Comunicati stampa aziendali

pubblica gratis i comunicati stampa della tua azienda. Servizio offerto da Olympos Group srl: formazione e consulenza aziendale.

sabato 28 febbraio 2009

Luxury & Yachts 2009, “Vintage de-Luxe” alla 7a edizione del Salone Internazionale del Lusso presso Fiera di Vicenza – 6/8 e 13/15 marzo


28.02.2009. Per il 7° Salone Internazionale del Lusso, in programma dal 6 all'8 e dal 13 al 15 marzo 2009 alla Fiera di Vicenza, segnaliamo alcune anteprime previste nell'area G08 denominata LUXURY VINTAGE, presso il pad. G, area tematica a cura dell'Associazione Culturale Ricercatori Moda d'Epoca (www.vintageworkshop.it):

in prima assoluta ed in provenienza da una prominente collezione privata:

tre spille che nei primi anni '50 Pablo Picasso disegnò per un noto orafo Valenzano.

Si tratta di tre ciondoli-spilla a motivi cubisti realizzati come micro mosaici a smalti; ogni porzione del mosaico ha la propria montatura su oro. Gli smalti, in colori sgargianti, sono affiancati da file di brillanti.

Inoltre, sempre da collezione privata: parure "ESTASI" composta da bracciale, orecchini (boccole), anello, collier con centrale staccabile a spilla. Oro 18Kt, montatura a motivi ondeggianti, tempestata letteralmente di diamanti taglio brillante, navettes e rubini Birmani. Datazione: 1975 a firma Raiteri.

Orologi da polso Mondia, anni '40/'60, per veri amateurs.

"La Garzarara" di Porto S. Elpidio (AP) presenterà una preziosissima collezione di pellami lavorati a mano ed personalizzabili. Le applicazioni di questi pellami, specie quelli acquatici (anguilla e Patouf) sono proposte per realizzare accessori moda (calzature e pelletteria) e interior design di yachts e abitazioni, dalle tappezzerie alla copertura lusso di mobili, suppellettili ed oggetti d'arredo.

Borsa Hermès, modello "Montecarlo", 24 Fg. St. Honoré Made in France

Materiali: Veau grain lisse, verde foresta (esterno) e verde oliva chiaro in nappa chèvre (interno), proveniente dalla collezione di Mr. Jeff Bernstein.

Corredo: specchio, porta monete interno e carnet-de bal e originario sacchetto antipolvere in panno logato con l'antico marchio H e carrozza disegnata da un'opera di Alfred De Dreux.

Datazione 1948. Rarissima e in edizione limitata per modello e colore.

Metallerie: chiusura H e ancoraggi manico in bagno oro 24Kt con punzoni dell'artigiano esecutore e marchio Hermès inciso. Proprietà attuale: collezione Angela Eupani – Archivio Vintage di ricerca.

Secchiello Hermès Toile e chèvre, 24 Fg. St. Honoré Made in France

Datazione fine anni '40. Rarissima. Proprietà: collezione Angela Eupani – Archivio Vintage di ricerca.

Mini collezione di 3 borse scultura, esemplari d'arte unici con struttura in rame e ottone in fusione e pietre dure.

Proprietà: collezione Sculture da Indossare

Borsa da sera in Jais neri opalescenti con struttura a fisarmonica estensibile in bakelite arancione. La borsa si apre in tre comparti come fossero borse separate su tre diversi livelli. Design: Parigi

Datazione: fine anni '30, esemplare unico

Proprietà: collezione Sculture da Indossare

Ed inoltre, per gentile concessione di alcuni collezionisti ed esperti rivenditori membri dell'Associazione culturale Ricercatori Moda d'Epoca:

Foulard Hermès d'epoca, estremamente da collezione, anni '40-'50-'60-'70 degli artisti più importanti che lavorarono per Hermès: Hugo Grygkar, Philippe Ledoux e Cathy Latham.

Pregiatissime borse Vintage in pellami esotici: coccodrilli nabuck, caimani, pitoni, elefanti, coccodrilli selvaggi, overos, turtle, squali, rospi, cobra, anguille.

Tra il griffato d'epoca: sono stati selezionati alcuni tra i migliori esempi di borse rare - per colore, modelleria ed edizione - di Céline, Chanel, Cardin, Camerino, Courrèges, Cloé, a rappresentare un inedito itinerario nel mondo delle 6 "C", icone di stile di tutti i tempi.

Scarpe e stivali: dagli spring-o-lators anni '40 e '50 in lucite tuttonudo e zirconi, ad modelli anni '70-'80 a firma Maud Frizon, Roger Vivien, Cristian Dior, Yves Saint Laurent, Charles Jourdan, Andrea Pfister, Réné Caovilla.

Notizie a cura di Comunicazione e Marketing Perla, per Associazione Culturale Ricercatori Moda d'epoca, Vicenza, Tel. Uff. stampa: 0445-851323, mail: press@vintageworkshop.it

Nel sito ufficiale www.vintageworkshop.it è disponibile ampia Galleria di immagini pubblicabili, citando la fonte: "Associazione Culturale Ricercatori Moda d'Epoca"


Comunicazione e Marketing Perla, Vicenza, Italy,
tel 0445-851323,
comunicazionenuova@libero.it
Infoline durante gli eventi: +39-339-6729704


Etichette: , , , , , , , ,

Dormire a Roma per affari

I pendolari e i manager che devono fermarsi a Roma per lavoro, possono consultare la pagina di Romasulweb.com dedicata agli hotel della Capitale con business center e sale riunioni.

Gli uomini d'affari che passano per Roma, troveranno particolarmente utili anche gli hotel situati vicino agli aeroporti di Fiumicino e Ciampino e gli hotel situati vicino alla Stazione Termini.

martedì 24 febbraio 2009

Grande successo per l’evento "M-Challenge" di Magirus, l’incentive VIP che si è tenuto ad Hammamet

Si è concluso con un bilancio molto positivo l’evento "M-Challenge" svoltosi ad Hammamet dal 13 al 16 febbraio, un programma incentive VIP che Magirus ha dedicato al canale, in collaborazione con alcuni tra i principali Vendor.

"Siamo molto soddisfatti dell’esito di questo evento. Partner e vendor hanno ampiamente apprezzato la possibilità di un confronto diretto in un contesto del tutto inusuale",  commenta Primo Bonacina, Amministratore Delegato di Magirus Italia. "Magirus ha voluto premiare le 50 aziende che hanno creato maggiori opportunità di business con i vendor sponsor dell’incontro, offrendo loro contemporaneamente un momento di svago ma anche e soprattutto di contenuti e di contradditorio con i principali attori del nostro mercato."

Il contesto ludico dell’evento ha fatto da cornice a una riunione business avente per obiettivo principale il confronto tra le parti circa l’andamento dei mercati di riferimento dei vendor presenti, nonché il dibattito sull’analisi dei trend e delle criticità del comparto della distribuzione. In questa direzione si sono svolti anche 60 meeting one-to-one tra i reseller e vendor, che hanno così colto l’occasione per una discussione diretta.
Questo evento è stato tra i più significativi organizzati sino ad oggi da Magirus, soprattutto per la presenza dei numerosi vendor sponsor quali, EMC2, Nokia for Business, RSA, VMware, Websense, Allot, Astaro, Check Point, CommVault, Radware e Stonesoft.

domenica 22 febbraio 2009

Domire a Roma nel centro storico o in Vaticano

Per tutti i religiosi, i fedeli e i turisti che vogliono dormire a Roma in un albergo vicino al Vaticano, a San Pietro o alla residenza del Santo Padre, il portale Romasulweb.com propone un elenco di alberghi selezionati, di tutte le categorie e per tutte le tasche.
Anche se dormire nel centro storico della Capitale, non è semplice, sul portale si troveranno una serie di proposte interessanti.
Inoltre i pendolari e i manager in viaggio d'affari potranno trovare utile la pagina con gli hotel situati in prossimità degli aeroporti internazionali di Fiumicino e Ciampino. Ciascun albergo naturalmente è fornito di servizio transfer navetta per/da aeroporto.

venerdì 20 febbraio 2009

ZIMBRA EMAIL MESSAGING: consuntivo e strategia 2009 per SEACOM, il Master Distributor per l'Italia

Tutti devono poter comunicare e condividere risorse e informazioni in tempo reale ed ovunque, facendo affidamento ad una piattaforma di email messaging & collaboration potente ed innovativa basata su codice open source. Tutti, dall'azienda privata all'ente pubblico”, questa la sintesi chiara ed inequivocabile che Stefano Pampaloni, CEO SEACOM, ripete ogni volta gli viene chiesta la ragione della scelta della sua azienda di diventare Master Distributor per il mercato italiano della soluzione ZIMBRA.
I numeri e le prospettive di mercato sono eloquenti: - prosegue Pampaloni - in poco più di due anni SEACOM ha progettato e seguito la migrazione tecnologica di oltre 100 realtà aziendali e pubbliche che hanno adottato ZIMBRA come piattaforma tecnologica per la gestione avanzata di email e degli strumenti di condivisione: calendari, documenti, rubriche e applicazioni integrate. Le parole chiave sono: codice open source multi piattaforma, integrazione con asset tecnologici esistenti e dispositivi mobili, assistenza ed evoluzione continua.”
SEACOM e ZIMBRA seguono ad oggi realtà aziendali come Infocamere, OKI Systems, Selex, e-GEOS (Gruppo Finmeccanica), Industrie Saleri, Newton Management Innovation (Gruppo Sole 24 Ore). Nel segmento P.A. e Onlus/Ong Zimbra è già operativo presso Università Bocconi, Censis, Emergency, Policlinico San Marco, CNR di Genova, A.R.T.E.A., ASL n. 1 Torino, USSL n. 5 Vicenza, Comune di Trento. Nel mercato ISP ZIMBRA è stato adottata, con il supporto di SEACOM, da Provider come Innovazione Digitale, Big TLC, i2 (Gruppo I.Net - British Telecom), Arkebit e Agescom.
L'anno 2009 è iniziato sotto i migliori auspici nonostante la sfavorevole congiuntura economica generale. “Segno questo - commenta Pampaloni - che la necessità di ottimizzare i costi generali spinge comunque aziende ed enti pubblici ad investire per migliorare gli asset tecnologici e ridurre gli sforzi di gestione e gli sprechi di soldi, tempo ed energie.”
Per favorire la diffusione di ZIMBRA, SEACOM annuncia l'avvio dell'attività di formazione per l'installazione e gestione di una piattaforma ZIMBRA.
E' la prima realtà italiana ad intraprendere l'iniziativa nonché la seconda a livello europeo.
ZCS TRAINING è rivolto agli IT Manager ed agli Amministratori di Sistema ed è articolato, secondo le specifiche ufficiali di Zimbra Inc., su due livelli: BASE e AVANZATO, divisi rispettivamente in due giornate e un giorno. Nel primo ed il secondo giorno si svolge il corso di Amministrazione di Base, mentre il terzo è un giorno supplementare (opzionale) per l'Amministrazione Avanzata della piattaforma e l'interazione con terze parti incluso la configurazione di una struttura multi-nodo.
Per approfondire le opportunità offerte da ZIMBRA e da SEACOM:

http://www.seacom.it/info@seacom.it

Seacom è Master Distributor per l’Italia di Zimbra Inc. dal 2006.
Realtà dinamica nel panorama ICT italiano, è specializzata nella consulenza, progettazione e installazione di Zimbra per clienti di tipo business, Enti Pubblici, Università e Internet Service Provider (ISP). L’azienda ha sede a Milano, in via Mauro Macchi 30, e a Pisa in via Giuntini n. 23 presso il Polo Scientifico di Navacchio.

Donato Iozzelli (335 1535965)
Fabrizio Beria (338 2770790)
IN-Consult - Divisione Orenji new media
Ufficio Stampa Seacom S.r.l.

info@orenji.it - ufficiostampa@in-consult.it

Etichette: , , , , , , ,

Delticom: i risultati preliminari 2008 rispettano le previsioni

 Entrate totali a 258 milioni di Euro (+20%)
 99 e-commerce in 35 Paesi
 700.000 nuovi clienti

Delticom AG (German Securities Code (WKN) 514680, ISIN DE0005146807, stock exchange ticker DEX), leader europeo nell’e-commerce di pneumatici, sulla base dei risultati preliminari relativi al 2008 ha fatto registrare una forte crescita nelle entrate. Con 258 milioni di Euro, la compagnia ha raggiunto il massimo degli obiettivi stabiliti per il 2008, con una crescita del 20% rispetto all’anno precedente (nel 2007: 215,5 milioni).

2 febbraio 2009 – Un numero sempre maggiore di consumatori decide di acquistare pneumatici attraverso Internet, un’opzione particolarmente vantaggiosa soprattutto in questo periodo di difficoltà economiche. Anche Delticom ha beneficiato di questo trend: nel 2008, infatti, sono stati circa 700.000 i nuovi clienti dell’azienda. Il numero totale di clienti si è così portato dagli 1,9 milioni del 2007 ai 2,6 milioni della fine del 2008. Anche la loro fedeltà è cresciuta: ben 213.000 consumatori si sono nuovamente rivolti a uno dei 99 negozi online Delticom per effettuare nuovi acquisti. Infine, aumenta anche il numero di officine convenzionate presso le quali i clienti possono far montare gli pneumatici acquistati: oltre 24.000 in tutta Europa di cui 1.770 in Italia.
Delticom ha fatto segnare una forte crescita del proprio business non soltanto in Germania, ma soprattutto sui mercati esteri. Nel solo quarto trimestre ha registrato entrate per 83 milioni di Euro (nel 2007: 69,5 milioni). Nel 2008 la divisione e-commerce ha totalizzato entrate per 237 milioni di Euro (+21% rispetto ai 195,3 milioni del 2007). Le entrate della divisione wholesale (ingrosso) sono passate da 20 a 21 milioni di Euro.
Rainer Binder, CEO di Delticom AG, ha commentato positivamente: “il 2008 è stato un anno di successi per Delticom. Siamo il leader europeo nell’e-commerce di pneumatici e siamo stati capaci di incrementare la nostra quoti di mercato. Sempre più guidatori cercano alta qualità e prezzi equi per i propri pneumatici, e da noi li trovano”.
All’inizio del 2008 il Consiglio d’Amministrazione di Delticom aveva fissato l’obiettivo in termini di entrate in un range compreso tra 240 e 260 milioni di Euro. “Abbiamo raggiunto il massimo degli obiettivi stabiliti”, ha commentato Frank Schuhardt, CFO di Delticom. “Inoltre siamo stati in grado di combinare la crescita con buoni margini di profitto. La società prevede infatti un margine EBIT compreso tra il 5% e il 6%.”

Delticom renderà noti i risultati definitivi per l’anno fiscale 2008 e le previsioni per il 2009 il 30 marzo 2009.


Delticom - sulla strada del successo
Delticom è nel mercato dell’ingrosso di pneumatici dal 1999 e dal 2000 opera anche come rivenditore online. Nel campo dell’e-commerce, il gruppo Delticom si serve dei suoi 99 negozi in 35 Paesi (in Europa, Stati Uniti, Canada e Giappone) per mettere a disposizione di privati e professionisti un insieme di prodotti che, in base alle condizioni del mercato di riferimento, vengono selezionati tra un mix di: pneumatici per auto, pneumatici per moto, pneumatici per veicoli pesanti o per autobus, cerchioni, ruote complete (cerchione e pneumatico), ricambi per automobili e accessori, oli motore e batterie.
In base alle esigenze dei clienti, la consegna (gratuita) viene fatta direttamente al consumatore, a una delle officine partner che hanno stretto un accordo di collaborazione con Delticom e che accettano la consegna degli pneumatici da montare sul veicolo del cliente, o ancora a qualsiasi indirizzo richiesto.Per quanto riguarda il mercato dell’ingrosso, il gruppo Delticom vende pneumatici sia a grossisti sia ai maggiori rivenditori nazionali ed esteri.

Ufficio Stampa Italiano:
Adam Integrated Communications
C.so Marconi, 33 - 10125 Torino
Tel. 011/6687550 - fax 011/6680785
Internet: www.adam.it - E-mail: info@adam.it
Matteo Brigatti: matteo@adam.it

Delticom AG:
Susanne Kindor-d'Unienville
Chief Information Officer
Delticom AG
Brühlstraße 11 - D-30169 Hannover
kindor@delti.com - +49 (0) 511 93634-852

Etichette:

Seo Web Marketing Experience - Corso Internazionale

Madri Seo Web Marketing ExperienceOltre 10 anni di esperienza pratica di Web Marketing e Posizionamento al Corso Internazionale di Roma, Milano e Londra

A Roma, Milano e Londra si terra', tra poche settimane, la nuova Edizione Internazionale del Seo Web Marketing Experience, un corso avanzato di Web Marketing e Posizionamento organizzato da Madri Internet Marketing e tenuto direttamente da Enrico Madrigrano, uno dei massimi esperti italiani di marketing online e Seo.

Numerosi le tematiche affrontate: dai piu' recenti algoritmi dei motori di ricerca alle penalizzazioni di Google, dalla creazione delle Landing Page all'ottimizzazione dei risultati e del Roi%.

In particolare, verranno analizzati:

- Gli algoritmi di Google e gli effetti delle penalizzazioni.
- La creazione di Landing Page efficaci e l'aumento dei tassi di conversione.
- Le tecniche di Split-test.
- Case History reali di successi e di insuccessi da cui imparare.
- Web Marketing 3.0, futuro e strategie per affrontare la crisi economica.

Il tutto accompagnato da numerosi esempi pratici e case history raccolte, dal 1998 ad oggi, in oltre 10 anni di esperienza diretta sul campo.

Maggiori informazioni sul programma, le date e le sedi del corso (Roma, Milano e Londra) sono disponibili alla pagina http://www.madri.com/swm-experience/  oppure chiamando il Numero Verde 800.090.546.

Questo corso e' organizzato da Enrico Madrigrano, CEO di Madri Internet Marketing, azienda leader nella formazione di Web Marketing e Posizionamento.

giovedì 19 febbraio 2009

A febbraio a Gallipoli

A Gallipoli, non solo febbraio porterà il carnevale, un carnevale con tanto di carri allegorici, e maschere, evento tanto atteso non solo dai piccoli, ma anche da adulti. Il carnevale, è un momento della vita per sorridere un po di piu', per stare in allegria, tra coriandoli, e stelle filanti. Ma non solo troverete tutto questo in questo periodo, ma in piu' avrete modo di poter partecipare ad uno spettacolo di luci, fiamme, magia e strabilianti acrobazie: arrivano i "Gomiti", fortunata nuova invenzione di una nota azienda di giocattoli, che debutta nei piu' iportanti palcoscenici italiani.

Tutto inizia nella pacifica isola di Gorm, regno del bene in perfetto equilibrio con la natura. Come ogni favola che si rispetti, è il male a guastare la festa, precisamente lo spirito del Fuoco, Magor, che risveglia il vulcano e tutto brucia, per mezzo di un piccolo esercito devastatore. A Gallipoli Bed and Breakfast, Hotel, alberghi, vi aspettano in questo periodo per proporvi i last minut a Gallipoli piu' interesanti. Infatti in bassa stagione a Gallipoli, si potrà risparmiare fino al 30% rispetto i periodi di alta. Valutate bene l'evento, e la località, per regalarvi una piacevole vacanza a Gallipoli.

Turismo della regione Veneto trainato dall’intramontabile Venezia

Al bit 2009 un grande stand per tutta la regione Veneto che punta ancora una volta anche sul turismo nazionale ed internazionale.

Infatti il Veneto da solo registra quasi un sesto di tutto il turismo sviluppato dalle attrazioni turistiche italiani (sfiorando quasi i 61 milioni di turismi registrati nello scorso anno). Proprio per questo motivo, la regione investe in promozione e nel prossimo BIT (Borsa Internazionale del Turismo, manifestazioni in programma nel mese di febbraio presso il nuovissimo centro espositivo di Fiera Milano in Rho).

I responsabili curatori garantiscono che sarà un vero e proprio evento mediatico fra spettacoli di bellezza e un’esaltazione complessiva dell’ospitalità Veneta che potrà essere toccata con mano presso lo stand di Regione Veneto al Padiglione 3P/1 – Stand P40 S73 del polo fieristico. Questo enorme spazio espositivo è stato progettato per attirare visitatori e curiosi di ora in ora con una programmazione davvero interessante e completa sul mondo del turismo in Veneto, proponendo tutte le soluzioni possibili per chi desidera passare un week-end oppure le proprie vacanze nella regione.

Lo spazio espositivo sarà presentato e inaugurato il primo giorno di manifestazione (giovedì 20 febbraio a mezzogiorno e mezzo) dove si potrà anche fare il punto della situazione per quanto riguarda l’intero mercato economico del turismo con i principali operatori di settore con esponenti di hotel Venezia ed altre figure di rilievo che vivono concretamente il turismo in grado di dar lavoro a oltre 450.000 operatori e genera un fatturato totale che supera di gran lunga i 12 miliardi di Euro.

Come è possibile intuire, gran parte del turismo in veneto è dovuto alla presenza di una città unica nel suo genere, invidiataci da chiunque nel mondo, e quindi visitata... specialmente se presenta offerte Venezia praticamente imperdibili. Però certo non dobbiamo dimenticare che la regione Veneto, non ha solamente “l’attrazione Venezia” ma ha la fortuna di avere un paesaggio completo: dal mare (oltre alla laguna vi sono località come Bibione e Lignano Sabbiadoro) alla montagna con le più belle vette delle Alpi Dolomitiche. Tutto questo permette alla regione di soddisfare qualsiasi esigenza, dal romanticismo degli alberghi Venezia, al divertimento e spiagge infinite delle località di mare… per non dimenticare i paesaggi fantastici di montagna.

Forse è proprio questo il segreto, territoriale, che permette alla regione Veneto di essere così frequentata e amata da turisti italiani e di tutto il mondo, ma siamo sicuri anche che è merito di un tessuto industriale che permette di sostenere e curare al meglio questo territorio preservandolo e promuovendolo in modo eccellente, proprio come solo i Veneti sono in grado di fare.

Tornando al BIT e alla partecipazione della regione, lo stand Veneto sarà visibile subito dopo l’inaugurazione ed anticiperà immagini, profumi, sapori ed emozioni del carnevale più famoso d’Italia, il Carnevale di Venezia, poi il tutto proseguirà con musiche del Gran teatro della Fenice con balli estemporanei di Bassano. Da non perdere.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl - Registrazione Google

mercoledì 18 febbraio 2009

Online il sito di Interporto Campano realizzato da nascar

interportoLa web agency partenopea ha progettato il web site istituzionale dell'Interporto Campano, ora online alla sua prima release: nascar consolida il suo ruolo di agenzia web nel distretto commerciale di Nola.

L’Interporto Campano rinnova la sua presenza in rete con un sito realizzato da nascar, online su interportocampano.it.

Con il web project, realizzato dalla web agency partenopea, il grande interporto commerciale, che fa parte del distretto commerciale di Nola (tra i più grandi d’Europa), si dota di uno strumento strategico di comunicazione online business to business.

Il sito istituzionale è studiato per una comunicazione chiara e descrittiva delle infrastrutture e dei servizi offerti dall’Interporto: tutte le informazioni sono facilmente reperibili e fruibili grazie ad un interfaccia userfriendly che consente una navigazione semplice e gradevole.

Interportocampano.it si presenta con un  web design lineare e l’integrazione sulla piattaforma di una serie di web application in flash che riescono a valorizzare i punti di forza dell’Interporto: la sua posizione centrale nel cuore del Mediterraneo e le sinergie realizzate con le altre realtà del distretto. La carta geografica navigabile dell’Europa consente di individuare la posizione dell’Interporto zoomando fino ad una visualizzazione regionale, mentre la mappa interattiva del distretto commerciale permette di orientarsi al suo interno. Inoltre, con l’integrazione di Google Maps, è possibile calcolare e visualizzare in pochi istanti un percorso autostradale personalizzato per raggiungere l’Interpo rto.

Il sito di Interporto Campano è l’ultimo progetto realizzato da nascar per uno dei più grandi network campani (che controlla anche il CIS di Nola e la Banca Popolare di Sviluppo), che ha da poco rinnovato la sua fiducia alla web agency: dopo la messa online dell’Interporto Campano a febbraio 2009 e del portale del CIS, (di cui nascar è anche concessionaria esclusiva per la pubblicità) a ottobre 2008, il rapporto commerciale si rinsalda con un nuovo web project per Banca Popolare di Sviluppo, con presentazione in programma nella prossima primavera.

Il comunicato ufficiale è disponibile nell’area press di nascar.it.

Mariachiara Troise
Ufficio stampa
mtroise@nascar.it
Tel. 081 19808577
Fax 081 5702970

Acqua ecologica

Pura, inesauribile, comoda, non conservata, naturale, frizzante, refrigerata, a basso impatto ambientale, sono solo alcune delle caratteristiche, che contraddistinguono l’ acqua Naturizzata.A differenza di altri impianti in commercio, Sidea, progetta, produce e distribuisce, attraverso una rete di assistenza capillarizzata, dispositivi, in cui non vi sono ne serbatoi di accumulo, ne scarichi d’ acqua. La gamma dei Naturizzatori, è la soluzione ideale, per famiglie, bar, ristoranti, comunità, mense, uffici, catering, e tutti coloro, che vogliono riscoprire il piacere di riempirsi la propria bottiglia al bisogno, senza dover acquistare, trasportare, stoccare, refrigerare e smaltire casse o bottiglie d’ acqua minerale conservata. Prelevando la controllatissima acqua dell’ acquedotto infatti, comodamente all’ interno delle varie strutture, si potrà disporre di una quantità infinita di acqua a livello qualitativo elevatissime a bassi costi, anche refrigerata e gassata. In molte case degli italiani si annida l’idea che l’acqua imbottigliata rappresenti la soluzione più “salutare” per il nostro organismo, ma in realtà le cose non stanno proprio cosi. I Naturizzatori, garantiscono un acqua perfetta per gusto,sicurezza e qualità in conformità alle norme vigenti.
L’impianto è veramente semplice da installare, ed è costituito da un involucro di acciaio, grande quanto una scatola da scarpe, o leggermente più grande se si tratta di un esercizio pubblico. All’ interno dell’ impianto ci sono filtri che usano carboni attivi e altri procedimenti per togliere all’ acqua, odori e sapori sgraditi come quello di cloro. Prima di uscire poi l’ acqua passa attraverso un sistema di disinfezione ai raggi ultravioletti, in grado di abbattere la carica batterica del 99,99%. Una volta “Naturizzata”, l’acqua è pronta per essere refrigerata e, per chi lo desidera, addizionata di anidride carbonica prima di essere spillata sulle nostre tavole. Oggi la Sidea, è la prima e unica al mondo a produrre integralmente apparecchi per il trattamento completo delle acque alimentari e ha iniziato la sua espansione internazionale. Oltre ad aver ottenuto la certificazione in qualità ISO 9001 e la certificazione ambientale ISO 90014, è importante sottolineare che tutti i Naturizzatori, sono testati ed approvati dal Ministero della Sanità (approvazione del Ministero della Sanità n° 400.4/18.10.A/45 ).
Per ulteriori informazioni può visitare il sito www.acquaeasy.it o contattare il numero verde 800-911 966.
Responsabile Commerciale Acquaeasy

Etichette: , , , ,

Al Mobile World Congress 2009 UbiEst ed Aepona annunciano una partnership per lo sviluppo nuovi servizi per la famiglia

UbiEst logoI servizi basati sulla localizzazione di UbiEst costituiranno una parte significativa del pacchetto "Family Bundle" di Aepona, lanciato al Mobile World Congress 2009 di Barcellona.

Barcellona, GSMA Mobile World Congress 2009 - Al Mobile World Congress in corso in questi giorni a Barcellona UbiEst, società italiana sviluppatrice di servizi di localizzazione per telefonia mobile, ha annunciato l'avvio di una partnership con Aepona, fornitore leader di servizi middleware e soluzioni per Telcos a livello mondiale, per portare sul mercato una serie di applicazioni mobili di localizzazione basate su mappe NAVTEQ e destinate alla famiglia, in grado di dimostrare agli Operatori Mobili le opportunità ed i benefit del modello di business "Network-as-a-Service" (Naas).

UbiEst ed Aepona hanno firmato un accordo in base al quale UbiEst metterà a disposizione la propria suite di applicazioni basate sulla localizzazione per l'integrazione nella pluri-premiata piattaforma di Aepona "Universal Service Platform", già adottata da operatori di telefonia mobile a livello mondiale. I servizi basati sulla localizzazione di UbiEst costituiranno una parte significativa del pacchetto "Family Bundle" di Aepona, lanciato al Mobile World Congress 2009 di Barcellona.

La piattaforma di Aepona Universal Service Platform è una soluzione per carrier che consente agli Operatori di aprire la propria infrastruttura a sviluppatori di applicazioni terze e service providers in modalità controllata, standard e "tariffabile". La piattaforma è stata già scelta da Operatori quali Sprint, TELUS e Bell Canada per avviare un processo di innovazione grazie alla collaborazione con partner esterni, per velocizzare il time-to-market di nuovi servizi e per ridurre sensibilmente i costi legati all'integrazione di servizi di sviluppatori terzi e service providers.

"Siamo molto lieti di aver UbiEst come partner per le applicazioni basati sulla localizzazione", ha dichiarato Al Snyder, CEO di Aepona. "La società ha dimostrato conoscenza del settore e capacità di sostenerci nella nostra mission di aiutare gli Operatori di telecomunicazioni ad essere più competitivi nel nuovo mercato Web 2.0/Telco 2.0. Grazie ad una soluzione che combina applicazioni e piattaforma, Aepona sta delineando una chiara "route to market" per gli sviluppatori di applicazioni, oltre a contribuire all'attuazione commerciale di un modello di business Naas per i nostri clienti TelCo."

UbiEst ha sviluppato una suite servizi mobili basati sulla localizzazione per la gestione di flotte e forza lavoro, la sicurezza personale, la navigazione off-board ed il social networking. Tra questi UbiSafe, il servizio rivolto alla serenità familiare, consente agli utenti di localizzare con precisione i propri cari via Internet o cellulare grazie a un dispositivo di localizzazione GPS chiamato UbiSafe box. Il localizzatore, dal peso di soli 70 grammi, consente di conoscere l'esatta posizione della persona che lo indossa, oltre ad essere configurabile in modo da inviare segnali di allarme nel caso di uscita da "zone sicure" o superamento di una soglia di velocità impostata. UbiSafe si è aggiudicato il Grand Prize al EMEA NAVTEQ Global LBS Challenge ® 2008, il più importante concorso nell'industria LBS.

"Oltre alla vittoria al concorso NAVTEQ, UbiSafe ha ricevuto supporto e riconoscimenti da Nokia e BlackBerry come più promettente applicazione consumer" ha dichiarato Nicola De Mattia, amministratore delegato di UbiEst. "L'utilizzo delle API dei Telecom Web Services di Aepona ci ha consentito di migliorare le nostre applicazioni ed implementare nuove funzionalità utili per l'end-user ad esempio introducendo localizzazione base cella, il controllo delle chiamate e chiamate audio. Gli strumenti ed il supporto che Aepona ci ha fornito hanno dato risultati eccellenti. Siamo anche lieti che Aepona abbia selezionato la nostra società per la soluzione "Family Bundle". Siamo convinti che questo modello dimostri efficacemente come ci possano essere benefici per tutte le parti della catena del valore, dall'utente finale all'Operatore Mobile."

Aepona
Con sede central a Belfast, Irlanda del Nord e uffici in Nord America, Regno Unito ed Europa, Aepona fornisce servizi infrastrutturali ad Operatori Mobili quali France Telecom/Orange, Sprint, Vimpelcom, Bharti Airtel, TELUS, BT e KPN, servendo diverse centinaia di utenti in tutto il mondo.
La soluzione Aepona consente alle TelCo di adottare il business model Network as a Service (NaaS) esponendo in sicurezza al mondo esterno le proprie funzionalità di rete - communicatzioni, informazioni ed intelligence – grazie a Web Service standard, consentendo a migliaia di terze parti di divulgare su rete mobile applicazioni e servizi Business e Consumer. Aepona è inoltre fornitore di tecnologia abilitante per il progetto dell'associazione GSM "OneAPI".

UbiEst
UbiEst S.p.A. fornisce soluzioni di cartografia: mappe interattive, strumenti di navigazione, servizi basati sulla localizzazione e geomarketing, accessibili attraverso Internet e connessioni mobili per mercati Business e Consumer.
La società, con sede principale a Treviso, nasce nel 2001 come espressione della sinergia tra specifiche competenze nell'Information Technology e l'expertise del Gruppo Elda Ingegneria (di cui fa parte) nella produzione di software per la gestione del territorio e la cartografia vettoriale. L'alleanza strategica con NAVTEQ consente a UbiEst di adottare il miglior supporto cartografico disponibile sul mercato per le proprie soluzioni.
UbiEst ha sviluppato una suite di servizi mobili basati sulla localizzazione per la gestione di flotte e forza lavoro, la sicurezza personale, la navigazione off-board ed il social networking. UbiEst fornisce inoltre la piattaforma MapBroker un framework applicativo di component funzionali, moduli di calcolo e applicazioni ready-to-use per l'introduzione della "localizzazione" all'interno di servizi mobile e web-based.

Contatti Stampa:
UbiEst:
Brina Francavilla
Marketing, UbiEst
E: brina.francavilla@ubiest.com
www.ubiest.com

Aepona:
Michael Crossey
Vice President Marketing, Aepona
E: michael.crossey@aepona.com
T:+44 7734 318210
www.aepona.com

lunedì 16 febbraio 2009

Creatives Are Bad a Cava de' Tirreni Salerno

Dal 2 al 5 Aprile 2009 la mostra itinerante arriva nello splendido scenario del Complesso Monumentale di Santa Maria del Rifiugio (Cava De’ Tirreni, Salerno) dove esporrà “circa 130 lavori di agenzie di comunicazione e studi di progettazione sia italiani che spagnoli” - l’annuncio ufficiale di MTN Company - “Un appuntamento unico nel suo genere, da segnare in agenda per tutti gli appassionati de lla grafica, della pubblicità e della comunicazione“.

Creatives Are Bad - Road to Cava De' Tirreni Salerno April 2009Dopo il successo della Terza Edizione di Torino Dicembre 2008, la nuova tappa aprirà le porte alla pubblicità rifiutata in Piazza San Francesco a Cava De’ Tirreni (Salerno). Un ritorno alle origini per un’idea nata sul/per il territorio campano e che dalla Terza Edizione muove passo su scenari nazionali e internazionali di grande prestigio. Una mostra sulla comunicazione rifiutata definita da Pino Grimaldi (Segno Associati) come “< em>incontro e dialogo tra creativi e committenza [...] in un momento in cui si sperperano troppe risorse, in particolar modo in Campania, per progetti di comunicazione che non hanno un'effettiva utilità sociale, lasciando il predominio agli aspetti più burocratici“.

Creatives Are Bad a Torino 2008, Panoramica su Facebook

Organizzata da MTN Company in collaborazione con Comunitàzione.it, la mostra/evento Creatives Are Bad propone un confronto tra creativi e committenti per un dialogo aperto unico nel suo genere "per riflettere e confrontarsi su problematiche comuni e per interrogarsi sui perché celati dietro ogni rifiuto rifilato dai clienti" - un incipit di esempio in quei casi di studio proposti da NGT a Torino - "le problematiche legate alla cultura in comunicazione dei propri interlocutori, al modo in cui i creativi comunicano con loro, all'effettivo livello qualitativo delle proposte, alla cultura progettuale di ogni agenzia o studio di progettazione".

Per maggiori informazioni:

website www.creativesarebad.com
blog ufficiale http://blog.creativesarebad.com 
Creatives Are Bad International at facebook

MTN Company Corso Mazzini 22, 84013 Cava de’ Tirreni (SA)
Segreteria organizzativa (ore 9.00-13.00 e 14.30-18.30)
tel 0893122124
fax 0893122125
cell. 392.4402468
mail info [at] creativesarebad.com

MoesiQuintessenza, Frangranze Colori e Forme che arredano

Essenze e Frangranze prodotte in Italia da profumazioni e componenti naturali. Moesi presenta la nuova Divisione Quintessenza, fragranze abbinate a diffusori orignialissimi in ceramica e vetro soffiato veneto oppure proposte in candele e pot pourri abbinati con fini complementi di ceramica decorata.

MoesiQuintessenza è la nuova Divisione Moesi dedicata alle essenze e alle fragranze naturali per il benessere nella casa. In un settore dove spopola il Made in China, Moesi riesce a offrire una gamma di prodotti Made in Italy avvalendosi di profumi e componenti naturali (senza aggiunta di coloranti) per la creazione di essenze e fragranze interamente prodotte in Italia e abbinate a oggetti originalissimi che permettono alla nuova Divisione Moesi di entrare nel mercato delle essenze e dei profumi come articolo da regalo utile e originale. Fragranze, Colori e Forme che arredano presentate dalle linee madri Sensation e Mediterraneo.

logo-moesi-quintessenza

Moesi Quintessenza Anteprima - Pair e Majorca

MoesiQuintessenza S E N S A T I O N: 5 essenze ( Ambra dei Tropici, Bergamotto dell’Aspromonte, Canella e Arancio di Sicilia, Vaniglia del Madagascar, Giglio & Terra del Mediterraneo ) proposte in astucci espositivi che includono un flacone di 250 ml di essenza diluita al 15% in kit di bastoncini in midollino naturale, un certificato di garanzia e le istruzioni per l’uso. Cinque essenze abbinate a diffusori in ceramica e vetro soffiato veneto, per impreziosire l’ambiente creando un’atmosfera suggestiva.

MoesiQuintessenza M E D I T E R R A N E O: 4 profumazioni essenziali (Cocktail di Agrumi, Nettare di Frutta, Crema di Vaniglia, Giardino in Fiore) alla base delle 11 diverse composizioni di Candele profumate e pot-pourri abbinati a fini complementi in ceramica decorata e proposti in scatole confezioni regalo.

I nuovi cataloghi per Distributori e Negozianti possono essere visionati in anteprima per appuntamento diretto con uno dei Rappresentati di Zona, previa creazione Accounter Moesi.it. Start-up a partire dal 16 Febbraio 2009.

Moesi è complementi d'arredo in vetro design, ceramiche design, oggettistica contemporanea e accessori bijoux. Moesi propone oggetti innovativi risultato della cura artigianale con cui sono seguiti. I complementi d'arredo e i gioielli delle linee bijoux in vetro di Murano, sono il frutto del lavoro di abili artigiani. Oggetti unici per ricercatezza ed eleganza dei materiali selezionali, interamente Made in Italy. Produzioni dedicate ai settori del complemento d'arredo, dell'oggettistica da regalo, della bomboniera e del bijoux di alto livello.

Per maggiori informazioni:

web www.moesi.it
mail info [at] moesi.it
tel 049.5565953
fax 049.9217571

Offerte Pasqua Toscana

Una Pasqua 2009 carica di vivacità e grandi aspettative, misurate sulla base di autentici sconti offerti nel nuovo sito Volamondo Toscana all’interno della sezione offerte weekend Pasqua 2009.
Tantissime pagine di appuntamenti ed itinerari inediti in Toscana accompagnati dalle migliori promozioni di hotel ed alberghi per il ponte di Pasqua!
Potrete scegliere di pernottare per una sola notte o scegliere gli esclusivi pacchetti di Pasqua alla inclusive come l’offerta di un prestigioso hotel di Pisa, 4 stelle che offre un pacchetto due notti comprensivo del pranzo di Pasqua a 125 euro a notte.
Oppure un delizioso Hotel vicino alle Terme di Saturnia che propone un pacchetto in mezza pensione di 3 notti con centro benessere a € 165 a persona a notte.
Inoltre sono proposti itinerari e offerte Pasqua in hotel al mare nella bellissima Versilia, offerte Pasqua alle Terme e offerte weekend Pasqua dedicate ai bambini, senza dimenticare le offerte weekend ponte di Pasqua in montagna per gli appassionati di neve, snowboard e sci.
Visitate il sito www.volamondotoscana.it

Etichette: , ,

MGcontainer, l'innovazione MG Acquari per trasportino dei Pesci di Acquario

Il primo brevetto al mondo dedicato al trasporto dei Pesci e degli Invertebrati da acquario a acquario parla Massimo Grande Acquari.

mgcontainer-trasportino-pesci-acquarioMGcontainer è il primo trasportino acquariologico per negozi, dettaglianti e acquariofili in generale, dedicato alla tutela della salute dei Pesci e degli Invertebrati d’acquario durante il trasporto. Un trasportino innovativo, primo brevetto al mondo, creato per combattere le maggiori fonti di stress per i pesci che sono causa di malattie e minori aspettative di vita. Il trasportino MGcontainer permette una acclimazione professionale e garantisce una difesa an tistress (anche per viaggi di ore) a dimostrazione che un approccio etico e professionale coerente è in grado di fare la differenza per l’immagine di un’attività.

MGcontainer è un trasportino antistress e antiurto capace di garantire il massimo della cura durante lo spostamento dei Pesci da Acquario ad Acquario, a partire dalla loro acclimazione che con questo innovativo sistema avverrà  esternamente alla propria vasca introducendo solo poi i pesci e riducendo quindi al massimo i rischi di portare elementi inquinanti o patogeni nel trasportino.

I trasportini MGcontainer sono in polistorolo espanso ad alta densità , usabili anche uno dentro l'altro in situazioni estreme. Ecologici, riciclabili al 100% e adatti per tutte le stagioni, perché non disperdono e non assorbono calore mantenendo stabile la temperatura, mentre la loro opacità  e alta densità creano le condizioni necessarie per abbassare il metabolismo basale dei pesci e rallentarne (a loro beneficio) le funzioni fisiologiche, creando quelle condizioni atte a proteggere i pesci dalle vibrazioni e dalla luce diretta e quindi eliminando a monte le cause di stress e il conseguente abbassamento delle difese immunitarie.

Per maggiori informazioni:

Google Maps per trovare il negozio MG Acquari più vicino a te.
MGcontainer Video via YouTube

Massimo Grande Acquari
www.massimograndeacquari.com

La festa del papà si avvicina, alcune idee e consigli

Alcuni suggerimenti per la festa del papà e dimostrare con semplici doni la riconoscenza e l’affetto ad una delle più importanti persone della propria vita.

Quando si pensa ai diamanti, solitamente li si associano all’universo femminile. Tuttavia, anche gli uomini non disdegnano regali preziosi ed in taluni casi può far davvero piacere ricevere una gioia per la festa del papà da esibire con orgoglio ad amici e colleghi. In questi termini, la festa del papà è un momento per mostrare quanto tuo padre significa esattamente per voi. E quale modo migliore è quello di dimostrarlo con un regalo dal valore di Diamante, qualora non fosse possibile economicamente parlando donare un vero e proprio gioiello?

In particolar modo, dobbiamo concentrarsi sui desideri dell’uomo, che non è attratto esclusivamente dal valore del dono ma soprattutto dalla sua utilità e dal suo lato pratico e visivo.

A tal proposito, oltre quindi a regali preziosi ma molto costosi come possono essere gli orologi con diamanti (ideali per uomini d’affari), per far felice un papà nella sua festa, possiamo dedicarci alla sua sfera affettiva, colpendolo con un emozione ma tangibile, questo può essere fatto con una foto stampe tela, una fotografia in grado di arredare l’ufficio o l’officina con un emozione condivisa nell’amore fra padre e figlio.

Inoltre è possibile anche realizzare composizione artistiche in grado di rendere anche più piacevole e divertente la fotografia, per esempio spezzandola in più parti magari asimmetriche oppure applicando effetti pop art online che rendono l’immagine, oltre che unica anche una vera e propria opera d’arte.

Invece, se si vuole per forza stare su regali preziosi ed al contempo utili, si può sicuramente pensare a gemelli d’oro, indispensabili per i manager moderni che vogliono stupire i propri clienti e trasmettere un’immagine non solo di alta professionalità, ma anche di eleganza, stile e personalità.

Questi regali papà alla fine sono ideali anche per chi deve indossare spesso abiti eleganti come chi lavora in banca, o anche semplicemente i fotografi che partecipano a ricorrenze religiosi per realizzare i vari servizi fotografici.

Infine, l'ultimo dono di diamanti che si potrebbe considerare per il proprio padre è un ciondolo delle varie collane o braccialetti. Difatti la piastrina rappresenta un punto di vita aggiunto ad altri e sicuramente sarà ricordato ed apprezzato da chiunque sia appassionato a questi prodotti decorativi.

In pratica, il consiglio principale è quello di indagare sulle abitudini ed esigenze del padre e adattare un dono dal significato profondo ad una certa utilità e praticità. Questo eviterà di far finire il dono in un cassetto della camera e dimenticato dalla memoria.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl - Search engine marketing

sabato 14 febbraio 2009

SINDACATO NAZIONALE GUARDIE GIURATE INCONTRO A NAPOLI IL 21/2/09

Dormire nel centro di Roma

I turisti italiani o stranieri che arrivano a Roma e vogliono trovare una sistemazione nel centro della Capitale per raggiungere i principali monumenti e luoghi di attrazione possono fare riferimento alle pagine di Romasulweb.com della sezione "Turismo e Alberghi".
Anche coloro che vogliono dormire in un albergo vicino alla stazione centrale, oppure pernottare vicino agli ospedali di Roma, troveranno quello che cercano su Romasulweb.com.

venerdì 13 febbraio 2009

e-gazette: informazione ambientale online da 10 anni

E-GAZETTE COMPIE DIECI ANNI E CONTINUA A RACCOGLIERE RECORD

È stata la prima newsletter ambientale, è gratuita e indipendente, non ha alle spalle grandi editori, ha superato la bolla di internet e incolla allo schermo 25mila lettori a numero.

www.e-gazette.it

Milano, 13 febbraio

Sembra andare contro tutte le crisi dell'editoria e di internet e raccoglie risultati di crescita anche oggi, in un momento in cui sono molte le testate giornalistiche che devono abbandonare il campo o che vengono scambiate come moneta tra diversi editori.

www.e-gazette.it, il settimanale internet di energia, ambiente e tecnologia, al suo decimo anno di vita ha raggiunto i 18 milioni di pagine lette, pari a una media mensile di 1 milione 466 pagine lette. I lettori, cresciuti del 39% rispetto all'anno precedente, corrono ormai verso il milione: sono infatti arrivati a 843mila in un anno, ovvero 25mila a numero. I lettori unici, poi, hanno fatto registrare un boom nell'anno da poco concluso (più 72%) arrivando a 460mila totali. Il dato è tanto più significativo se si considera che già nel 2007 una crescita straordinaria aveva portato al raddoppio degli indici di lettura rispetto al 2006.

Oltre che con il giornale on line, e-gazette raggiunge i lettori con una newsletter settimanale gratuita che può contare su quasi 10mila iscritti.

Numeri che si commentano da soli: e-gazette si conferma così la prima testata italiana sui temi energetici e ambientali. Mezzo di informazione e formazione per chi opera nell'ambiente e nell'energia, sia nel mondo dell'impresa, sia nelle istituzioni, sia nelle università, www.e-gazette.it è lo strumento più mirato per raggiungere un pubblico, oltre che specialistico, vasto.

E fra le caratteristiche c'è anche la lettura gratuita: e-gazette è uno dei pochi siti d'informazione gratuiti che – senza avere alle spalle un colosso editoriale o uno sponsor di riferimento – ha superato in crescita la "bolla di internet" continuando a offrire notizie e approfondimenti di qualità.

Nato nel 1999, www.e-gazette.it viene da dieci anni di crescita di consensi, credibilità e autorevolezza. Questo grazie all'indipendenza dei suoi giornalisti e alla completezza dei contenuti distribuiti in un settimanale web ricco di rimandi logici, spunti di analisi, documenti, link e testi originali di approfondimento.

"La scelta iniziale è stata coraggiosa – afferma Lorenza Gallotti, direttore responsabile della testata – perché eravamo ancora in pochi a usare internet quotidianamente e il tema energetico ambientale sembrava di nicchia. Il tempo ci ha dato ragione: oggi tutti navigano su internet e la centralità dei temi che noi trattiamo è inconfutabile. Basta pensare all'importanza che l'energia e l'ambiente hanno avuto nella vittoria dell'attuale presidente degli Stati Uniti. È cambiato il modo di pensare e noi eravamo qui a raccontarlo, dall'inizio…"

La testata ha fatto suo il motto veneziano "Coltivar il mar e lasciar star la terra", proverbio che spinge alla ricerca di rotte nuove nell'incerto mare, in questo caso il web. La "e-" di e-gazette significa ovviamente "elettronico", come e-mail e e-commerce. Ma in questo caso la "e-" significa anche e-cologia, e-nergia ed e-conomia. Gazette, invece, è la traduzione inglese e francese dell'italiano gazzetta, uno dei nomi più antichi e consolidati per i mezzi d'informazione.

Se cerchi più informazioni:

Matteo Cislaghi 02 33610690 3381910048

redazione@e-gazette.it



diffusione: CorrieredelWeb.it

Etichette: , , , ,

Magirus e Astaro siglano un accordo di distribuzione europea

Magirus, uno dei principali distributori europei di soluzioni a valore aggiunto per le infrastrutture IT, e Astaro, lo specialista per la sicurezza delle reti, hanno sottoscritto un accordo di distribuzione europea per l'intero portafoglio prodotti Astaro Security. La partnership, che avrà effetto immediato, riguarda Italia, Germania, Olanda, e Svizzera.  Altri paesi seguiranno a breve.

"Guardiamo con grande fiducia alla collaborazione con Astaro e siamo convinti che i nostri clienti godranno dei benefici derivanti dal ricco portafoglio Astaro e dal vantaggioso Partner Program", ha commentato Christian Magirus, Exec. Vice President & COO di Magirus. "Le soluzioni Astaro sono disegnate soprattutto per le piccole e medie aziende, che possono così proteggere le loro reti, la navigazione web e mail gateway, in modo semplice, efficace ed economico."

L'integrazione di diverse soluzioni per la sicurezza in un’unica piattaforma è una delle caratteristiche peculiari dell'offerta Astaro, la cui tecnologia è basata sulle comprovate qualità di sicurezza di Linux. L'appliance all-in-one per la sicurezza del network, della navigazione web e della posta elettronica, con le sue numerose funzionalità integra le migliori soluzioni open source con i prodotti commerciali per la sicurezza leader di mercato.   

"Abbiamo trovato in Magirus un partner competente per la vendita delle nostre soluzioni", commenta  Walter Schumann, General Manager & Senior VP EMEA di Astaro. "Magirus implementa soluzioni IT integrate grazie a un know-how particolarmente ampio e profondo e collabora con un numero notevole di partner, un prerequisito fondamentale per noi per poter ampliare significativamente la presenza delle nostre soluzioni nel mercato."

Il portafoglio prodotti di Astaro prevede soluzioni hardware, software  e virtual appliance. Astaro è uno dei pochissimi vendor a offrire soluzioni di sicurezza virtualizzate. Per più di 5 anni è stata certificata come Virtual Appliance Partner di VMware. 

Oltre ad  Astaro Security Gateway, Magirus offre anche Astaro Web Gateway, Astaro Mail Gateway, Astaro Command Center, Astaro Report Manager e l’Astaro VPN client.

Astaro sarà presente al  Virtualisation & Storage Forum (Hall 2, A30) del CeBIT 2009, una inziativa di Magirus e del CeBit. www.virtualisationforum.com

Milano Vintage Workshop: tendenze P-Estate 2010

Abbiamo il piacere di annunciarci ed invitarvi a visitare la XVII edizione del Milano Vintage Workshop, l'ormai affermato salone espositivo in formula di show room, dove le proposte di abbigliamento, scarpe accessori d'epoca sono sempre altamente selezionate.

L'evento rappresenta una sorta di "distillato di ricerca" per i palati più esigenti, per coloro che hanno già visto tutto e vogliono ancora essere sorpresi.

Noi esponiamo ciò che alle fiere non si vede, il raro o l’unico e gli accessori vintage di ricerca che non sono ancora stati riprodotti in epoca moderna.

Vi aspettiamo dal 2 al 4 marzo presso l'Admiral Hotel
di fronte alla Porta Domodossola di FieraMilanoCity.

Angela Eupani, Associazione Culturale Ricercatori Moda d'Epoca


Vintage Workshop® torna a Milano con un'esposizione

per le tendenze Primavera-Estate 2010


clicca sull'immagine per ingrandirla (Tutti i diritti d'utilizzo sono riservati)



Al via la 17a edizione dell'evento dedicato al Vintage di ricerca con la 2a sessione in calendario dal 2 al 4 marzo 2009 presso il salone espositivo dell'Admiral Hotel, nel cuore del quartiere di Fieramilanocity.

Vintage Workshop® è un'esposizione collettiva borse, scarpe e accessori Vintage per l'abbigliamento.

La manifestazione, organizzata dall'Associazione Culturale "Ricercatori Moda d'Epoca" si prefigge l'obiettivo, sin dalla sua fondazione nel 2005, di presentare un distillato della miglior ricerca vintage creando ad ogni edizione - mediante istallazioni, conferenze, mostre e programmi sempre diversi - una sorta di immersione totale in un suggestivo mondo di idee dalla moda del passato, riconducendole ai nostri giorni per la moda e le tendenze del futuro.

La 17a edizione si svolgerà presso l'Admiral Hotel di Largo Domodossola 16 a Milano, situato di fronte alla Porta Domodossola nel quartiere di Fieramilanocity dal 2 al 4 marzo 2009 con orari 9/20, apertura a tutti e ingresso libero.

Saranno esposti: borse, calzature, cinture, fibbie, foulards, costumi da mare, cappelli e molti altri accessori d'epoca provenienti da tutto il mondo e con preponderanza di scarpe e borse.

Il salone dell'Admiral sarà così aperto sia al pubblico degli appassionati sia agli addetti ai lavori della moda, in particolare stilisti, produttori, buyers, manager di prodotto, centrali d'acquisto, stylists, cool-hunters, boutiques specializzate.

Questa 2a sessione, ad un mese di distanza da quella già svolta la prima settimana di febbraio, servirà anche di approfondimento e conferma dei temi più richiesti in quella di anteprima e accluderà anche una nuova selezione di articoli vintage per rispondere a richieste mirate espresse dai clienti la 1a settimana di febbraio, questo nell'ottica di offrire un servizio sempre più efficace e orientato al cliente. Vintage Workshop® è cresciuto con questo obiettivo fondamentale grazie al quale da alcune stagioni riceve la visita delle migliori 300 Aziende al mondo attive nel settore del prêt-à-porter e dell'alta moda.

Denominatori comuni degli articoli esposti saranno l'appartenenza all'ultimo secolo di storia della moda (1880/1980), la caratteristica di essere rari o unici e di avere un elevato contenuto stilistico finalizzato a fornire fonti d'ispirazione anche per la moda contemporanea e soprattutto per proporre idee così creative e inedite da sortirne tendenze moda future.

clicca sull'immagine per ingrandirla (Tutti i diritti d'utilizzo sono riservati)


Da non perdere per gli operatori moda: su richiesta i visitatori professionali potranno visionare la nuova selezione d'archivio accessori d'epoca Primavera/Estate ed eventualmente noleggiarli con pick-up direttamente in loco. I colori, i materiali e i temi proposti per la primavera/estate 2010 saranno illustrati direttamente presso l'Admiral Hotel durante le giornate espositive sia mediante prototipia vintage sia con cartelle stampa che potranno essere richieste in loco fino ad esaurimento.

Vintage Workshop è infatti l'unica esposizione itinerante esistente in Italia dove gli espositori "aprono" i propri archivi di ricerca lontano dalle loro rispettive sedi.

Da non perdere per il pubblico: Vintage Workshop ha sempre salutato favorevolmente anche visitatori non professionali purché realmente appassionati di Vintage ed il team di espositori è particolarmente orgoglioso del fatto che alcuni esemplari unici e irripetibili di capi e accessori Vintage siano ora nelle mani di privati.

"La 16a edizione di Vintage Workshop®, appena conclusa, ha registrato grande favore da parte sia degli operatori professionali della moda sia del pubblico degli appassionati. Nonostante il momento sfavorevole dell'economia e budgets in contrazione, il nostro evento è gradualmente cresciuto ottenendo nella recente edizione un risultato globale di oltre il 40% in più rispetto al febbraio 2008". Ha dichiarato Angela Eupani, attuale presidente in carica dell'Associazione Culturale Ricercatori Moda d'Epoca, organizzatrice della manifestazione che, da alcune stagioni, può già vantare alcuni tentativi di imitazione. "Il nostro maggiore patrimonio è dato dalla singolarità e qualità delle proposte merceologiche in mostra: tutti gli esemplari di accessori esposti sono infatti irreperibili in ogni altra fiera o manifestazione e debbono rispondere a rigorosi criteri di originalità, autenticità, rarità e, molto spesso unicità. Questo rende sempre più consapevoli i nostri visitatori dell'opportunità offerta da Vintage Workshop® di presentare l'inedito, tutto ciò che non è stato ancora riprodotto o rispolverato in epoca moderna, assicurando spunti, idee ed ispirazioni sempre fresche, stimolanti e innovative".

"Ricercatori Moda d'Epoca", attualmente unica associazione culturale a livello nazionale attiva nel settore vintage-fashion, raduna vari esperti e collezionisti della moda d'epoca e si occupa della programmazione di un carnet di eventi e mostre rivolte al pubblico degli utenti finali per Enti e Associazioni locali.

Il settore Programmazione e Sviluppo dell'Associazione si occupa inoltre di pianificare mostre ed eventi espositivi "on demand" per operatori moda quali produttori del tessile/abbigliamento ma anche dei semilavorati funzionali alla produzione di accessori e per uffici stile ed inoltre contests, direzione artistica e scenografica, istallazioni particolari per vernissages, servizi fotografici, gallerie e locali.


clicca sull'immagine per ingrandirla (Tutti i diritti d'utilizzo sono riservati)


Per saperne di più:

www.vintageworkshop.it (sito ufficiale)

www.vintageworkshop.org (blog affiliato)

Segreteria organizzativa: press@vintageworkshop.it Tel.0455-851323

Infoline durante gli eventi:339-6729704

Comunicato a cura dell'Ufficio Stampa dell'Associazione Culturale Ricercatori Moda d'Epoca, Vicenza 12.02.2009







diffusione: CorrieredelWeb diffusione: www.corrieredelweb.it

Etichette: , , , , ,

giovedì 12 febbraio 2009

I Bagni Derivativi di France Guillain

seminario bagni derivativi con France GuillainPer la prima volta in Italia MyLifeEvents presenta l'esclusivo seminario di France Guillain
Palazzo del Turismo di Riccione 18 aprile 2009 - www.bagniderivativi.net

Per la prima volta in Italia, France Guillain, autrice di numerosi libri di successo sui Bagni Derivativi che hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo, tiene un seminario esclusivo al Palazzo del Turismo di Riccione il 18 aprile 2009 su questa semplice ma efficace pratica naturopatica di benessere. Cosa sono i Bagni Derivativi?

Citando la stessa autrice dal libro Il bagno derivativo cent'anni dopo Louis Kuhne "Il bagno derivativo è una competenza arcaica descritta un secolo fa da Louis Kuhne, in Germania, con il nome di «semicupi con frizioni», anche se, in realtà, non si tratta di immergere glutei e parti intime e frizionarli mentre si trovano in ammollo. Nella catena delle nostre competenze, che va dall'istinto alle competenze acquisite, il bagno derivativo si colloca a metà strada, a livello delle competenze arcaiche, come quelle alimentari, di cui fa parte anche l'allattamento materno dei mammiferi. I libri di Louis Kuhne sull'argomento sono stati tradotti in 32 lingue. Il bagno derivativo è quindi conosciuto in numerosi paesi cosiddetti «civilizzati», ma anche a livello tradizionale in paesi in via di sviluppo come la Papua Nuova Guinea. Viene praticato quotidianamente davanti a noi dagli animali..."

Il seminario è organizzato da MyLifeEvents, sempre impegnata a promuovere eventi formativi esclusivi di grandi formatori nazionali e internazionali, come quello con Vianna Stibal lo scorso novembre che ha contato più di 1200 partecipanti. Il programma dettagliato dell'evento è disponibile sul sito web dedicato www.bagniderivativi.net. Sul sito è anche possibile iscriversi al seminario e prendere visione anche delle speciali convenzioni alberghiere.

La troupe di MyLifeTV avrà il piacere di incontrare a Parigi France Guillain il 25 febbraio.

L'intervista sarà poi mandata in onda sulla webtv. Alla maniera di MyLifeTV, la prima web tv sulla formazione in Italia, verranno rivolte alla promotrice dei Bagni Derivativi le domande che la community di MyLife segnalerà nel post dedicato sul Blog Backstage della TV.

mercoledì 11 febbraio 2009

Pubblica i tuoi comunicati stampa su Roma

Gli uffici stampa di Roma e tutti coloro necessitano di pubblicare comunicati stampa per promuovere la propria attività, da oggi hanno un nuovo sito di riferimento: "Comunicati Stampa e Notizie su Roma". Per pubblicare i comunicati è sufficiente una semplice email. Possibilità di diventare autori per pubblicare in totale autonomia i propri articoli.

Magirus Italia è online con un nuovo corporate blog, www.magirusitalia.it

Notizie dai vendor, eventi, listini, promozioni, formazione, servizi: magirusitalia.it è una fonte di informazioni aggiornata e facile da consultare

Magirus Italia, leader europeo nella distribuzione a valore aggiunto di soluzioni IT, annuncia la nascita di magirusitalia.it, un sito dinamico, totalmente in lingua italiana, in cui partner commerciali, clienti e operatori del settore trovano informazioni sulle più recenti novità di prodotto e approfondimenti sugli scenari tecnologici, ma anche listini, promo, eventi, e i programmi di formazione offerti da Magirus e dai vendor. Le aree tematiche coperte spaziano dalla virtualizzazione allo storage, dall'open source alla sicurezza informatica e all'IT management.

"Il nostro fine era quello di offrire all'ecosistema di Magirus Italia uno strumento di consultazione ricco e immediato, dove fosse facile reperire le informazioni utili per il business di ciascuno, e al tempo stesso uno strumento di aggiornamento sui temi caldi dell'information technology", sottolinea Primo Bonacina, Amministratore Delegato di Magirus Italia. "Con magirusitalia.it, ancora in costante evoluzione e miglioramento, riteniamo di aver centrato questo obiettivo, e i primi dati sulle pagine consultate che abbiamo rilevato sono molto confortanti".


Grazie alla duplice modalità di ricerca, tramite motore interno o per categorie, consultare magirusitalia.it è molto facile, e permette di arrivare all'informazione desiderata in pochi click. Inoltre, grazie al sistema di stringhe RSS suddivise per argomento, ciascuno può scaricare in modo automatico le informazioni più rilevanti per le proprie esigenze.


Magirusitalia.it è stato disegnato e sviluppato su piattaforma Wordpress da Quorum PR, l'agenzia di consulenza per la comunicazione che da anni collabora con Magirus. Il sito è consultabile all'indirizzo http://www.magirusitalia.it/

Yacme sempre più presente nella PA grazie all'accordo con Famula On-Line

Yacme, software house bolognese attiva nel mondo open source, annuncia l'accordo commerciale siglato con Famula On-Line, società di servizi di Information & Communication Technology della MultiUtility dell'Emilia Romagna.
"L'accordo con Famula On-Line ha l'obiettivo di rafforzare la nostra presenza nel mondo della Pubblica Amministrazione nella nostra regione", commenta Maurizio Berti, Direttore dell'area migrazione Open Source di Yacme. "Il connubio tra la nostra competenza in ambito Open Source e nelle soluzioni per le infrastrutture di rete e, l'efficace modello organizzativo che Famula On-Line porta nelle Amministrazioni Pubbliche, darà vita a una collaborazione proficua e vincente".

"La ricerca di soluzioni che associno tecnologia e salvaguardia degli investimenti in un momento di crisi come questo è uno dei principali obiettivi della nostra business unit rivolta a fornire tecnologie, servizi e soluzioni software specializzate  alle Pubbliche Amministrazioni Locali e alla Sanità", aggiunge Marco Rasi Responsabile Commerciale B.U. Mercato Esterno di Famula On-Line. "In Yacme  abbiamo identificato un partner con cui condividere la volontà di crescere nella realizzazione di soluzioni e progetti di system integration su tutte le aree applicative dell'Open Source."

Gli enti pubblici che scelgono di migrare dal software proprietario a quello libero sono sempre più numerosi, per i vantaggi economici e per la maggiore flessibilità di integrazione con altre applicazioni. Yacme ha investito negli anni per consolidare la sua esperienza nei progetti di migrazione da Microsoft Office a OpenOffice.org e ha studiato una metodologia che prende in esame tutti gli aspetti del processo, da quelli tecnici e organizzativi a quelli psicologici che riguardano l'accettazione del nuovo software da parte degli utenti.

Famula On-Line è la società ICT di Gruppo Hera, operativa su un territorio che va dalla Provincia di Modena alla Provincia di Pesaro, per il governo dei sistemi informativi e informatici del Gruppo e fornisce informazioni e servizi a un bacino di oltre due milioni di utenti. La società opera con una Business Unit operativa sul Territorio in grado di fornire servizi e soluzioni IT alle PAL e alla Sanità. Tra i principali clienti attivi, i Comuni di Rimini, Bologna, Casalecchio di Reno, Pianoro, Imola e la AUSL di Bologna.


------------------------------------------------------------------------------------
Yacme Srl (http://www.yacme.com ) è un’azienda di consulenza e servizi di information technology nata nel maggio del 2000, che ha scelto - in modo strategico - di operare in ambito Linux. L’attività è focalizzata in tre aree: l’amministrazione dei sistemi informativi, dove c’è una forte componente di integrazione con i sistemi proprietari; lo sviluppo di applicazioni, come quella per i punti vendita della GDO/GDS, o il progetto open source MystiqueXML; e la migrazione da software proprietario a software libero, in particolare a OpenOffice.org, nell’ambito della quale gestisce anche le attività di formazione, oltre a migrazioni desktop linux. Yacme ha sede a Bologna. E' Novell Gold Linux Specialist ed è Partner ISV di Motorola Enterprise Business.
Famula On-Line SpA nasce a Bologna nel 2001 e oggi è una società al 100% di Hera S.p.A.. Famula On-Line gestisce in Full Service (Outsourcing) l’intero sistema informativo e informatico di Gruppo Hera, su tutta la sua estensione territoriale e per tutte le sedi da Bologna all’Adriatico. Conta oggi circa 130 addetti ( www.famulaonline.it )
Per informazioni:
Barbara Giatti - Yacme,
Tel. (051) 538709 - barbara.giatti@yacme.com

Energia: Kyoto Club Convegno Roma, 12 febbraio 2009


La rivoluzione energetica è gia in atto.

Quale spazio si ritaglieranno le grandi aziende energetiche?

Giovedì 12 febbraio a Roma, presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio, un convegno organizzato da Kyoto Club in occasione del decennale della sua fondazione

 

Kyoto, transizione energetica, rinnovabili

Le grandi aziende energetiche verso Copenaghen e gli obiettivi 2020

 
 

La rivoluzione energetica è già in atto e ci troviamo di fronte ad un fase di rapido cambiamento del panorama energetico, anche se con risultati molto diversi tra i vari paesi.

Il settore dell'energia tradizionale in parte resiste (è il caso della Exxon), in parte si converte e punta a ritagliarsi un ruolo di primo piano nel nuovo mercato che vede ancora la leadership dell'Europa, dove l'eolico nel 2008, in termini di nuova potenza installata, è al primo posto (35%), seguito dal gas (29%) e dal fotovoltaico (19%). Ma il fatto più eclatante riguarda il periodo 2000-2008: se consideriamo le variazioni nette della potenza elettrica installata in Europa in questo lasso di tempo, l'eolico si posiziona al secondo posto (45%), dopo il gas (68%) e il fotovoltaico è al terzo posto (7%). Le centrali nucleari, a carbone e ad olio combustibile hanno invece registrato un saldo negativo.

L'Europa primeggia nelle fonti rinnovabili, ma in questo comparto i paesi asiatici restano temibili concorrenti. Un nuovo slancio avverrà con il deciso ingresso nel settore degli Stati Uniti di Obama.

 

Gli attori di questa rivoluzione energetica saranno le start-up (o new companies, aziende produttrici di celle e moduli fotovoltaici, turbine eoliche, caldaie a biomasse, ecc.) che finora hanno fatta la parte del leone, le compagnie energetiche (spesso multinazionali) e le aziende con un diverso core business, ma che hanno ritenuto opportuno diversificare le proprie attività.

 

Il Kyoto Club in occasione del decennale dalla sua fondazione e per il quarto anniversario dell'entrata in vigore del Protocollo di Kyoto organizza giovedì 12 febbraio un convegno a Roma proprio per analizzare il ruolo della seconda categoria di attori del processo di transizione energetica attualmente in marcia, cioè delle multinazionali energetiche operanti nel settore elettrico e delle fonti fossili.

Il convegno, dal titolo "Kyoto, transizione energetica, rinnovabili. Le grandi aziende energetiche verso Copenaghen e gli obiettivi 2020", si svolgerà presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio dalle ore 9,30 alle ore 13,30. Parteciperanno rappresentanti di diverse grandi aziende energetiche (Enel, Eni, Sorgenia, Edison, ecc.) che presenteranno le loro strategie presenti e future nel campo dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili. Lo scopo è capire come si proporranno e che ruolo avranno i grandi gruppi energetici italiani nel periodo post-Kyoto, che inizierà il suo iter in dicembre a Copenaghen, e alla luce degli obiettivi vincolanti definiti per il 2020 dal pacchetto europeo energia e clima.

 

Per Gianni Silvestrini, direttore scientifico del Kyoto Club, "molte utilities, in parte per far fronte ad obblighi previsti dalle normative nazionali e in parte per diversificare la propria produzione, considerano ormai di importanza strategica il comparto delle rinnovabili e stanno incrementando notevolmente gli investimenti nell'energia verde, aumentando la quota di rinnovabili nel proprio portafoglio".

 

Nel settore petrolifero e delle fonti fossili, invece, dopo un forte interesse negli anni '90, le multinazionali non hanno ottenuto quei risultati dichiarati nelle loro campagne informative. "E' il caso di Shell, Bp e della nostra Eni – dice Silvestrini – che dopo un decennio da quel loro iniziale impegno, non hanno fornito quel contributo concreto ad una transazione energetica, forse anche per l'avvicendarsi di amministratori delegati che avevano creduto e imposto il cambio di strategia".

 

Per l'Italia ai fini del raggiungimento degli obiettivi europei al 2020 (17% dei consumi finali di energia) il ruolo di questi attori energetici sarà fondamentale. "Occorre un deciso innalzamento dell'attenzione di chi governa e delle imprese" conclude il direttore scientifico del Kyoto Club. "Va attivata perciò una politica chiara e decisa per scongiurare il riscaldamento del pianeta, e questa nuova rivoluzione può rappresentare anche una straordinaria opportunità per la nostra industria".

 
 
Per informazioni sul convegno: www.kyotoclub.org 
 

Il Kyoto Club è un'organizzazione non profit nata nel 1999. E' costituita da oltre 200 tra imprese, enti, associazioni e amministrazioni locali che hanno l'obiettivo del raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas-serra assunti con il Protocollo di Kyoto, attraverso iniziative di sensibilizzazione, informazione e formazione nei campi dell'efficienza energetica, dell'utilizzo delle rinnovabili e della mobilità sostenibile.





--
Fonte CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.



martedì 10 febbraio 2009

Lido Marini

Anche se potrebbe sembrare prematuro pensare alle vacanze estive, possiamo comunque incominciare ad orientarci su come muoverci, dove trascorrerle, sottolineando che comunque, ci potrebbero essere per tanti, quelle primaverili, considerando Pasqua, o il 25 aprile, 1 maggio, ed altre. Vi invitiamo a conoscere questa tipica località marina del Salento: Lido Marini.
Lido Marini occupa una posizione strategica lungo la costa ionica salentina, poichè situata tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca. Si estende ai piedi di una delle "Serre" del capo di Leuca, all'estrema punta meridionale della regione Puglia.

Il territorio circostante presenta una vegetazione dominata dalla macchia Mediterranea. Lido Marini è una località di forte vocazione turistica, località molto tranquilla e rilassante, dotata nel suo interno, lungo il corso principale di tutte le attività commerciali e servizi di prima necessità: bar, pizzerie, ristoranti, edicole, abbigliamento, etc. Pertanto Lido Marini offre, una buona ospitalità, che, a piedi, e nel raggio di pochi metri, ha praticamente tutto sotto mano.

Importanti sono le strutture ricettive, a lido marini, come del resto su tutta la costa; non dimentichiamo nel salento bed and breakfast, ormai a migliaia, come i tanti Hotel salento, come i tanti agriturismi immersi nel verde della macchia mediterranea che deliziano il palato dei turisti con prodotti tipici della zona.Lido Marini, è inoltre dotata sia di una lunga spiaggia di sabbia che si estende per circa 2 km, a tratti publica , a tratti privata con stabilimenti attrezzati di tutti i confort. La sabbia dorata, il mare cristallino, l'ospitalità della gente, la genuinità dei prodotti tipici spingono centinaia di visitatori che trascorrono le vacanza in questa stupenda località del salento

Rimini Fiera: verso l' accessibilità nei servizi web

La Spa riminese è la prima realtà espositiva italiana a dotarsi di questo strumento socialmente importante

RIMINI FIERA VERSO L'ACCESSIBILITA' NEI SERVIZI WEB

Da oggi on line un sito corporate "parallelo" ed "accessibile"


Rimini, 10 febbraio 2009 - E' da oggi on line la versione accessibile di www.riminifiera.it, il sito corporate di Rimini Fiera. La Spa riminese è la prima realtà espositiva italiana a dotarsi di uno strumento socialmente tanto importante.

"Un sito - spiega il responsabile dei servizi informativi di Rimini Fiera, Gilberto Biagini - si definisce accessibile quando permette a qualunque utente, anche a coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive, configurazioni particolari, ossia di accedere alle pagine, consultarle e usufruire dei servizi e delle informazioni che offrono, indipendentemente dal sistema operativo, dagli strumenti di navigazione, dalle impostazioni del browser e dalla velocità di connessione di cui si dispone".

In questa ottica, il sito web fruibile di Rimini Fiera ha intrapreso il percorso di accessibilità conformemente agli standard fissati dalle Linee Guida del Consorzio del W3C, puntando al primo livello (WAI-A).

Il percorso verso la certificazione ha imposto alcune regole nella redazione del codice. Ad esempio non sono utilizzate  tabelle a scopo di impaginazione, il contenuto delle pagine è nettamente diviso dall'aspetto grafico, sono predisposti  comandi speciali a tastiera per la fruizione delle pagine anche in assenza del mouse.

I vantaggi derivanti da queste scelte tecniche sono numerosi: la compatibilità con tutti i tipi di browser, compresi quelli vocali; la visualizzazione personalizzata del carattere (ingrandito o ridotto) secondo le proprie necessità; la possibilità di leggere le pagine in maniera lineare.

"Più nel dettaglio - specifica Stefano Castellani, coordinatore dei progetti web di Rimini Fiera - il nostro sito istituzionale ospita un link in homepage che consente di entrare in un sito parallelo, quello fruibile, che contiene la stessa quantità di contenuti, ma rivisitati e "reimpaginati" per poter garantire la massima funzionalità.  Sono state inoltre seguite alcune regole di usabilità per consentire la migliore fruizione dei contenuti. In particolare, sul sito fruibile di Rimini Fiera sono presenti menu contestualizzati e percorsi di navigazione che permettono di muoversi agilmente. Tutti i collegamenti sono realizzati mediante elementi testuali riconoscibili perché sottolineati. Per ogni oggetto non di testo è stata fornita un'alternativa testuale. Non sono stati utilizzati frame e sono state evitati oggetti o scritte lampeggianti che possono provocare disturbi alla concentrazione o alle tecnologie assistive.

Infine, per verificare la leggibilità delle pagine, il sito è stato testato attraverso simulatori di percezione cromatica, così che le combinazioni colore-testo e colore-sfondo di ogni elemento della pagina presentino un sufficiente contrasto.

"Si tratta - conclude Castellani - solo del primo passo, ma riteniamo di aver iniziato un cammino significativo con l'obiettivo di portare in breve alla fornitura di servizi web avanzati e disponibili per tutti i nostri ospiti."


Il sito è raggiungibile dalla homepage di Rimini Fiera oppure direttamente  dal link http://wai.riminifiera.it




PRESS CONTACT

servizi di comunicazione e media relation Rimini Fiera Spa     

+39-0541-744510 press@riminifiera.it

responsabile: Elisabetta Vitali; coordinatore ufficio stampa: Marco Forcellini;

addetti stampa: Nicoletta Evangelisti Mancini, Alessandro Caprio;

media consultant corporate Italia: Cesare Trevisani; media consultant corporate Estero: Ingrid Moesges Nisi