esercizio dell'attività professionale dell'esperto giornalista e  comunicatore del settore ambientale, il cui principale compito è quello di analizzare e definire i problemi ai quali le imprese e le amministrazioni pubbliche e private devono dare risposta con le proprie strategie e con la propria gestione, raccogliendo, elaborando ed interpretando le informazioni rilevanti per le decisioni ed individuando gli strumenti adatti a raggiungere determinati risultati.

Alla fase di focalizzazione si intreccia poi, il lancio di workshop di progettazione, seguito infine dallo stage aziendale garantito da contratto a ciascun partecipante, presso Associazioni ambientaliste, Enti pubblici e privati, Testate giornalistiche,Tv e Radio.

Alcune delle figure formate

    

    * Esperto di Relazioni Pubbliche e di Marketing Socio – Istituzionale;
    * Esperto della partecipazione locale per lo sviluppo sostenibile;
    * Esperto di Strategie di Comunicazione Ambientale;
    * Documentarista e Divulgatore di temi Ambientali in Associazioni culturali, Scuole ed Enti per il turismo;
    * Responsabile Ufficio Stampa;
    * Operatori di Turismo sostenibile;
    * Giornalisti in ambito ambientale;
    * Coordinatori della Comunicazione delle Associazioni Ambientaliste;
    * Portavoce politico;
    * Coordinatore politico ambientale di partiti  e candidati.

 
 

Il Master ha una durata complessiva di sei mesi: tre mesi di aula full immersion e tre di stage per una durata complessiva di 420 ore di specializzazione.

Borse di Studio 

Sono previste due Borse di Studio a copertura totale del valore di 3.000,00 + Iva, Borse Parziali ed Agevolazioni.

Qui di seguito i maggiori dettagli:

A chi si rivolge

- Neo- professionisti e/o laureandi;

- Operatori delle Associazioni del terzo settore e no profit;

- Comunicatori, giornalisti, pubblicisti, esperti di marketing; comunicatori

   d'impresa;

- Comunicatori della P.A;

- Funzionari o rappresentanti di partito, portavoce, assistenti parlamentari;

- Imprenditori;

- Docenti.

Numero di Corsisti

Il Master è aperto ad un numero massimo di 25/30 partecipanti.

Durata -  Sede  - Modalità di Svolgimento

Il Master ha sede a Roma presso il Centro Congressi Cavour, sito in Via Cavour 50/a (00184 Roma) ed ha una durata complessiva di sei mesi (420 Ore), 3 mesi in aula full immersion a weekend alternati (sabato e domenica) e 3 di stage (minimo 300 ore) presso Aziende ed Imprese Partners.

Stage

Il Master, ponte ideale tra cultura e lavoro, garantisce, a seguito della prova finale,

l'esperienza diretta sul campo tramite lo stage presso Associazioni ambientaliste, Enti ed Istituzioni, Aziende e Società di comunicazione ambientale.

Alcuni dei nostri Partners:

Fondazione Bio Parco; Aiab – Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica; Delfia – Comunicazione tra Economia e Ambiente;Achabgroup s.r.l - Rete Nazionale di Comunicazione Ambientale; Ecoradio; Italia Nostra.

Sbocchi occupazionali

Tali figure formate potranno essere inserite nel mercato del lavoro in organizzazioni o in Enti di diversa tipologia:

- Enti Pubblici del Territorio;

- Testate Giornalistiche, Radio, Tv;

- Agenzie Pubblicitarie.

Certificato rilasciato

Diploma di Master

Corpo Docente

Sara Fioravanti 
Esperta in Legislazione Ambientale - Ufficio Legale Legislativo WWF
Anna Giordano  
Naturalista - Nobel per l'Ambiente
Marco Marturano 
Giornalismo politico - Presidente GM&P
Danilo Selvaggi 
Esperto di Ecologismo - Consulente Ministero dell'Ambiente 
Lucia Ambrogi 
Consulente Politico Ambientale 
Paolo Volterra 
Giornalista Sky tg 24
Giulio Scaccia
Esperto di Comunicazione
Roberto Pagliuca
Esperto di Comunicazione Ambientale - Delfia srl
Claudia Carmenati 
Giornalista - Consulente Regione Marche
Giancarlo Fiorito 
Esperto di Energia - Istituto per la Promozione Industriale
Michelangelo Suigo
Responsabile Public Affairs Vodafone
Andrea Pietrarota
Sociologo della Comunicazione, Scientific Bureau Coordinator RiminiFiera
 

Selezioni

Per partecipare alla prova di selezione è necessario inviare il Curriculum Vitae al seguente indirizzo e-mail: master@comunika.org, indicando il Rif. "Master in Comunicazione Ambientale".

Per maggiori informazioni, cliccare su www.comunika.org/leggi_master.aspx?ref=3
oppure contattare la Segreteria Organizzativa allo  06. 44291240

Master Formazione Formatori: 1° livello Practitioner NLP USA licensed

PROFESSIONE FORMATORE 

MASTER FORMAZIONE FORMATORI

1° LIVELLO PRACTITIONER NLP USA LICENSED 

I migliori allievi al suo termine, oltre a ricevere l'attestato riconosciuto a livello internazionale, avranno la concreta possibilità di essere inseriti nello staff di Comunika, in qualità di formatori. 

Comunika – Istituto Specializzato nella Formazione, Sviluppo e Comunicazione, con la preziosa collaborazione di Stefano Santori, trainer internazionale di PNL sotto la guida diretta di Richard Bandler, fondatore della Neurolinguistic Programming (NLP) insieme ad Adriano Mingarelli, Formatore Coach e senior trainer NPLBA (Programmazione Neurolinguistica), lancia a Roma, il Master Practitioner in NLP LICENSED USA.

Il Master, riconosciuto dagli USA segue il programma del First Institute of Richard Bandler & Associates ed offre la grande opportunità di lavorare nel settore della formazione, consentendo ai migliori allievi, al suo termine, di essere inseriti nello staff di Comunika, in qualità di formatori, oltre a ricevere l'attestato riconosciuto a livello internazionale.

Il programma, ideato per garantire uno sviluppo ed una crescita concreta dei candidati,ha come principale obiettivo, quello di valorizzare le giovani risorse, puntando ad un'accurata scelta di talenti di alto potenziale, capaci di mantenere gli standard raggiunti e capaci di  arrivare a standard più elevati.

Il percorso di specializzazione, con un taglio decisamente pratico, mira a trasferire nei partecipanti,le tecniche, le metodologie e gli strumenti indispensabili per potere operare  nell'ambito della formazione , permettendo in particolare,  di scoprire ( o per chi già la conoscesse, di approfondire nel vivo della sua applicazione), un'efficace tecnica di Comunicazione: la PNL.  
Tale tecnica, nata e sperimentata in America, in questi anni, ha permesso  a molta gente, di migliorare la propria comunicazione interpersonale, essenziale nella gestione dei gruppi e di sviluppare le proprie capacità ed attitudini in accordo con i propri obiettivi, al fine di imparare ad ottenere i propri successi personali e professionali. 

Nel corso dell'iter, i partecipanti, attraverso numerose esercitazioni e continue simulazioni in aula, potranno ottenere e generare cambiamenti profondi e duraturi, assumere maggiore controllo del proprio comportamento, motivare ed automotivarsi in maniera efficace, "rimodellare" le strategie e i comportamenti che determinano l'eccellenza nella vita personale e professionale.

Il Master è rivolto a laureati, neo-laureati e a chiunque abbia interesse ad intraprendere la professione del formatore. 

Il progetto di inserimento professionale e qualificato riguarderà i più idonei. 

CANDIDATURE: 

Per candidarsi, collegarsi al sito www.comunika.org , cliccare sulla voce "Master Practitioner in NLP LICENSED USA- invia il tuo Curriculum", e riempire il form on line con i propri dati; oppure inviare il proprio C.V. accompagnato da una lettera motivazionale all'indirizzo e-mail: master@comunika.org , indicando il Rif. "Master Formazione Formatori NLP Practitioner U.S.A. Licensed".

Per maggiori informazioni, telefonare allo 06.44291240. 

Qui di seguito i maggiori dettagli: 

A CHI SI RIVOLGE  

Il Master è rivolto a tutti coloro che vogliono migliorarsi continuamente, che credono nel proprio valore e vogliono imparare a strutturare strategie per raggiungere gli obiettivi.      

In particolare si rivolge a : 

    -    Chiunque voglia intraprendere la professione del formatore;

      -    Laureati/Laureandi;

    -    Neo – professionisti;

    -    Esperti del settore che vogliano aggiornarsi. 
     

QUOTA DI ISCRIZIONE  

La quota di iscrizione è di 1.100,00+IVA 

NUMERO DI CORSISTI  

25 Allievi 

DURATA – SEDE – MODALITǍ DI SVOLGIMENTO 

Il Master  ha una durata complessiva di 4 weekend per un totale di 64 ore: sabato e

Domenica dalle 10.00 alle 18.00 in aula full – immersion con affiancamenti mirati.

Le lezioni si terranno a Roma presso il Centro Congressi Cavour, sito in Via Cavour 50/A (00184 Roma) . 

CONTENUTI DEL MASTER  

L'iter formativo approfondirà in modo particolare: 

- Origini e Principi base della PNL;

- I tre Pilastri della Comunicazione;

- I tre livelli della Comunicazione nel modello PNL;

- I Sistemi Rappresentazionali ( VAK);

- Individuazione del sistema rappresentazionale primario;

- I Segnali Oculari d'accesso (LEM);

- Il Ricalco e la Guida;

- Il Ricalco Extraverbale (Mirroring);

- Le Sottomodalità V-A-k;

- Il Metamodello linguistico;

- Le Credenze;

- I Valori ed i loro Criteri;

- I Metaprogrammi primari;

- I Metaprogrammi funzionali;

- Le linee del tempo.  

Durante le lezioni sono previste esercitazioni, simulazioni e workshop.  

DOCENTI 

Il Corpo docente è costituito da formatori Coach e Senior Trainer NPLBA

(Programmazione Neurolinguistica), tra i quali: Stefano Santori (NLP USA Licensed Trainer); Adriano Mingarelli, Esperto di Comunicazione, Coach e Formatore senior trainer NPLBA, Fabrizio Elviretti e Marco Torcello (Master in Practitioner PNL).  

ATTESTATO E CERTIFICAZIONE 

Al termine del Master, i partecipanti  riceveranno l'attestato di partecipazione e su richiesta, la certificazione Practitioner USA.


Centrodiffusione.eu: pubblicità pay x click

La web agency Dysotek è felice di annunciare l'accordo per la gestione di una campagna di keyword advertising con la ditta Centro Diffusione di Maurizio Lombardo di Villaricca (NA).
Centro Diffusione è un'azienda italiana che offre servizi professionali di hosting internet, registrazione domini, campagne di email marketing, creazione siti.
La campagna di marketing viene gestita tramite la piattaforma pubblicitaria di Google AdWords, che permette al Cliente di ricevere delle visite di alta qualità e fortemente targetizzate.
Nonostante il settore del web marketing sia estremamente competitivo e raggiunga dei costi sulle visite molto alti, siamo riusciti a garantire al cliente una spesa per click di meno di 0,2 euro.
Una spesa ponderata della campagna unita ad un'ottimizzazione da parte nostra di tutti i parametri settabili da Google AdWords, permettono al cliente di beneficiare di una pubblicità dal rapporto qualità/prezzo ineguagliabile.
Per ottimizzare ulteriormente il ROI, la campagna sarà monitorata tramite un'applicazione per il calcolo delle conversioni, con il quale potremo conoscere quali saranno state le parole chiave che avranno permesso al cliente di ricevere delle richieste di preventivo tramite il modulo email presente nel sito.
Come sempre è disponibile nel nostro sito una pagina dedicata al Cliente con la case history del servizio.
----------------------------------
Comunicato inviato dall'ufficio stampa della Dysotek.
La Dysotek offre servizi web e soluzioni professionali per le aziende.
I nostri servizi sono già stati scelti con successo da diverse imprese ed enti, sia italiani che internazionali.
Contattateci per maggiori informazioni sui nostri servizi d'informatica.
# Numero Verde: 800.135856
# Telefono: 050.984287
# Fax: 178.4415041
# E-mail: info@dysotek.it
# Skype: fracalvi
# Sito: dysotek.it
# Sede: Via Salemi 33, 56121 Pisa - località Riglione (PI)

Etichette: , , , , , , , , ,

The Reconnection arriva in Italia

Il libro bestseller in tutto il mondo finalmente in italiano edito da MyLifeEdizioni

I medici e i ricercatori di tutto il mondo sono interessati alle tecniche di guarigione "riconnettiva" del dr. Eric Pearl: guarigioni da patologie serie che sanno di miracoloso, attraverso un metodo ora rivelato al mondo in questo libro, finalmente approdato in Italia, esclusiva di MyLifeEdizioni.it.

Il libro è già disponibile all'acquisto online su MyLifeStore.it In occasione della sua pubblicazione puoi subito comprarlo scontato del 15%! E non solo, puoi avere già un assaggio del libro gustandoti il primo capitolo in versione digitale, scaricabile gratuitamente nella pagina del prodotto.

Il dr. Pearl sarà in Italia in Dicembre per conferenze stampa con i giornalisti, tornerà poi in primavera per incontrare il suo pubblico nelle conferenze aperte a tutti. MyLifeTV lo avrà ospite dei suoi studi televisivi il giorno 8 dicembre a Rimini: l'intervista sarà poi trasmessa gratuitamente online a beneficio di tutti, alla maniera di MyLife.

Nel Blog Backstage della webtv puoi lasciare le tue domande al dr. Pearl. MyLifeTV si fa sempre portavoce delle domande raccolte nel Blog a tutti i grandi formatori e personaggi ospiti dei suoi studi o dietro le quinte dei grandi eventi formativi, per poi proporre le risposte nei contributi video sul sito.

[LAV Sicilia] SOS TRAFFICO DI CUCCIOLI, 29 E 30 NOVEMBRE CAMPAGNA LAV IN 10 CITTA' SICILIANE

Comunicato Stampa LAV Sicilia

SOS TRAFFICO DI CUCCIOLI

DOSSIER LAV: BUSINESS DA 300 MLN DI EURO,
ALTA MORTALITA' E RISCHI SANITARI

IL 29 E 30 NOVEMBRE, ANCHE A PALERMO, CATANIA, CALTANISSETTA, RAGUSA, SIRACUSA, PACHINO (SR), ENNA, PIAZZA ARMERINA, MESSINA E TRAPANI, SARA' POSSIBILE FIRMARE LA PETIZIONE DELLA LAV PER SALVARE MIGLIAIA DI CANI E GATTI

 

La LAV lancia l'allarme dell'importazione clandestina di cuccioli (www.nonlosapevo.com) di cani e gatti dai Paesi dell'Est Europa e una petizione popolare da firmare sabato 29 e domenica 30 novembre a Palermo, Catania, Caltanissetta, Siracusa, Pachino (SR), Enna, Piazza Armerina (EN), Vittoria (RG), Modica (RG), Messina e Trapani (dettagli su www.lavsicilia.it), in contemporanea con centinaia di altre piazze d'Italia, a sostegno di proposte concrete per fermare questo traffico che condanna a morte almeno il 40% dei cuccioli dopo l'arrivo in Italia.

Tra le violazioni di legge più frequentemente riscontrate e indicate dalla LAV in un Dossier sul tema, vi sono: il mancato rispetto della normativa comunitaria che prevede, a tutela della salute dei piccoli e della sicurezza sanitaria del Paese importatore, che i cuccioli non possano essere movimentati prima dei tre mesi  e 21 giorni; altre volte i cuccioli sono trasportati in piena clandestinità, senza la documentazione necessaria per essere movimentati a fini commerciali all'interno dell'Unione Europea (passaporto UE, obbligatorio per cani, gatti e furetti; vaccinazione antirabbica, certificato veterinario attestante la buona salute e l'idoneità ad affrontare il trasporto; certificato TRACES*). Altre volte viaggiano con documentazione falsificata. Spesso, arrivati in Italia, la documentazione del Paese d'origine è sostituita con una falsa, italiana, al fine di aumentare il valore di mercato del cucciolo.

Un cucciolo straniero, infatti, sul mercato vale poco, ma spacciandolo per italiano il suo valore può moltiplicarsi fino a 20 volte. Questo traffico illegale, solo in Italia, ogni anno muove un giro d'affari di circa 300 milioni di euro. Oltre alla nostra Penisola, anche Spagna, Francia e Belgio sono il punto d'arrivo di questa tratta dei cuccioli, provenienti in particolare da Ungheria, Slovacchia, Polonia, Romania e Repubblica Ceca. Un illecito che coinvolge allevatori, trasportatori, negozianti e purtroppo anche medici veterinari, come accertato da indagini di Polizie. Non è raro neppure che i cuccioli vengano imbottiti di farmaci per farli sembrare vivaci e sani all'acquirente, e fargli sopportare lo stress del precoce distacco dalla madre e del lungo viaggio.

"Chiediamo interventi legislativi nazionali ed europei per fermare questo squallido e pericoloso traffico di cuccioli, il rafforzamento delle forze di polizia addette ai controlli, nonché ordinanze e regolamenti comunali contro le mostre di animali e il commercio ambulante di animali, dove possono celarsi vendite illegali di cuccioli - dichiara Gianluca Felicetti, presidente della LAV - Firmando la nostra petizione, a partire dal 29-30 novembre quando saremo presenti in centinaia di piazze d'Italia, i cittadini potranno aiutarci concretamente a salvare la vita di migliaia di cuccioli."

"Oltre alle violazioni di legge, ai rischi sanitari per il nostro Paese - connessi all'importazione di cuccioli sui quali possono mancare adeguati controlli su riproduttori e allevamenti - e per i cuccioli stessi, le cui difese immunitarie sono messe in pericolo dalla sottrazione alle cure materne e per questo più esposti a patologie infettive mortali come cimurro o parvovirosi, questo fenomeno è detestabile sotto il profilo etico perché si lucra su esseri viventi indifesi, fino al punto di metterne in pericolo la vita - precisa Ilaria Innocenti del settore Cani e Gatti della LAV - Coloro che sono disposti a spendere del denaro per acquistare un cane o un gatto, potrebbero invece riflettere sull'utiltà di adottare, peraltro gratuitamente, un animale da un canile".

Sabato 29 e domenica 30 novembre, tutti i cittadini siciliani potranno recarsi presso i tavoli delle sedi siciliane della LAV a Palermo, Catania, Caltanissetta, Siracusa, Pachino (SR), Enna, Piazza Armerina (EN), Vittoria (RG), Modica (RG), Messina e Trapani per sostenere questa importante campagna per I diritti degli animali.

"Anche in Sicilia presso I tavoli LAV non solo si potranno firmare la petizione e ricevere materiale informativo sul tema – conclude Marcella Porpora, coordinatrice regionale LAV Sicilia ma si potrà anche concretamente aiutare gli animali vittime di questi traffici, adottando "a distanza" uno dei tre cuccioli di cane (Carlino, West Highland Jack Russell) recentemente sequestrati dal Nirda-Corpo Forestale dello Stato prima che fossero messi in vendita nella provincia di Roma, e affidati alle cure della LAV. In cambio si riceverà il certificato d'adozione con la foto del cucciolo e, periodicamente, informazioni sul cane."

Palermo, 27/11/200

www.lavsicilia.it - www.lav.itwww.nonlosapevo.com

*Certificato TRACES (Trade Control and Expert System): rilasciato da un veterinario autorizzato a ciò dal paese speditore, deve sempre essere in originale, in doppia lingua e comunque sempre nella lingua del paese di destinazione, con indicazione della data e dell'ora di partenza, del numero e della tipologia di animali (di allevamento o da compagnia) e il numero del passaporto.

 

 

GIORNATE NAZIONALI LAV SICILIA
CONTRO IL TRAFFICO DI CUCCIOLI

PALERMO

Via Ruggero Settimo (sotto i portici),  h 10-20

29 e 30 novembre
06 e 07 dicembre

CATANIA

Via Etnea (angolo via Nicola Spedalieri), h 10-19

 29 e 30 novembre

ENNA

Piazza Umberto I  (di fronte Municipio),    h 10.30- 20:30

         29 novembre

PIAZZA ARMERINA

Piazza Santa Rosalia (di fronte Università), h 10.30- 20:30

 30 novembre

CALTANISSETTA

Viale Conte Testasecca (accanto Villa Cordova),   h 17:00 – 20:30

29 novembre

Viale Conte Testasecca (accanto Villa Cordova),   h 10:30 – 13:00; h 17:30 – 20:00

30 novembre

VITTORIA - (RG)

Via Cavour / Notte Bianca, h 18:00 – 24:00

29 novembre

MODICA - (RG)

Piazza Matteotti, h 18:00 – 24:00

30 novembre

MESSINA

Piazza Cairoli  (lato monte, di fronte pasticceria Irrera),

h 10:30 – 13:30, h 16 – 20

29 e 30 novembre

SIRACUSA

Largo XXV Luglio (accanto Tempio di Apollo), h 16:00 – 20:00 

29 novembre

Largo XXV Luglio (accanto Tempio di Apollo), h 9:00 – 13:00

30 novembre

PACHINO - (SR)

Piazza  V. Emanuele,  h 9:00 – 13:00

7 dicembre

TRAPANI

c/o Grande Migliore, h 16:00 –20:00

29 e 30 novembre


 

mercoledì 26 novembre 2008

Creatives Are Bad, al via a Torino la III edizione

Creatives Are Bad logoQuando la censura diventa dialogo…

Si taglia il nastro! Riparte Creatives Are Bad, la mostra che non censura le idee, ma le traduce in occasione di dialogo tra aziende e creativi!

La città di Torino ospiterà l'evento dall'11 al 13 dicembre, presso l'Officina del Gusto, suggestivo ed elegante scenario di uno dei più celebri saloni d'auto d'epoca.
Per chi ama i vincoli perché si diverte a superarli, Creatives Are Bad è la kermesse perfetta per trasmettere la cultura della creatività senza limiti di spazio, di convenzioni e senza freni inibitori.

E' una manifestazione unica nel suo genere: è la piattaforma, oggi internazionale, che ha saputo promuovere la cultura del progetto di comunicazione di qualità sul territorio campano, che ha sempre avuto difficoltà a trovare le opportunità giuste per emergere.
L'agenzia MTN Company, organizzatrice della mostra, in collaborazione con Comunitàzione.it è stata chiamata a portare un'idea nata sul e per il territorio campano (promuovere la cultura locale e dare la possibilità di conoscerne altre) su uno scenario internazionale di grande prestigio.

Non a caso è Torino la prima tappa della mostra. Infatti, importante novità, la terza edizione di Creatives Are Bad partecipa al progetto World Design Capital, che per il 2008 ha visto come capitale mondiale del design la città piemontese.
Da questo palcoscenico, dunque, ha inizio il libero accesso a tutti quei progetti che per svariati motivi sono stati rifiutati dalla committenza.

Non perdete questo speciale appuntamento. La ricchezza di Creatives Are Bad è il suo "saper ascoltare" le diverse voci della creatività!
L'inaugurazione della mostra è fissata per giovedì 11 dicembre, alle ore 19.00, presso l'Officina del Gusto, sita in Corso Savona 50/1 - Moncalieri, Torino.

Per info e dettagli:
www.creativesarebad.com
blog.creativesarebad.com
info@creativesarebad.com
Segreteria organizzativa (ore 9.00-13.00 e 14.30-18.30)
MTN Company srl, C.so Mazzini 22 – 84012 Cava de' Tirreni (Sa)
Tel. e fax: +39 089 3122124 - 3122125

Dona la vista: un regalo per la vita, non solo per questo Natale.

Regalare un'operazione di cataratta grazie a www.donalavista.it di Sightsavers Italia Onlus significa donare molto di più di un intervento operatorio. Infatti un simile dono permette di finanziare anche il processo di individuazione dei casi

critici, i costi di trasporto per il paziente, la formazione del personale sanitario e i materiali relativi. Fare

beneficenza vale di più.

 

Sempre con un regalo da 25€ puoi aiutare un'intera comunità a combattere quella che è certamente una delle affezioni della vista tra le più dolorose: la cecità fluviale.

A tutt'oggi milioni di famiglie in tutta l'Africa corrono il rischio di contrarre questa malattia causata da una piccola mosca nera che infesta i corsi d'acqua in cui la corrente è veloce e le acque sono molto ossigenate. Il morso della mosca trasmette una larva i cui vermi, in assenza di trattamento medico, invadono il bulbo oculare provocando la cecità. Sightsavers lavora per proteggere intere comunità a rischio attraverso la distribuzione del farmaco Mectizan®, che blocca il progredire della malattia e consente alle popolazioni di continuare ad abitare le zone fertili vicine ai fiumi, su cui fanno affidamento per la loro sopravvivenza alimentare ed economica.

Questo regalo, dal catalogo "Dona la Vista", permetterà la distribuzione di Mectizan® ad un'intera comunità.

 

Altre idee regalo "illuminanti" possono essere trovate sul catalogo del sito www.donalavista.it . Una volta che il regalo è stato scelto, il destinatario riceverà un biglietto d'auguri e un attestato che illustra e descrive come il regalo ricevuto supporterà il lavoro di Sightsavers nei progetti di prevenzione e cura della cecità evitabili, di istruzione e riabilitazione delle persone cieche e ipovedenti.

 

 

Le idee regalo di tendenza per i regali di Natale 2008

Una ricerca effettuata da Elation, il sito delle idee regalo e delle esperienze speciali, ha individuato, attraverso circa 2000 interviste a uomini e donne, i desideri degli italiani per i prossimi regali di Natale.

Le esperienze tra le quali sono state scelte le tre preferite, hanno tutte un valore massimo di 150 euro.

Tra quelle maggiormente scelte ci sono: le degustazioni, i massaggi a domicilio, i voli in mongolfiera...

E per scoprire tutte le altre, vai alla notizia completa.

Etichette: ,

martedì 25 novembre 2008

Tecno Macchine alla Fiera di Hannover Euroblack

Presenti allo stand DARLEY, Tecno-Macchine ha partecipato a questa straordinaria manifestazione.

Fiera di Hannover Euroblack

Accogliendo allo stand visitatori di tutta l'Europa e, con stupore, anche molti italiani.
Con la presentazione di nuove tipologie di macchine, tra queste Robot di Piegatura, Cesoie e Piegatrici.

E' in questa occasione che la DARLEY ha festeggiato il suo Settantacinquesimo anniversario aziendale. Se non siete riusciti a partecipare a questa splendida occasione, e non volete perdere le novità DARLEY, non esitate a contattarci al n° 031/622065 o trammite il nostro sito web: http://www.tecno-macchine.it/

CACCIA. LEGGE AMMAZZA-CINGHIALI, LA LAV: NO ALLA TRASFORMAZIONE DEI PARCHI IN RISERVE DI CACCIA

[Comunicato Stampa LAV Sicilia]

 
CACCIA. LEGGE AMMAZZA-CINGHIALI, LA LAV: NO ALLA TRASFORMAZIONE DEI PARCHI IN RISERVE DI CACCIA

Per gli animalisti dietro i toni allarmistici di una presunta "emergenza cinghiali" ci sono i "furbetti" (non del quartierino ma del parco) che cercano il pretesto per sparare nelle aree protette siciliane



"Vigileremo affinché il controllo dei cinghiali non divenga un facile escamotage per dare il via libera alle carabine ed alle doppiette di centinaia di cacciatori nei Parchi e riserve siciliani, avviando una 'nuova politica' sulla fauna fatta a suon di fucilate". Così la LAV interviene nel dibattito scaturito dopo la pubblicazione, nell'ultima gazzetta ufficiale, della leggina "ammazza-cinghiali" votata all'unanimità dall'Assemblea regionale siciliana con un "inciucio filovenatorio" stigmatizzato dall'Associazione animalista nel suo sito web
www.lavsicilia.it.

"E' evidente che molti "furbetti" (non del quartierino ma dei parchi) - dichiara Ennio Bonfanti, responsabile regionale "fauna" della LAV Sicilia - sono già pronti ad invocare la nuova leggina - il cui articolato è stato pesantemente censurato dal Commissario dello Stato per gravi vizi di costituzionalità - fomentando con toni allarmistici una presunta "emergenza cinghiali", che si vorrebbe usare quale
pretesto per sparare nelle aree protette siciliane. Ogni tentativo del genere - o la già preannunciata intenzione di applicare la legge contro conigli ed altri animali in altri parchi e riserve - troverà la ferma opposizione della LAV, pronta ad adire le vie legali per garantire il rispetto delle norme a tutela della fauna e delle aree protette".

Per la LAV, inoltre, destano perplessità le dichiarazioni rilasciate dai vertici del Parco delle Madonne e l'avvio di corsi per decine di cacciatori assoldati per uccidere la fauna: "Da mesi la principale preoccupazione dell'Ente Parco e di certi amministratori comunali madoniti è quella di trovare a tutti i costi il modo di far sparare dentro l'area protetta – prosegue Bonfanti -. Fino a quando le aree naturali verranno gestite in questo modo e da soggetti professionalmente e culturalmente inadeguati ad affrontare i temi della conservazione della natura, per la fauna siciliana ci saranno sempre e solo piombo e morte".


Palermo, 25.11.2008
www.lavsicilia.it

 

Acquisti senza tasse: la Riviera sempre un passo avanti

Questa particolare procedura che permette di avere un rimborso dell’iva sui beni acquistati che arrivano nel paese del turista all’interno del proprio bagaglio personale, ha permesso un incremento delle vendite del 15%.

Ormai è noto, Riccione è la 'Capitale' del della Riviera Romagnola, in questo periodo soprattutto per il capodanno Riccione, ma anche per quanto concerne il Tax Free shopping del quale possono usufruire gli incessanti turisti stranieri che ogni giorno affollano il famosissimo viale Ceccarini alla ricerca di prodotti di qualità a prezzi convenienti. Nella 'Perla Verde', così viene chiamata Riccione, in funzione dei dati ufficializzati in questi ultimi giorni dal Global Refound, azienda di primo piano a livello internazionale nello sviluppo del Tax Free shopping (non è altro che il servizio offerto a tutti i turisti stranieri che lo richiedono, un rimborso complessivo dell’IVA su tutti i beni e prodotti acquistati in Riviera e che vengono esporti nel proprio paese di origine con il bagaglio personale).

Proprio Riccione risulta la città più propensa a questa tipologia di commercializzazione con ben oltre il 40% del Tax Free shopping della Romagna. Ecco la classifica parziale: Riccione 45% seguita da Rimini col 28%. Si tratta quindi di un mercato in grande espansione sul territorio Romagnolo che vanta una costante crescita vicina al 20% rispetto il 2007 con una spesa complessiva media di oltre 560 euro.

Confrontando i mesi di gennaio ed ottobre del 2008 con quelli dell’anno precedente, entrambi segnalano un forte aumento della propensione all’acquisto, più precisamente gennaio ha registrato un incremento del 15% mentre ottobre del 17%.

Nello stello lasso temporale, la progressione più evidente si attesta però a Milano Marittima, laddove l’incremento degli acquisti è stato oltre il 45% con una spesa media di oltre 1200 Euro (record per l’intera Emilia Romagna). Analizzando e profilando i clienti (in questo caso turisti da ogni parte del mondo), i dati attestano che i Russi, solitamente alloggiano presso hotel Rimini fiera, possiedono la leadership fra tutte le altre nazioni con oltre l’80% della spesa che usufruisce del TAX FREE, attestando una crescita ulteriore rispetto l’anno 2007 di oltre il 30%.

Il secondo posto è occupato dai turisti delle nazioni nate dopo la divisione dell’URSS e rappresentano circa il 6% del totale. In terza posizione i cittadini Arabi che in questo ultimo anno hanno subito una flessione della spesa pari al 40% ed ora rappresentano solamente l’1% del mercato generato dal TAX FREE in Riviera Romagnola.

In questi termini, per ciò che concerne i settori merceologici, i viaggiatori stranieri effettuano 8 acquisti su 10 nel settore della moda e del fashion, mentre la categoria della gioielleria raggiunge uno scontrino medio di oltre 1780 Euro e copre l’11% delle spese totali.

Come già detto in precedenza, rispetto al 2007, quest’anno è sicuramente in progresso (circa il 23%) nel totale sulla spesa in tutta la Riviera, con scontrini medi pari a circa 560 Euro.

La controtendenza, rispetto alla situazione economica mondiale, dovrebbe essere confermata anche nei periodi natalizi che fra 1 mese vedranno arrivare in Riviera, per il capodanno Rimini e Riccione, migliaia di turisti italiani e stranieri: pronti a festeggiare, pronti a spendere.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Slogan per sito internet

Incomedia e Forti Group portano il web nella Grande Distribuzione

Forti Group, distributore specializzato nei servizi di assistenza commerciale, merchandising e promozione sui punti vendita di Grande Distribuzione Specializzata e GDO, ha firmato un accordo che lo vedrà impegnato nello sviluppo commerciale di canale delle soluzioni di Incomedia, un software vendor tutto italiano che si è ritagliato, a livello mondiale, uno spazio considerevole nel dinamico e competitivo segmento dei pacchetti software per la creazione di siti web. Si tratta nello specifico di WebSite X5, nelle due versioni Compact e Evolution.

L'idea che sta alla base di WebSiteX5 è fondamentalmente quella di mettere a disposizione di privati, aziende e associazioni un software realmente semplice e intuitivo, che consente di sviluppare siti, dai più elementari a quelli più complessi, destinati per esempio all'e-commerce, attraverso un processo guidato di costruzione, scandito in cinque passi. La qualità e l'affidabilità dei siti prodotti è decisamente elevata, specie  se consideriamo che a questo software si possono avvicinare anche utenti con conoscenze del web davvero minime. 

"Il mercato di riferimento di WebSiteX5 è davvero vasto e diversificato" , commenta Antonio Pusceddu, Marketing & Sales Director di Forti Group. "Basta pensare al dilagare delle web community come ad esempio Facebook: gli utenti potranno da ora proporsi anche con un sito web personale, di qualità, a costi ridottissimi. Inoltre, la versione più evoluta consentirà ai numerosissimi utenti Ebay o ad altre vetrine di vendita online di poter aprire anche un vero e proprio portale e-commerce personalizzato. Le potenzialità commerciali di queste soluzioni sono ampissime, e intendiamo supportarle con il know-how tipico del nostro modello di business, a partire dal supporto ai punti di vendita."

"L'intesa tra noi e Forti Group è stata immediata", sottolinea Federico Ranfagni, General Manager di Incomedia  "Il canale GDS/GDO è per noi irrinunciabile, e per presidiarlo efficacemente abbiamo scelto un partner che ha condiviso da subito visione e obbiettivi generali, mettendo a nostra disposizione tutti gli strumenti operativi necessari per un’operazione commerciale di successo."

WebsiteX5 Compact sarà messo in vendita a 39,95 Euro, mentre la versione Evolution, dotata di oltre 1.000 modelli grafici e del modulo e-commerce, sarà commercializzata a 69,95 Euro.
Per approfondimenti sui prodotti Incomedia, visitare il sito www.incomedia.eu o www.websitex5.com 

Beneficenza bimbi. Teatro Sistina: "Bernadette Musical Opera"



Opera Musical in due Atti

di Graziano Galatone

A Cura di GINO GENTILESCA e GIUSEPPE DI GIOIA

Testo e Libretto MAX SMITH

Scenografia e Costumi MICHELE GAUDIOMONTE

Coreografie CARMEN VELLA e PIERGIANNI MANCA

Coordinamento Artisti SANTE SCHIAVONE

Regia di CLAUDIO INSEGNO


  1. La Presentazione

    22 DICEMBRE 2008 ore 21:00

    TEATRO SISTINA DI ROMA

    Il Musical Opera "Bernadette - Il Miracolo di Lourdes"

Opera Musical in due Atti di Graziano Galatone

Si presenta al pubblico nazionale ed internazionale in una serata assolutamente unica, che non verrà ripetuta, nella quale Graziano Galatone ed un cast di eccezione, daranno vita ad una rappresentazione inedita, raccontando lo spettacolo e cantando i brani dell'opera.

A completare il quadro di questa splendida serata natalizia,la suggestiva cornice del Teatro Sistina di Roma, tantissime emozioni e sorprese nel segno della beneficenza.

Infatti verrà presentata la raccolta fondi per il "Progetto Bambini" dell'U.N.I.T.A.L.S.I., a cui andrà 1 Euro a biglietto per ogni rappresentazione dello spettacolo, a partire dalla stessa serata, in cui parte dell'incasso verrà devoluto al "Progetto Bambini".

    Il cast della Serata

Graziano Galatone Claudia D'ottavi
Vittorio Matteucci Matteo Setti
Lalo Cibelli Edoardo Luttazzi
Sabrina de Siena Cassandra
Voce Narrante Renato Cortesi
Regia di Claudio Insegno

Le prevendite sono attive sul circuito Ticketone e presso il Teatro Sistina




  1. la storia
E' un giovedì di febbraio del 1858. Nei pressi di Lourdes, un paesino ai piedi dei Pirenei, Bernadette Soubirous cammina in compagnia di una sorella e di un'amica sulle sponde del fiume Gave, nei pressi della grotta Massebielle. Raccolgono legna ed ossa secche. Mentre cerca di attraversare il ruscello, Bernadette rimane sola; un rumore le fa alzare il capo verso la Grotta. Lì vede una signora vestita di bianco, che indossa un velo e una cintura bianca e porta una rosa gialla su ogni piede, questa tiene fra mani un rosario.A quei tempi Bernadette ha poco più di quattordici anni e nonostante possiede un'educazione elementare ed è ignara delle grandi dottrine religiose, accetta di farsi il segno della croce e di pregare con la Signora che non parla; terminata la preghiera, scompare.

Nei giorni successivi i genitori impediscono ripetutamente alla ragazza di tornare alla grotta, fino a che non cedono di fronte alle sue ripetute insistenze. Bernadette rivede la Signora il giovedì successivo e la domenica 18 febbraio. Bernadette questa volta fa una richiesta alla Signora: scrivere il suo nome su un foglio di carta. La Signora le parla, rispondendo: "Non è necessario. Non ti prometto di renderti felice in questo mondo ma nell'altro. Puoi avere la gentilezza di venire qui per quindici giorni?".

Bernadette accoglie la richiesta e torna più volte alla grotta e dal 21 febbraio è accompagnata da un centinaio di persone. La Signora però si rivela soltanto a lei. Mercoledì 24 febbraio la signora lascia un messaggio a Bernadette: "Penitenza! Penitenza! Penitenza! Pregate Dio per i peccatori! Bacerete la terra in espiazione per i peccatori!". Il giorno successivo alla grotta sono presenti trecento persone. Bernadette spiega loro che la Signora le ha chiesto di bere acqua dalla fonte. Ma non ci sono sorgenti d'acqua conosciute nei dintorni, solo un terreno duro e arido. Bernadette suppone allora che la Signora volesse indicarle qualche sorgente sotterranea e inizia a scavare senza che accada nulla . Solo il giorno dopo l'acqua comincia a fluire e Bernadette riesce a bere. La Signora le chiede anche di mangiare delle erbe amare che si trovano nei pressi della fontana. La giovane non si tira indietro e dinanzi alla folla stupefatta che l'accusa di essere pazza, risponde: "E' per i peccatori!".

Ormai la folla cresce ogni giorno di più. Il 28 febbraio, alla presenza di più di duemila persone, Bernadette, in estasi, prega, bacia la terra e cammina in ginocchio fino alla Grotta. Lunedì primo marzo 1858 avviene il primo miracolo. La mattina, una folla di millecinquecento persone, tra le quali, per la prima volta un sacerdote, accompagna Bernadette. Nella notte, una donna, Caterina Latapie di Loubajac, recatasi alla Grotta, immerge nell'acqua della fonte il braccio slogato, che ritrova la sua mobilità. Il giorno seguente la Signora dice a Bernadette: "Dite ai sacerdoti che si venga qui in processione e che si costruisca una cappella!". Ma il sacerdote Dominique Peyramale, parroco di Lourdes, scettico, burbero e poco incline a credere ad apparizioni miracolose, impone le sue condizioni. Vuole prima sapere il nome della Signora e successivamente richiede una prova: veder fiorire un roseto nella Grotta in pieno inverno. Nei venti giorni seguenti la Signora non appare più a Bernadette finchè giovedì 25 marzo le parla in dialetto occitano, la sola lingua che la ragazza comprende, rivelando il suo nome: "Que soy era immaculada councepciou". La Signora si presenta a Bernadette come l'Immacolta Concezione, due parole che la giovane non comprende. Per lei non hanno senso. Ne hanno invece per la Chiesa che da soli quattro anni ne aveva fatto un dogma atto ad indicare la Vergine Maria, unica ad essere concepita senza il peccato originale. Bernadette non poteva conoscere quest'espressione né sapere chi indicava. Custodisce la frase della Signora come un prezioso segreto da rivelare al sacerdote, che all'ascolto ne rimane altamente turbato.

Bernadette sente il misterioso appello che la invitava alla grotta per l'ultima volta il 16 luglio. L'ingresso della Grotta è chiuso da un'inferriata così, recandosi dall'altro lato del fiume, Bernadette rivede di nuovo, per l'ultima volta, la Signora. "Mi sembrava di essere dinnanzi alla grotta, alla stessa distanza dalle altre volte, io vedevo soltanto la vergine, non l'ho mai vista così bella". Bernadette, giovane semplice, senza istruzione, con il suo semplice cuore è stata in grado di accogliere il messaggio di fede della Signora di Lourdes. È ora la santa protettrice degli ammalati e patrona di Lourdes.

  1. La nascita del musical

Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.

Il progetto nasce da un momento di riflessione dell'ideatore Graziano Galatone, che dopo aver calcato le scene più importanti del Musical internazionale, da Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante alla Tosca di Lucio Dalla, si è lasciato travolgere dalla semplicità di Bernardette. Lo stesso Graziano Galatone, insieme ad altri due coautori dell'opera, Gino Gentilesca e Giuseppe Di Gioia, hanno dato vita non ad un personaggio romanzesco dalla vita avventurosa, ma tutt'altro: "Bernadette" una giovane, povera e malata, ma molto più grande di qualsiasi eroe della finzione. La sua forza è la sua semplicità, la sua grandezza è tutta nel suo cuore, che ingenuo e puro, le ha permesso di accogliere il mistero della fede che la sua Signora le ha consegnato. La Signora, con il suo abito bianco, la Vergine Maria o meglio l'Immacolata Concezione, è apparsa proprio a lei, che non aveva istruzione, né conosceva le dottrine del catechismo. Ma il suo cuore aveva quella semplicità che regala un fortissimo sentimento religioso. La sua religiosità invita a darsi agli altri, a donare quanto si ha ai meno fortunati. Questo è il messaggio che il musical dovrebbe lasciare agli spettatori di ogni età. Ma è un messaggio rivolto in special modo ai giovani. La musica, arte sublime, arriva direttamente ai cuori di chi l'ascolta. È strumento privilegiato per consegnare ai ragazzi un messaggio positivo di semplicità e altruismo. Con le parole e i suoni si vuole proporre un atteggiamento positivo e propositivo: aiutare gli altri, soprattutto i meno fortunati, gli ammalati, i deboli, perché è nello sguardo degli altri che si può trovare la felicità. Quale strumento migliore dell'arte per comunicare questo messaggio. Lo stesso Papa Giovanni Paolo II affermava che "Dio si è ispirato all'arte". L'arte esprime l'anima di ciascun uomo. I primi cristiani si rivolgevano al loro Dio con inni sacri accompagnati dalla musica. E quelle parole commuovevano e portavano alla conversione. Oggi l'arte della musica può ancora commuovere e convertire. Spingere a vivere rivolgendo il proprio cuore verso Dio e i proprio fratelli.

  1. La presentazione Mondiale dello spettacolo

In assoluta anteprima, nel mese di Dicembre, di preciso il 22 alle ore 21:00, l'Opera sarà presentata presso il Teatro Sistina di Roma, una serata indimenticabile, che vedrà la presentazione di tutte le musiche ed i Testi, un susseguirsi di aritisti che daranno il loro contributo in una serata dai caratteri irripetibili.

Parte dell'incasso sarà devoluta al Progetto Bambini, nato nel 2002 con l'unico intento di offrire risposte alle richieste provenienti da tutto il territorio nazionale e sostegno a quelle famiglie che devono ricoverare i propri piccoli in strutture ospedaliere specializzate, devono risolvere in particolare problemi logistici e di assistenza.

  1. Lo Spettacolo
  • 22 scene
  • 12 personaggi attori cantanti, di cui 7 protagonisti principali
  • 15 ballerini cantanti ed acrobati

I personaggi

  • BERNADETTE
  • IL PRETE - Padre Domique Peyramale
  • IL DOTTORE - Pierre Romaine Douzous
  • Il COMMISARIO DI POLIZIA – Jacomet
  • L'AMICO di Bernadette – Antoine
  • Il GIUDICE – Ribes
  • IL SINDACO
  • Il CIECO
  • La Famiglia di Bernadette :
  • LA MADRE – Louise Castrèrot
  • Il PADRE - Fracois Soubirous
  • LA SORELLA – Maria
  • IL FRATELLO – Jaan Marie
  • L'AMICA – Jeanne Abadie
  1. Il casting

Il Casting dello spettacolo è stato programmato per l'08 ed il 09 Novembre 2008, presso una delle accademie più esclusive in italia, "La Chance Ballet", del famoso coreografo Steve La Chance.

A pochi giorni dal comunicato ufficiale sono già quasi mille le richieste pervenute dai candidati, fino al giorno del casting si prevedono cifre da record, che vedranno coinvolti cantanti, ballerini ed attori da tutta Italia.

Due commissioni, composte da docenti e artisti di fama nazionale, avranno il compito di selezionare gli artisti che dovranno definitivamente contendersi un posto nel primo cast dello spettacolo. La commissione esaminatrice dei cantanti-attori si riserva di emettere il proprio verdetto nei giorni immediatamente successivi al castong, in modo da poter iniziare il prima possibile i lavori di montaggio dello spettacolo

  1. impegno sociale

Ancora più importante di tutto quello che fino ad ora è stato evidenziato, è lo scopo sociale dello spettacolo, infatti "Bernadette" ha stretto un accordo con una delle associazioni di beneficenza e volontariato nazional, "U.N.I.T.A.L.S.I." finalizzando l'evento ad una raccolta fondi per questo importante organizzazione, che ormai da anni regala speranza a chi ormai l'ha persa.

Di cosa si occupa U.N.I.T.A.L.S.I ??

Fondata nel 1903, l'UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporti Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) è una Associazione che, attraverso l'opera di volontari, si propone di realizzare una crescita umana e cristiana dei propri aderenti e di promuovere un'azione di evangelizzazione e di apostolato verso e con gli ammalati e i disabili.

L'UNITALSI conta oltre centomila aderenti, uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale, che indossano una divisa che rende tutti uguali: la gioia della condivisione del servizio reciproco.

Ognuno contribuisce alle varie iniziative offrendo il proprio tempo oltre al denaro necessario, autofinanziandosi per sostenere tutte le spese occorrenti per fornire questo straordinario servizio a chi è nel disagio.

Da qualche anno l'Associazione realizza, oltre ai pellegrinaggi, iniziative di grande significato spirituale e sociale: assistenza domiciliare, soggiorni estivi e invernali, progetti di Servizio Civile, progetti di Associazionismo Sociale e Protezione Civile, solo per citare alcune delle attività svolte su tutto il territorio nazionale allo scopo di superare ogni forma di emarginazione e discriminazione verso coloro che vivono in condizioni di disagio sociale, culturale, fisico ed economico.



L'UNITALSI di oggi è sempre più strumento attraverso cui la disperazione diventa speranza, la tristezza si trasforma in sorriso.

Così è stato con il treno dei sogni, con cui trecento bambini, in gran parte provenienti dai reparti oncologici degli ospedali di tutta Italia, sono stati accompagnati dai volontari al parco dei divertimenti di Disneyland a Parigi dove per tre giorni hanno vissuto la stessa allegria dei loro coetanei più fortunati.

Altro momento di grande gioia è stata la crociera in Terra Santa che ha visto la partecipazione di mille persone, insieme, ammalati, disabili, accompagnatori.
E poi il pellegrinaggio dei bambini a Lourdes, dove centinaia di piccoli unitalsiani (tra i quali molti ammalati) insieme ai loro familiari hanno vissuto una grande esperienza di condivisione, caratterizzata da quella speranza e da quella gioia che sempre deve contraddistinguere la vita di ogni cristiano.


Non ultimo la veglia per la pace a Lourdes, dopo i tragici fatti dell'11 settembre. Più di quindicimila persone hanno pregato il Dio della vita. Nel 2003 l'UNITALSI ha compiuto cento anni. È stato un anno speciale che ha visto l'Associazione impegnata in tutte le sue componenti e attraverso ogni suo strumento nel riaffermare la presenza e il ruolo di un sodalizio antico della comunità cristiana in Italia intendendo consacrare il passaggio da Associazione di categorie (volontari, pellegrini, disabili) ad associazione di persone.

Vogliamo condividere

un impegno

per costruire

una nuova speranza


Un'associazione di persone, dunque, che accanto - e oltre - al suo specifico impegno è pronta, oggi, ad andare verso orizzonti sempre più nuovi.

La crescita del volontariato, il ruolo sempre più importante del Terzo Settore, l'espandersi del sostegno domiciliare a favore degli ammalati gravi, l'assistenza a casa o in particolari ambienti per i disabili gravi, la costituzione di case famiglia propongono e sostengono infatti nuovi ambiti di impegno.

  1. Il tour della speranza

Per la prima volta in assoluto, uno spettacolo musicale ha deciso e quindi programmato un Tour Speciale, completamente dedicato alle persone che oggi hanno bisogno di continuare a Sperare.

Infatti, contestualmente al tradizionale Tour che vedrà impegnao lo spettaolo nei più grandi teatri Italiani, il Musical sarà anche nei luoghi denominati della "speranza":

Lourdes

Loreto

Fatima

Banneux

S Giovanni Rotondo

Sono solo alcune delle location che verranno toccate dal Tour della Speranza

  1. progetto sponsor

La proposta di seguito illustrata è un vero e proprio progetto imprenditoriale, che consiste nel legare la propria immagine aziendale alla filosofia dello spettacolo musicale, utilizzando, nello specifico, questa stupenda opera musicale "Bernadette - il Miracolo di Lourdes"

L'idea si rivolge ad aziende moderne, intraprendenti che si pongono nuove sfide e che intendono investire in un settore originale, professionale ed estremamente seguito, quale quello degli spettacoli musicali a livello nazionale; che proprio in questi ultimi anni ha trovato la massima visibilità sul nostro territorio nazionale.

In questi anni lo spettacolo musicale ha finalmente fatto passi da gigante in Italia, vedi grandi realizzazioni come Notre dame de Paris, Dracula Opera Rock, La Divina Commedia e tanti altri spettacoli, capaci di riempire ogni tipo di teatro ed Arena, facendo parlare di se sempre, in ogni contesto mediatico. Pertanto si è rivelato sempre più un veicolo di comunicazione vincente, riuscendo ad attirare l'attenzione ma soprattutto di suscitare emozioni in un pubblico vastissimo.

Nello specifico questo spettacolo, mai più di tutti, sorretto da una storia universale senza età, che sarà sempre viva nella mente dei più piccoli e dei più grandi. Una delle più affascinanti storie mai raccontate, rappresenta un mezzo stupendo per regalare emozioni con la sua poesia e la sua magia che, come per incanto, riesce ad attirare le attenzioni di ogni tipo di spettatore, dal più piccolo al più grande, diventando un progetto imprenditoriale quasi perfetto dal punto di vista del target.

Il musical oggi rappresenta la forma di spettacolo perfetto, assolutamente dinamico riesce ad esprimersi in ogni tipo di disciplina artistica,"canto","ballo","recitazione", il tutto tramite splendide coreografie e sontuose scenografie, in un mare di colori e suoni, contornati da eleganti e funzionali costumi.

La bellezza di questi spettacoli è rappresentata anche dalla varietà dei luoghi in cui vengono rappresentati, sempre di grande prestigio e bellezza, come classici teatri o suggestive arene

Ma come già evidenziato, la forza di questo spettacolo, che pone delle salde basi al progetto imprenditoriale di sponsorizzazione, è proprio il forte legame tra persone di ogni età che riesce a dare "Bernadette - il Miracolo di Lourdes", tutti accomunati dalla passione della musica, della favola, tutti con l'unico obiettivo, quello di poter continuare sempre a sognare, a sperare, ad emozionarsi.

OBIETTIVO DEL PROGETTO:

  • Dare massima visibilità allo sponsor e promuovere il marchio dell'azienda abbinandolo ai contenuti artistici, tecnici e di eleganza dello spettacolo ;
  • Utilizzare le rappresentazioni come momenti di pubbliche relazioni per l'azienda ma anche come occasioni intorno alle quali costruire incentive, promozioni, conferenze, che costituiscono l'occasione ideale per raggiungere nuovi Clienti, stabilire preziosi contatti con potenziali partner, conquistare marketshare;
  • Ottenere un'importante risultato mediatico, sponsorizzando uno spettacolo a livello nazionale, che si ripropone di avere un'attenzione particolare per un lungo periodo.


RICERCA SPONSOR:

Le opportunità di investimento e sponsorizzazione spaziano dalla "main sponsorship", che permette di appropriarsi dell'iniziativa, gestendone tutti gli elementi della comunicazione (advertising, promozione, PR) ottimizzando così l'investimento in funzione delle proprie strategie aziendali, fino alle "sponsorship tecniche", che offrono un accesso privilegiato all'evento, con investimenti contenuti ed, in genere, in cambio merce e promozione dei propri servizi e prodotti.

ESEMPI DI SPONSOR:

Affermare la Vostra azienda come "marchio/brand name" apponendo il vostro logo sulla prima pagina delle brochure illustrative e di ogni altro documento pubblicitario e promozionale. Sottolineare il Vostro ruolo sul mercato grazie ad uno spazio promozionale riservatovi all'interno delle brochure. Incontrare, conversare e fornire soluzioni pratiche ad un pubblico estremamente mirato e selezionato attraverso l'allestimento di uno stand, utile anche per la rivendita diretta di prodotti inerenti. Stabilire un canale di comunicazione immediato, efficace e reciproco pubblicando il vostro logo sul sito,all'interno di ogni comunicazione via email al cliente(con il rispetto chiaramente delle leggi sulla privacy), all'interno dei bandi nazionali ed internazionali inserendolo all'interno dei più importanti circuiti nazionali di prevendita online.

Vi forniremo consulenza per trovare insieme la soluzione promozionale che risponda alle esigenze ed aspettative della Vostra società, personalizzando una vostra eventuale offerta.

MODALITA' DI PROPOSTA

Nelle proprie proposte, i candidati sponsor dovranno indicare le modalità attraverso cui intendono contribuire alla realizzazione dell'evento, con apporto in denaro o tramite la fornitura di beni e/o servizi correlati alla sua organizzazione.. Per quanto attiene invece la partecipazione all'evento in qualità di espositore nelle aree commerciali appositamente allestite e la relativa possibilità di vendita diretta al pubblico, seguiranno specifiche procedure di evidenza pubblica che fisseranno le modalità e i soggetti coinvolti nella gestione.

Potranno manifestare il proprio interesse a sponsorizzare lo spettacolo tutti i soggetti privati e pubblici, enti ed associazioni.

Il rapporto tra la lo sponsee e lo sponsor sarà tradotto in apposito contratto di sponsorizzazione e/o donazione, con riferimento al valore della proposta di sponsorizzazione presentata. L'importo indicato nella manifestazione di interesse si intende IVA esclusa, per le iniziative che la prevedono. Lo sponsee potrà decidere di utilizzare le somme in denaro rese disponibili dallo sponsor per il pagamento diretto di forniture o servizi di terzi correlati alla realizzazione dell'evento.

In relazione al rapporto di sponsorizzazione, formalizzato nella stipula del contratto, potrà essere prevista la definizione di una clausola di esclusiva generale o esclusiva commerciale per determinate categorie merceologiche. La clausola si applica ai settori merceologici o di attività rilevabili come prevalenti dello sponsor. Prima della sottoscrizione del contratto di sponsorizzazione verranno resi noti allo sponsor che ha manifestato il proprio interesse gli eventuali altri sponsor presenti nell'iniziativa.

Per le proposte di sponsorizzazione considerate come concorrenti in relazione alla richiesta di esclusiva generale o esclusiva commerciale, la scelta dello sponsor verrà effettuata sulla base dell'offerta più conveniente. Lo sponsee si impegnerà a veicolare il marchio/nome aziendale/logo dello sponsor attraverso il suo inserimento, con evidenziazione del ruolo, nel materiale di comunicazione pubblicitaria dell'evento (specificato successivamente nel contratto di sponsorizzazione), a mettere a disposizione dello sponsor appositi spazi per pubblicizzare i propri prodotti o servizi nell'ambito dell'evento e a concordare con lo sponsor eventuali altre forme di visibilità e di partecipazione all'iniziativa, in rapporto alle richieste dello sponsor stesso nonchè al valore economico della sua proposta. Lo sponsee si riserva di formalizzare il contratto di sponsorizzazione previa verifica di eventuale conflitto di interessi, e degli elementi etici dello sponsor eventualmente confliggenti con l'attività degli organizzatori.

ALCUNI ESEMPI DI SPONSORIZZAZIONE POSSIBILI

Resta inteso che quanto di seguito rappresenta unicamente un esempio generico di alcune possibilità standard di sponsorizzazione, ogni tipo di proposta verrà analizzata quindi sarà sviluppato un piano su misura che possa al meglio esprimere le esigenze di visibilità dell'azienda che intende di avvalersi di tale sponsorizzazione:

VISIONE DELLA VOSTRA STRUTTURA IN MATERIALE CARTACEO ESEMPIO:

    • Presenza del Vs. logo o/e diciture con foto a COLORI in locandine grandezza cm 50x70 nei luoghi di maggior interesse e visibilità della città ospitante l'evento;
    • Presenza del Vs. logo o/e diciture con foto a COLORI in Manifesti in formato cm 70x100 nei luoghi di maggior interesse e visibilità della città ospitante l'evento;
    • Presenza del Vs. logo o/e diciture con foto a COLORI in Manifesti in formato cm 100x140 nei luoghi di maggior interesse con dimensioni non inferiori agli altri sponsor;
    • Presenza del Vs. logo o/e diciture con eventuale spiegazione dell'ubicazione della Vs. struttura e/o promozione riservata a chi presenta tale supporto cartaceo, nelle Brochure plastificate relative allo spettacolo da distribuire in Palazzetto N° 1 (una ) per ogni spettatore;
    • Presenza del Vs. logo o/e diciture con foto a COLORI in MAXI Manifesti in formato mt. 6x3 nei luoghi di maggior traffico e visibilità della città ospitante l'evento.
    • Presenza del banner all'interno del sito internet www.odisseathemusical.com , collegato al Vs. sito.
    • Presenza nel sito di un link che riproduce in maniera automatica eventuali SPOT di Vs.proprietà o di nostra realizzazione.
    • Possibilità di usufruire di spazi pubblicitari all'interno del palazzetto con striscioni o/e cartelloni o/e appositi SPAZI riservati all'accoglienza per promozioni o/e informazioni a Vs. carico.



VISIONE DELLA VOSTRA STRUTTURA IN MATERIALE MULTIMEDIALE ESEMPIO :

    • Proiezione su maxi schermi e sul sipario di un Vs. spot pubblicitario della durata massima di 60" (sessanta) prima di ogni spettacolo con minimo n° 1 (uno) passaggio e tra il 1° ed il 2° atto con un minimo di n°1 (uno) passaggio;
    • Presenza della Vs. struttura nei messaggi RADIOFONICI su radio locali e nazionali, per ogni tappa;
    • Presenza della Vs. struttura negli spot televisivi dedicati al nostro spettacolo, con riferimento alla dicitura : SPONSOR UFFICIALE DELL'EVENTO(in caso di Main Sponsor) seguito dal Vs. nome ed ubicazione;
    • Possibilità di RIVENDITA dei BIGLIETTI DELLO SPETTACOLO c/o la Vs. struttura per incrementare notevolmente l'afflusso di possibili clienti che non conoscono la Vs. Azienda ( anche su SITO alla voce : RIVENDITORI UFFICIALI !!! )
    • Possibilità di inserire sponsorizzazione, sconti ed offerte speciali, stampati sul retro dei biglietti ufficiali dello lo spettacolo;
    • Citazione alla fine dello spettacolo della Vs. AZIENDA come SPONSOR UFFICIALE(in caso di main sponsor) dell'evento e relativi ringraziamenti specifici a tutto il Vs. operato in riferimento allo spettacolo ed al futuro delle Vs. strutture.

Il Tour


Il Primo Tour partirà l'11 Febbraio 2009, in coincidenza con l'anniversario del 150esimo anno dalla prima apparizione, salvo imprevisti che ne posticiperanno l'avvio.

Sono previste 20 Tappe, per un totale di:

  • 60 Spettacoli Serali;
  • 40 Spettacoli mattutini per le scuole.

Le Regioni che verranno coinvolte in questo primo tour sono:

  • Umbria
  • Veneto
  • Calabria
  • Lombardia
  • Toscana
  • Molise
  • Campania
  • Sicilia
  • Toscana
  • Emilia Romagna
  • Sardegna
  • Basilicata
  • Lazio
  • Abruzzo
  • Trentino Alto Adige
  • Puglia

Nel periodo estivo, al classico Tour verranno affiancate le serate del "Tou della Speranza", di cui alcune uscite internazionali.

Nel settembre 2009 riprenderàa pieno la seconda parte del Tour Nazionale, che continuerà a toccare le più grandi piazze Italiane.

La forza di questo spettacolo è la sua "Modularità", che permette di plasmarsi in qualunque forma e misura, tramite questo vantaggio è possibile metterlo in scena in qualunque contesto e quindi entrare in ogni realtà sul territorio Italiano, che sia un piccolo teatro o una grande arena.



----------
Da: Bernadette Opera Musical <bernadette@bernadette.it>