Comunicati stampa aziendali

pubblica gratis i comunicati stampa della tua azienda. Servizio offerto da Olympos Group srl: formazione e consulenza aziendale.

martedì 30 giugno 2009

Con i Widget di Liquida si diffonde la Blogosfera

Sono online i nuovi Widget di Liquida che consentono a chiunque di mostrare sul proprio sito web i migliori contenuti dei blog italiani

Milano, 30 giugno 2009 - Da oggi su Liquida, il portale di informazione user generated del gruppo Banzai, è presente una nuova gamma di servizi: i Liquida Widget.

Questa nuova sezione consente a chiunque abbia un proprio blog o sito web di importare nelle proprie pagine i contenuti della blogosfera organizzati da Liquida.

Liquida analizza infatti ogni giorno oltre 10.000 post prodotti dagli oltre 14.000 blog selezionati. I contenuti vengono categorizzati e taggati semanticamente e resi disponibili al grande pubblico della Rete utilizzando l'intelligenza di un algoritmo di ricerca proprietario che analizza, oltre che la rilevanza del contenuto rispetto alla ricerca effettuata, anche la contemporaneità e, soprattutto, la qualità del medesimo. Grazie ai widget resi disponibili da Liquida questi contenuti sono ora facilmente esportabili per chiunque abbia un sito web.

I widget sono molto facili da impostare e inserire nel sito grazie alla tecnologia sviluppata da Liquida in collaborazione con Kipcast, la società italiana attiva nello sviluppo di tecnologie di analisi di contenuto e fornitrice della ricerca news del portale Virgilio.

Chi desidera mostrare un widget sul proprio sito web deve solamente inserire nel codice html delle proprie pagine un breve javascript fornito da Liquida.

I Widget resi a disposizione sono di quattro tipi. Widget post, per importare articoli prodotti dalla blogosfera, widget per importare foto o per importare video, e widget tag, per mostrare sul proprio sito in forma di tag cloud i temi più trattati nelle ultime ventiquattro ore dai blog italiani.

La caratteristica principale dei widget è che è possibile decidere i temi da mostrare selezionando le tag inerenti all'argomento che si vuole approfondire. E' possibile scegliere fino a tre tag (parole chiave di ricerca) per ogni widget. Liquida aggiorna poi automaticamente i contenuti da mostrare nel widget ogni quindici minuti, proponendo i contenuti più freschi, pertinenti e di qualità.

I widget aggiungono così valore ai siti che li ospitano, perchè consentono di arricchire i contenuti prodotti dal sito stesso con i migliori post, foto e video pubblicati su argomenti affini dalla blogosfera italiana nello stesso periodo. Creano inoltre valore ai blog recensiti da Liquida che hanno l'opportunità di incrementare la loro visibilità e ricevere maggiore traffico. Infatti i contenuti mostrati nei widget sono in forma di titolo e breve abstract, e l'utente ha la possibilità di scoprire il contenuto originale completo visitando direttamente le pagine del blog che lo ha pubblicato.

"Con la messa online del servizio widget, Liquida fa un altro passo in avanti nel suo percorso per diventare uno strumento sempre più utile per diffondere e valorizzare i contenuti dei migliori blogger" - dichiara Andrea Santagata, fondatore di Liquida. "Con i widget si potranno creare dei veri a propri ring di contenuto affine per far scoprire ai visitatori altri blog, arricchendo così l'esperienza di navigazione degli utenti. Crediamo che questo possa essere un ulteriore passo per far comprendere quanto il contenuto user generated debba essere sempre più considerato come una forma complementare e nuova per informarsi e approfondire temi di interesse".

***

Liquida, il Portale di informazione user generated del Gruppo Banzai, valorizza e rende maggiormente fruibili i contenuti dei migliori blog italiani. Lanciato a agosto 2008, Liquida è oggi utilizzato da oltre 1,5 milioni di utenti della Rete, utenti che possono usufruire degli oltre 10.000 contenuti pubblicati ogni giorno dalle oltre 13.000 fonti blog selezionate da Liquida.

Banzai è un gruppo italiano attivo nel mercato Internet e focalizzato sui settori media, e-commerce e web services. Fondato nel 2006 da Paolo Ainio, uno dei pionieri dell'internet italiana, e Andrea Di Camillo, controlla ad oggi oltre 20 società. Con 7,8 milioni di Utenti Unici si classifica tra i primi player del web italiano, insieme a Telecom Italia, Wind e Gruppo RCS (dati Audiweb-Nielsen Online di marzo 2008).

Pubblicazione comunicati stampa internet
Maleva srl
www.maleva.it/marketing/
fabrizio.pivari (at) maleva.it

lunedì 29 giugno 2009

Ultima Settimana per Finanziamento Regione Veneto per la tua Formazione. Consegna domande entro 6 Luglio 2009 ore 13:00

Ultima Settimana per Finanziamento Regione Veneto per la tua Formazione

Certificazione Cisco CCNA

Gentile se vuoi un Finanziamento da Regione Veneto per la tua Formazione leggi attentamente quanto segue. Ricorda che ti rimane solo Questa Settimana per richiedere il Finanziamento.

Non ti preoccupare. NON SPENDERAI NULLA ORA. E tutte le attività formative inizieranno non prima del mese di Ottobre, quindi avrai tutto il tempo per organizzarti. La cosa importante è fare ora domanda di finanziamento alla Regione Veneto per iscriverti ad uno dei seguenti percorsi formativi finanziati organizzati da KORO Srl, ente accreditato, con la nostra collaborazione. La domanda dovrà essere consegnata a mano presso uno degli sportelli U.R.P. della Regione Veneto entro e non oltre il giorno 6 Luglio 2009 alle ore 13.00. Non perdere questa opportunità.

Ti chiedo di dare visibilità a questa opportunità eventualmente anche segnalandola su Internet e vari blog facendo riferimento al seguente link: Corsi finanziati Regione Veneto (Voucher formativi). Abbiamo messo anche a disposizione dei Feed RSS per chi abbia piacere di caricare sul proprio sito i nostri contenuti dinamici.

Se è tuo interesse partecipare, o vuoi fare partecipare colleghi, amici e conoscenti, non esitare a contattarmi o a farmi contattare: ti fornirò del tutto GRATUITAMENTE maggiori informazioni e ti aiuterò a compilare la domanda di iscrizione.

Ti ringrazio per l'attenzione concessami e rimango a tua disposizione per eventuali altri chiarimenti.

Diana Ceccarello
Tel: +39 349 7589885

Vigonza (PD), 29 Giugno 2009

Puoi seguire anche il social networking di CNAPONLINE facendo click sui rispettivi logo:

© 2004/2009 CNAPONLINE Srl | ISSN 1826-6126 | P.IVA IT03749830273

Vacanze in Irlanda

Viaggiareinirlanda.net è un sito alla scoperta dell’Irlanda, in ogni sezione è possibile trovare delle informazioni dettagliate sia per coloro che desiderano partire per scoprirla personalmente, sia del materiale che può farla scoprire attraverso il web. La prima sezione è dedicata interamente alle notizie che riguardano come raggiungerla, come girare e cosa fare prima di partire. Il viaggiatore spesso desidera avere diverse opzioni ed alternative affinché trovi la soluzione ideale che meglio si adatta al suo stile. Il sito contiene le indicazioni sia stradali, ferroviarie e aeree per raggiungere questa località. Ogni soluzione viene spiegata minuziosamente come se fosse una guida che segue il turista passo passo. Viene riportata anche una dettagliata lista di voli aerei, e compagnie aeree. Apprendendo le informazioni da viaggiareinirlanda.net è possibile anche organizzare autonomamente il proprio soggiorno perché qui troviamo presenti anche pub, ristoranti e luoghi di divertimento, nella sezione cibi e notte. Per coloro che sono alla ricerca di un viaggio culturale posso consultare la sezione arte e cultura, dove è raccontata la storia della letteratura irlandese e la sua importante storia musicale. Prima di partire, il dilemma principale è sempre la scelta del luogo in cui soggiornare, L’Irlanda offre spettacolari paesaggi verdeggianti ed anche la possibilità di essere accolti in antichi castelli e manieri. Per chi preferisce una cosa più sobria, il sito suggerisce anche altre strutture come gli alberghi oppure le country house e marror. Una breve storia dei luoghi di principale interesse è riservata alla sezione città irlandesi, dove vengono illustrate le bellezze architettoniche delle città di Dublino, Belfost. Nell’angolo itinerari il sito ha riservato diverse offerte per poter gestire in maniera sapiente il proprio tempo in Irlanda. Vengono proposti diversi percorsi che vedono interessare la zona della costa orientale, oppure dei tour di dieci giorni per visitare l’intera regione, in cui ci troviamo. Per chi vuole farsi un idea sui luoghi che andrà a visitare, consultando la sezione foto, sarà possibile trovare una categoria interamente dedicata agli scatti più belli dell’Irlanda. Una serie di immagini che sanno rendere l’idea della bellezza di questo luogo. Attraverso viaggiareinirlanda.net sarà pensabile vivere un emozione in anteprima prima di visitare personalmente questi luoghi incantevoli.

Etichette: , ,

Ecco le video riprese del Seo Web Marketing Experience

Partecipa anche tu direttamente da casa tua al Seo Web Marketing Experience
Da alcuni giorni sono disponibili le video riprese integrali del corso avanzato "Seo Web Marketing Experience", svoltosi a Roma e a Milano e organizzato da Madri Internet Marketing.

Oltre 430 professionisti di Web Marketing hanno partecipato a questo corso e hanno potuto apprendere dal vivo case history e esempi reali frutto di oltre 10 anni di esperienza "diretta sul campo" di Enrico Madrigrano, CEO di Madri Internet Marketing.

Oltre 7 ore di video-riprese integrali, dove potrai apprendere le ultime novita' sul posizionamento e il web marketing: dai piu' recenti algoritmi dei motori di ricerca alle ultime penalizzazioni di Google, dalla creazione della Landing Page perfetta all'incremento delle vendite attraverso gli Split Test e l'ottimizzazione dei risultati e del Roi%.

Tutti gli argomenti trattati sono supportati da casi reali, testimonianza che il web marketing non e' improvvisazione, ma e' analisi, prove, test.

Sentirai parlare di Web 3.0, delle opportunita' offerte dalla crisi economica, dell'importanza sempre piu' insistente della gestione della reputazione online, come nuovo strumento per consolidare l'immagine e il "business" di un'azienda nel web.

Potrai ascoltare la Tavola Rotonda che ha coinvolto noti professionisti del settore in un entusiasmante scambio di opinioni, pareri e idee con i partecipanti al corso in aula.

Maggiori informazioni sui contenuti e sulle video-riprese dell'evento sono disponibili alla pagina http://www.madri.com/swm-experience/ oppure chiamando il Numero Verde 800.090.546.

Pubblicazione comunicati stampa via internet
Maleva srl
www.maleva.it/marketing/
fabrizio.pivari (at) maleva.it

venerdì 26 giugno 2009

Nuovo accordo tra Sony e Dada, in arrivo novità per la musica in rete

Musica on line più libera e più facile da utilizzare: annunciando un nuovo accordo, Sony promette flessibilità e Dada parla di "open platform". Le società, a meno di due anni dalla costituzione di una joint venture attiva negli Stati Uniti e in Canada, si sono accordate per l'ingresso di Sony Music in Dada.net, la società che sta sviluppando il progetto di "open platform" musicale in rete.

Claudio Corbetta26 giugno 2009 – Qualcosa si muove nel panorama della musica on line: Sony Music fa un altro passo deciso nella "digitalizzazione" del suo business stringendo il suo rapporto con Dada, la società del gruppo Rcs scelta due anni fa dalla major per fare il grande salto e aprire in rete un canale per il download legale a basso costo di mp3.

"Siamo soddisfatti di rafforzare la nostra collaborazione con Dada per continuare a far crescere insieme il mercato dell'entertainment digitale via web e mobile negli Stati Uniti e nel mondo".

Thomas Hesse, President della divisione Global Digital Business, U.S. Sales and Corporate Strategy di Sony Music Entertainment commenta così l'accordo, con il quale Sony Music acquisisce una partecipazione nel capitale sociale di Dada.net S.p.A. in cambio della sua quota in Dada Entertainment LLC, la Joint Venture paritetica attiva negli Stati Uniti nei servizi di entertainment digitale.

Il passaggio che più sembra promettere bene per gli utenti della Rete è quello in cui Hesse parla di flessibilità e di disponibilità del catalogo: "Il nostro nuovo accordo consentirà agli utenti una maggiore flessibilità nella fruizione della musica e ci permetterà lo sviluppo di prodotti innovativi e di servizi mobile off e on-deck, grazie ai contenuti di elevata qualità del catalogo degli artisti di Sony Music", spiega il manager.

Soddisfazione per l'accordo a parte, anche tra le righe delle dichiarazioni a caldo di Paolo Barberis, fondatore e presidente di Dada, si legge l'annuncio di una ennesima rivoluzione del modo di "usare" la musica on line: "Il rafforzamento dei rapporti con un partner prestigioso come Sony Music dimostra ancora una volta la forza del progetto Dada Music: una "open platform" musicale sempre più centrale all'interno di una rete che sta operando rapidi cambiamenti e registrando crescenti record di utilizzo."

Dopo aver messo a disposizione degli utenti di Facebook un catalogo da oltre 2,5 milioni di brani in ascolto completo e gratuito, Dada promette nuove aperture: tutto sta in quella definizione, "open platform", che pare annunciare aperture ancora più ampie alla rete e ai suoi utenti. Sarebbe l'ora, stiamo tutti aspettando...

Press Office www.ciaopeople.com
pressoffice [at] ciaopeople.com

giovedì 25 giugno 2009

Lampade esauste: Ecolamp raddoppia raccolta 2009

Comunicato stampa 25 giugno 2008


Ecolamp raddoppia nei primi sei mesi del 2009 i risultati di raccolta del 2008

Il Consorzio conferma la propria posizione di leader

nel recupero e lo smaltimento delle sorgenti luminose esauste

Il successo della raccolta E' con grande soddisfazione che Ecolamp dichiara di aver duplicato nei primi sei mesi del 2009 il risultato dell'intero anno 2008 raggiungendo i 320.000 kg di lampadine raccolte in tutta Italia: un traguardo molto significativo se si considera che nell'intero anno 2008 il Consorzio aveva raggiunto un totale di 160.000 kg di sorgenti luminose raccolte.
L'impegno di Ecolamp nell'educazione e sensibilizzazione L'impegno di Ecolamp nella sensibilizzazione dei cittadini a comportamenti virtuosi, di rispetto per l'ambiente e di attenzione verso la raccolta differenziata di questi rifiuti, ha sortito ottimi risultati. Non solo: Ecolamp è attivo nella sensibilizzazione anche dei professionisti dell'illuminotecnica, per i quali ha ideato Extralamp. Il servizio Extralamp, attivo dal 1° febbraio 2009, permette agli installatori di impianti di illuminazione di richiedere il ritiro gratuito delle sorgenti luminose esauste presso i loro magazzini in tutta Italia, per un quantitativo minimo di 100 chilogrammi a richiesta fino al 31 dicembre 2009.

E' attraverso questi due canali di azione che Ecolamp ha potuto ottenere questo successo.


Il consorzio Ecolamp e la mission
Ecolamp, il principale consorzio senza scopo di lucro per la raccolta e lo smaltimento di apparecchiature di illuminazione, costituito nel 2004 dalle principali aziende nazionali ed internazionali del settore illuminotecnico, gestisce in tutto il Paese un servizio di ritiro, trasporto e trattamento delle apparecchiature di illuminazione a fine vita.
I numeri di Ecolamp Il Consorzio ad oggi fornisce i propri servizi ad oltre 2500 centri di raccolta comunali in tutta Italia e ha provveduto a fornire oltre 6000 contenitori di proprietà del Consorzio da posizionare nelle isole ecologiche per un investimento totale di 1,5 milioni di euro: Ecolamp ha infatti ideato e realizzato dei cassonetti metallici appositi per il conferimento delle sorgenti luminose esaurite che, in quanto rifiuti fragili e pericolosi, devono essere trasportate in totale sicurezza. I contenitori verdi Ecolamp, rigorosamente conformi agli standard europei, sono stati studiati in due versioni, una per la raccolta dei tubi fluorescenti lineari e una per tutte le altre tipologie di lampade; ognuno dei contenitori è dotato di un codice a barre che ne permette l'identificazione e la tracciabilità lungo tutto il percorso: dal centro di raccolta all'impianto di trattamento.
Fabrizio D'Amico, DG di Ecolamp: la strategia di Ecolamp "Il raggiungimento di questo traguardo rappresenta per noi un successo che ci stimola ad impegnarci con sempre maggior decisione e ad investire energie nell'ambito dell'education e del servizio agli operatori professionali del mondo illuminotecnico" afferma Fabrizio D'Amico, Direttore Generale di Ecolamp. "L'esperienza di questi anni ci ha insegnato che sono questi i canali su cui porre la nostra attenzione: da un lato l'educazione al cittadino, che ha difficoltà nel riconoscere nelle lampadine esauste un rifiuto che necessita di un particolare trattamento rispetto al vetro, per via dei materiali nocivi in esse contenute; dall'altro i servizi rivolti ai professionisti che, dovendo gestire grandi quantità di rifiuti di questo tipo e non potendo appoggiarsi alle isole ecologiche comunali, devono essere incentivati alla corretta gestione dei medesimi".

www.ecolamp.it

Ufficio Stampa Ecolamp: Conca Delachi – Sara Gentile sgentile@concadelachi.com Tel. 02/48193458

Marketing & Comunicazione Ecolamp: Martina Cammareri cammareri@ecolamp.it Tel. 02/37052936

Etichette: , , , , ,

Tutti Nudi, il nuovo spot di Ciaopeople fa sentire tutti uguali

Ciaopeople ha lanciato un nuovo video virale che in poche ore ha fatto registrare un record di collegamenti su YouTube e Facebook

Claudio Corbetta24 giugno 2009 – 8.000 visite su YouTube e 12.000 su Facebook, sono questi i numeri del nuovo video virale lanciato dallo staff del social network www.ciaopeople.com. Un gran bel risultato se si pensa che è online da poche ore.

Una serata in discoteca, una musica country molto ironica e gente giovane, dinamica e divertente, descrivono bene le caratteristiche dell’ambiente che avvolge chi entra a far parte della community. Ragazzi che bevono, parlano, flirtano e che, soprattutto stanno bene insieme, perché questo è il modo di divertirsi. Un party, quello della clip girata dal gruppo di videomaking The Jackal, che rispecchia la semplicità di conoscere tante persone nuove, carine e spiritose con le quali passare una bella serata in ottima compagnia.

La nudità diventa normalità e stravolge, in modo originale, i canoni comuni rendendo uguali i protagonisti solo attraverso il logo del social network, unico indumento ammesso.

YouTube ha etichettato, quest’originale idea, come vietata ai minori di 18 anni, rendendo visibile il video ai soli iscritti maggiorenni. Altri utenti stanno, al contrario, caricando spontaneamente il filmato di continuo. La restrizione rende ulteriormente interessante il mondo di questa grande community, donandole il fascino del proibito. Non resta, quindi, che guardare il video e lasciarsi trascinare da un’atmosfera fuori dal comune.

Press Office www.ciaopeople.com
pressoffice [at] ciaopeople.com

mercoledì 24 giugno 2009

Eurotech presenta Aurora, il nuovo supercomputer su scala peta che stabilisce un nuovo punto di riferimento nell'High Performance Computing

Eurotech AuroraEurotech, una delle principali aziende operanti nel campo delle soluzioni embedded e dell'High Performance Computing, presenta Aurora, il rivoluzionario sistema HPC per installazioni di qualsiasi dimensione, fino a diversi PetaFLOPS

Amburgo (Germania), 23 giugno 2009 – Eurotech, costruttore leader di piattaforme informatiche specializzate, ha annunciato Aurora, un rivoluzionario supercomputer che definisce nuovi livelli di prestazioni ed efficienza. Aurora è basato su soluzioni innovative quali i processori Intel® Xeon® 5500 series quad-core a elevate prestazioni, capacità di larghezza di banda da 100 Gbps per nodo, accelerazione programmabile su nodo, reti di sincronizzazione multilivello e sistema di raffreddamento diretto a liquido. Aurora definisce un nuovo standard di eccellenza nell'High Performance Computing.

"Il supercomputer Aurora rompe le regole rimuovendo i colli di bottiglia che limitano le prestazioni, l'efficienza e la scalabilità dei sistemi tradizionali", ha affermato Giampietro Tecchiolli, CTO e VP di Eurotech. "La tecnologia evoluta su cui è basato rende possibili livelli senza precedenti di prestazioni effettive, stabilisce un record per la riduzione del footprint e riduce drasticamente i costi complessivi di gestione (TCO, Total Cost of Ownership) per installazioni di qualsiasi dimensione, con un risparmio energetico del 60%".

"Il progetto Aurora è il risultato di un'iniziativa multigruppo, e siamo entusiasti del fatto che le caratteristiche esclusive del processore Intel Xeon 5500 series siano diventate la base per un'architettura di supercomputer così innovativa. Questo processore innalza sensibilmente gli standard trasformando il chip in un componente intelligente e adattabile della soluzione server", ha spiegato Richard Dracott, General Manager dell'High Performance Computing Group di Intel.

Aurora trae il massimo vantaggio dai più recenti processori Intel Xeon 5500 series a elevate prestazioni ed energeticamente efficienti.

Intel Xeon 5500 rappresenta il processore Intel per server più innovativo dall'introduzione del processore Intel Pentium® Pro di 14 anni fa. È in grado di adattarsi automaticamente a livelli di consumo energetico specificati, di velocizzare le transazioni del data center e le query di database degli utenti grazie a nuove caratteristiche come Intel Turbo Boost, che aumenta le prestazioni del sistema in base alle esigenze dell'utente, e Integrated Power Gates, che disattiva i core inutilizzati per risparmiare energia e ridurre la generazione di calore. In particolare, Intel® Turbo Boost è una caratteristica tramite la quale il processore opera a velocità più elevate se richiesto da un carico di lavoro, purché non superi i limiti energetici e termici preimpostati. In questo modo la CPU offre dinamicamente prestazioni più elevate superiori alla frequenza di base, se necessario.

Il consumo energetico intelligente del processore Intel Xeon 5500 series raggiunge nuovi livelli anche grazie a un totale di 15 stati operativi automatizzati. In questo modo le funzioni di power management del chip risultano sensibilmente migliorate adattando il consumo energetico del sistema in base al throughput in tempo reale, senza sacrificare le prestazioni.

Inoltre, l'ambiente software intuitivo è pienamente compatibile con la maggior parte di codici e tool HPC, e richiede interventi minimi di porting per prestazioni quasi ottimali. È disponibile un'ulteriore accelerazione tramite l'acceleratore programmabile integrato. Eurotech introduce l'architettura UNA (Unified Network Architecture™) in Aurora, che offre notevoli vantaggi rispetto ai tradizionali sistemi HPC migliorando sensibilmente le prestazioni e il set di caratteristiche. Allo stesso tempo, questa architettura riduce il numero di layer fisici e logici per una latenza da memoria a memoria straordinariamente ridotta.

In ogni nodo l'architettura UNA integra un toro 3D senza switch da 60 Gbps, una rete Infiniband® con switching da 40 Gbps, tre reti di sincronizzazione multilivello e un processore di rete programmabile. La logica programmabile dall'utente consente in modo trasparente il routing ottimale dei pacchetti di dati e gestisce le reti di sincronizzazione multilivello, per una perfetta scalabilità fino a più PetaFLOPS.

Un'altra innovazione interessante è il sistema di raffreddamento diretto a liquido di Aurora, che elimina le vibrazioni e le parti rotanti offrendo allo stesso tempo un controllo preciso sulla temperatura dei componenti. Rimuovendo le tipiche fonti di guasto nei tradizionali sistemi HPC, anche il sistema di storage su nodo è infatti a stato solido, e grazie all'architettura ridondante embedded, Aurora è straordinariamente affidabile.

Aurora è uno dei sistemi HPC più ecologici presenti sul mercato: l'architettura efficiente consente di risparmiare sull'energia, eliminando i costi aggiuntivi associati ai sistemi di raffreddamento tradizionale, e sfrutta allo stesso tempo al massimo ogni watt disponibile. Inoltre, Aurora è eco-compatibile e di formato talmente compatto da rendere possibili anche installazioni PetaFLOPS negli attuali ambienti, permettendo una crescita sostenibile delle prestazioni e la conservazione delle risorse preesistenti.

Aurora verrà presentato a ISC 09 (www.supercomp.de), stand Intel® 430

Sviluppato dall'alleanza costituita da Eurotech, PSI RAS, RSC SKIF con il supporto di Intel, "Aurora", "SKIF series 4" e "SKIF-Aurora" sono marchi differenti dello stesso prodotto nelle varie aree geografiche.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito Web di Eurotech all'indirizzo www.eurotech.com/aurora

Contatti aziendali:

Eurotech Group
Giuliana Vidoni
+39.0433.485462
g.vidoni@eurotech.com
Eurotech USAEurotech Europe
Hilary TomassonJenny Shepperd
+1.301.490.4700 int. 113+44.1223.403421
hilary.tomasson@eurotech.comjenny.shepperd@eurotech.com
Eurotech South and South East AsiaEurotech Japan
Tomi HanninenMasaki Takahashi
+358.9.477.888.0+81.904.5798683
tomi.hanninen@eurotech.fitakahasi@advanet.co.jp
Intel Corporation Italia S.p.A.Intel EMEAIntel USA
Nicola ProcaccioMike BonelloNick Knupffer
+39.02.575441
nicola.procaccio@intel.commike.bonello@intel.comnick.knupffer@intel.com

martedì 23 giugno 2009

KINDLE parla Italiano con 60 ebook Bruno Editore

La casa editrice leader del mercato ebook internazionalizza la sua presenza e presenta il calendario digitale di luglio

EBOOKRoma, 23 Giugno 2009 – Gli ebook Bruno Editore approdano su Kindle, il più diffuso Ebook Reader del mondo targato Amazon. Sono già 60 infatti gli ebook Bruno Editore disponibili su Amazon e fruibili da tutti i possessori di Kindle o di Iphone dotati di Kindle Application. "Con questa operazione – ha dichiarato Giacomo Bruno, presidente di Bruno Editore – è iniziata una nuova fase di internazionalizzazione per la nostra casa editrice, già leader di settore in Italia. Dopo i successi nazionali adesso puntiamo a portare gli ebook italiani in tutto il mondo".

La pubblicazione su Kindle avviene grazie ad un nuovo accordo di pubblicazione, offerto da "Bruno Editore" ai propri autori, per adeguare le esigenze editoriali alle nuove piattaforme tecnologiche, eliminando il diritto di opzione che vincolerebbe gli autori alla propria casa editrice. "Di fronte alle opportunità e alla libertà che offrono le nuove piattaforme di pubblicazione e i nuovi dispositivi hi-tech – continua Bruno – vogliamo far circolare senza particolari restrizioni gli ebook che ci vengono affidati. Perché quello che conta è far crescere la cultura dell’ebook ovunque". A questo scopo sono stati adeguati anche i diritti d’autore, personalizzati a seconda del formato, della piattaforma e delle possibili coedizioni.

Intanto Bruno Editore presenta i nuovi ebook in uscita a luglio 2009, che arricchiscono ulteriormente il catalogo digitale della casa editrice romana.

"Guadagnare in Immobili" (Nuova Edizione 2009) di Marcello Raso
Esperienze sul Campo per Investire in Immobili con Successo. Esempi e casi concreti per sviluppare il business immobiliare, per acquistare all’asta e ristrutturare, per creare rapporti di collaborazione e
finanziamento con le banche (download gratuito per chi ha l’edizione 2008).

"Enciclopedia degli Immobili" di Marcello Raso, Anna Caiazzo, Giorgio Scotti, Domenico De Rosa, Raffaele Fimmanò
La Più Vasta Opera su Come Guadagnare in Immobili. Per scoprire tutte le tecniche per l'acquisto, la vendita e la ristrutturazione degli immobili, per partecipare alle aste e iniziare nuove costruzioni. Tutto quello che occorre conoscere in tema di agevolazioni fiscali e finanziamenti.

"Seo" di Giorgio Taverniti
Essere Visibili sui Motori di Ricerca. L’ebook, pubblicato in collaborazione con "Libreria Strategica", contiene una dettagliata e minuziosa descrizione delle strategie per posizionare un sito sui motori di
ricerca. Dedicato anche ai non esperti per ottenere ottimi risultati in poco tempo.

"Le Regole dell’Amicizia" di Marina Roveda
Tutti i Segreti per Conquistare e Mantenere Buoni Amici. Per scoprire la vera amicizia con i segreti e le piccole regole di comportamento di chi ha vissuto in prima persona tale esperienza, mettendo in pratica i consigli per essere un buon amico e per conquistarne di nuovi.

Bruno Editore è la casa editrice leader nel settore degli ebook, di cui detiene il 90% nel mercato italiano e il 3% nel mercato mondiale. Il modello Bruno Editore si fonda sul portale della casa editrice (www.brunoeditore.it), tra i primi 100 siti italiani, con oltre 275.000 utenti registrati e più di 8 milioni di visitatori all'anno. Per essere aggiornati sulle ultime novità dal mondo degli ebook clicca su sito www.BrunoEditore.it o contatta l'Ufficio Stampa Ketchum di Roma.

Diffusione comunicati stampa in internet
Maleva srl
www.maleva.it/marketing/
fabrizio.pivari (at) maleva.it

Come Personalizzare in modo elegante ed esclusivo gli ambienti dove vivi con la stampa su tela.

L'azienda 12Print.it, leader nel settore stampa foto digitali, è sempre attenta alle nuove tendenze proposte dai vari settori di mercato, e proprio in questi termini che ha posto la sua attenzione su un prodotto che permette ai clienti di diventare gli arredatori delle proprie abitazioni, le stampa su tela di foto digitali, appartenenti al personale vissuto.

La 12Print.it, azienda leader nel settore della stampa foto online, in breve tempo si è evoluta e affermata con grande professionalità anche nel settore di gadget personalizzabili con foto, è però soprattutto fiera di aver dato la possibilità ai suoi clienti, grazie alla stampa su tela, di esprimere il desiderio di inventare, in modo creativo ed artistico i prodotti da sempre sognati, che facciano proprio a caso loro.

La 12Print.it con la stampa su tela è diventata una fabbrica di idee che esprimono un'arte quanto mai personale, un luogo per artisti, ma anche per gli addetti al settore, come i fotografi.

Per questo e per soluzioni personalizzate per i nostri clienti, siamo sempre attenti alle nuove tendenze e ci prepariamo al domani con innovazione anche partendo da un prodotto artistico e antico come la tela.

La tela nata nel xv secolo nei Paesi Bassi si affermò in breve tempo per due motivi predominanti: riusciva a coprire grandi superfici ed era facilmente trasportabile, perché leggera. Usata da grandi artisti in tutti i tempi, per realizzare opere d'arte che oggi apprezziamo nei musei di tutto il mondo, col tempo, l' uso della tela è stata ripresa da architetti e arredatori.

La stampa su tela faceva il suo ingresso solo in ambienti molto particolari e raffinati, difficilmente la si poteva apprezzare in una casa comune. Troppo costosa.

Ora invece la stampa su tela, grazie alle nuove tecniche e ai prezzi contenuti, che la 12Print.it riesce a mantenere, è diventato un accessorio d'arredo alla portata di tutti, facendo così esprimere a chi arreda la propria casa quel tocco personale; in quanto la stampa su tela di foto digitali, riproducono non più dipinti famosi, ma nostre opere d'arte, nostri momenti immortalati in una foto, che fanno parte della nostra vita.

Si può scegliere di ricevere la foto su tela semplice o con telaio artigianale in legno molto elegante e raffinato. Disponibile in 25 formati, potrai aggiungere alla tua stampa foto su tela tanti effetti fotografici, in maniera totalmente gratuita.

Tra gli effetti che la 12Print.it ha ideato per la personalizzazione della stampa foto su tela si può scegliere tra i Pop Art, Warhol, bianco e nero o seppia, e l'anteprima del vostro prodotto è visualizzabile direttamente online.

La stampa della foto su tela risulta essere un oggetto di alta qualità, garantisce una durata nel tempo e brillantezza di colori. Come già messo in evidenza la 12Print.it è sempre attenta a rinnovarsi ed è in questi termini che presentiamo, la stampa su tela di una foto stampata su più pannelli.

Potrai così arredare la tua casa, rendendola originale grazie alla tua fot su tela divisa in più pannelli, decidendo così che prospettiva mettere in risalto, il punto visivo su cui poter focalizzare tutte le tue emozioni.

La foto su tela su più pannelli risulta essere anche un'ottima idea regalo, in quanto impossibile da realizzare in semplici negozi; permette infatti di stampare uno foto, dividerla su più pannelli, predisposti per essere affissi ad ogni tipo di parete, e una volta affiancati tra loro, comporranno l'intera immagine, sbalordendo chi si presterà ad affissare le tele.

I clienti interessati a questo prodotto innovativo e di grande eleganza potranno realizzare il loro acquisto direttamente online. Infatti, collegandosi al sito 12Print.it, seguendo semplici indicazioni, potranno scegliere di creare i loro pannelli, scegliendo tra oltre 40 composizioni diverse e di dividere la loro foto tela fino a quattro pannelli, il tutto secondo il proprio gusto ed estro.

Certa di creare,con questo prodotto, ambienti con atmosfere suggestive,affascinanti e originali, la 12Print.it è pronta a soddisfare le esigenze di ogni tipo di cliente.

Diffusione comunicati stampa in internet
Maleva srl
www.maleva.it/marketing/
fabrizio.pivari (at) maleva.it

Bellaumbria.net festeggia il suo 10° compleanno!

Bellaumbria.net, il portale turistico interamente dedicato alla promozione del territorio umbro e delle aziende turistico-ricettive della regione, compie 10 anni!!!

Il progetto Bella Umbria è stato ideato nel 1999 da Green Consulting, web agency specializzata nell'offrire soluzioni informatiche “su misura” ad aziende che operano nel settore turistico.

Grazie ad una crescita costante negli anni, Bellaumbria.net è oggi il portale leader con la più alta visibilità per chi cerca online una struttura ricettiva in Umbria.

I fattori chiave di tale successo sono da attribuire, da un lato, ad un accurato aggiornamento delle informazioni turistiche che la nostra redazione propone quotidianamente agli utenti e, dall'altro, alla costante crescita del numero di strutture associate che ha fatto sì che oggi Bellaumbria.net sia il portale con la più ampia offerta ricettiva.

13.000 pagine dedicate in 5 lingue, dalla gastronomia al meteo, dall'artigianato al folklore, dall'arte alla natura, tutto quel che concerne la regione Umbria passa per il portale che secondo le statistiche di Alexa rimane il più visto della regione.

Un risultato così significativo è confermato dai numeri: nell'anno 2008, 1.670.356 utenti distinti per un totale di 2.416.746 visite e oltre 11 milioni di pagine viste. Anche Google premia il sito, posizionandolo ai primissimi posti nelle pagine dei risultati per le chiavi di ricerca più utilizzate dagli utenti.

Tra i servizi che Bellaumbria.net offre c'è la verifica delle disponibilità e la prenotazione online di alberghi, hotel, agriturismo, bed & breakfast accuratamente selezionati. Ad arricchire la proposta commerciale, un'ampia sezione dedicata a offerte, last minute e offerte legate agli eventi.

Da sempre privilegiato è poi il rapporto con gli utenti, gestito tramite il servizio di Newsletter, per aggiornare sulla miriade di iniziative e manifestazioni culturali e non che interessano l'Umbria, ma soprattutto attraverso il Customer Care, che da la possibilità di stabilire un contatto diretto con gli utenti.

Chi è Green Consulting?
Fondata nel 1998, è una web agency specializzata nell'offrire consulenze e soluzioni informatiche su misura ad aziende, in particolar modo del settore turistico e dell'e-commerce.

Ad oggi sono più di 1500 le aziende che hanno scelto di utilizzare i servizi di Green Consulting.
Nel corso degli anni, la società ha sviluppato un know-how specifico nel settore del Web Marketing Turistico realizzando, posizionando e gestendo siti internet e portali turistici di tour operator e agenzie di viaggio, consorzi e aggregati di strutture ricettive, tra i quali Federalberghi Umbria e Agriturist Umbria.

I notevoli risultati conseguiti nel settore turistico ci hanno indotto ad investire ulteriori mezzi e risorse e ad agire in modo “diretto” diventando a nostra volta Tour Operator e posizionandoci tra i leader del mercato online in Italia.

Per maggiori informazioni, visitate la pagina http://www.bellaumbria.net/chi_siamo.htm

Contatti
Ufficio Stampa
Massimo Maida
(+39) 0744 431492
maida@greenconsulting.it

Etichette: , , ,

Vacanze in Croazia? Ecco i nuovi collegamenti Snav

snav Dal 13 giugno Snav riattiva le corse stagionali degli aliscafi diretti in Croazia. Dal 25 luglio al via la tratta Pescara – Hvar – Spalato.

Viaggiare sugli aliscafi Snav per la Croazia non è mai stato così facile: da sabato 13 giugno sono nuovamente attivi i collegamenti marittimi per la tratta Ancona-Spalato. Le corse dei traghetti per la Croazia saranno prenotabili per tutta l'estate 2009 sino a domenica 6 settembre inclusa, sempre secondo cadenza giornaliera: è possibile partire alle ore 11.00 da Ancona per sbarcare a Spalato alle 15.30, oppure, per la tratta inversa, salpare dal porto croato alle 17.00 con arrivo previsto sulla costa marchigiana alle 21.30. Grazie al servizio eccellente degli aliscafi per la Croazia, imbarcazioni High Speed Craft di ultima generazione, la distanza tra le due sponde dell'Adriatico sarà dunque coperta in tempi davvero rapidi: appena 4 ore e 30 minuti.

Per soddisfare tutte le esigente dei turisti italiani desiderosi di recarsi in Croazia per le proprie vacanze, dal 25 luglio Snav riapre la tratta Pescara – Hvar – Spalato, sempre a frequenza giornaliera sino a lunedì 31 agosto compreso: si parte infatti da Pescara alle 10.30, per poi effettuare scalo a Hvar alle 14.15 ed arrivare finalmente a Spalato alle 17.00. Per tutti i collegamenti Snav con la Croazia è inoltre prevista l'opportunità di imbarcare auto, moto o camper per poter viaggiare in estrema libertà una volta giunti a destinazione.

Tante le offerte proposte da Snav per la Croazia: promozione Tutto Incluso per raggiungere Spalato e Hvar a partire da soli 23 euro (un passeggero con auto o moto al seguito); Happy Family è invece pensata per due adulti più un bambino entro i 12 anni di età a partire da soli 33 euro; infine, per le offerte Happy Camper e Happy Moto si rinvia alle pagine di destinazione di Spalato e Hvar. Per un'irrefrenabile voglia di vacanza, occorre dunque solo accedere a snav.it e prenotare online.

Il comunicato ufficiale è disponibile sul sito internet di Snav all'indirizzo http://www.snav.it/press/snav-riattiva-i-collegamenti-con-la-croazia.html

sabato 20 giugno 2009

LOVEHATE abbigliamento | Parte il LOVEHATE summer tour 2009

lovehate love hate

lovehate lo hate
Arriva L'estate e finalmente parte anche il LOVEHATE Summer Tour,con le prime 5 date ufficiali* in tutto il territorio nazionale (*su un totale di 12 date)
LOVEHATE abbigliamento | è lieta di annunciare l'inizio del suo Summer Tour 2009 per le migliori discoteche d'Italia

Dopo un 2008 fra discoteche di fama internazionale quali la Baia Imperiale,il PATA PATA a S.Teodoro,ed il THE CLUB di Milano,vi invitiamo alle prime cinque serate programmate per l'estate 2009, non mancate,ecco le date:
- Sabato 06 Giugno 2009 - LOVEHATE Summer Tour @ OPERA'Coperto Alpignano (TO)
- Sabato 13 Giugno 2009 - LOVEHATE Summer Tour @ EVITA CLUB , Cavallermaggiore (TO)
- Sabato 20 Giugno 2009 - LOVEHATE Summer Tour @ Clover Club Campelli Albosaggia (SO)
- Sabato 27 Giugno 2009 - LOVEHATE Summer Tour @ OPERA'Estivo Alpignano (TO)
- Sabato 04 Luglio 2009 - LOVEHATE Summer Tour @ Discoteca BAJDA , (Noli )
Seguira' calendario ufficiale fino a settembre 2009
Nel corso della serata il nostro celeberrimo artistico vi intratterrà come di consueto, in omaggio t-shirt, cappellini e gadget griffati
LOVEHATE, Dj set with House music, in consolle l'ottimo "Marco di Conti"

Sito ufficiale LOVEHATE
LOVEHATE su Myspace
marcodiconti.com

venerdì 19 giugno 2009

[Comunicato LAV] PARCO DELLE MADONIE, LA LAV CHIEDE LA RIMOZIONE DEL COMMISSARIO ALIQUO' DOPO LA SUA INTERVISTA

 

LA LAV FARA' VALUTARE DAI PROPRI LEGALI LA SUSSISTENZA DI IPOTESI DI REATO
NELLE PAROLE DEL COMMISSARIO

PARCO DELLE MADONIE, LA LAV CHIEDE LA RIMOZIONE DEL COMMISSARIO ALIQUO' DOPO LA SUA INTERVISTA: ''MI AUGURO CHE I BRACCONIERI CONTINUINO A SPARARE''

Commentando la decisione del TAR che blocca gli abbattimenti illegittimi dei cinghiali, il Commissario dell'Ente Parco delle Madonie auspica che continuino ad essere uccisi dai bracconieri. La LAV: "Affermazioni gravissime ed incompatibili con la gestione di un Parco, il Presidente della Regione

Raffaele Lombardo lo rimuova dall'incarico"

 

 

Intervistato per commentare la decisone del TAR di Palermo che, accogliendo il ricorso della LAV, ha recentemente bloccato le ordinanze dei comuni madoniti che autorizzavano la caccia dei suidi selvatici all'interno del Parco delle Madonie, ai microfoni di Radio RGS ieri il Commissario straordinario dell'Ente Parco, Angelo Aliquò, ha affermato molto chiaramente: "mi auguro che i bracconieri continuino a sparare" specificando "solo ai cinghiali", in modo che continuino a essere uccisi e quindi eliminati dal territorio...

 

La LAV giudica  tali affermazioni gravissime ed incompatibili con la gestione di un Parco. Chi è chiamato a gestire un'area protetta non può fare pubblico appello all'azione delle fucilate dei cacciatori di frodo, attraverso i quali si vorrebbe affrontare sbrigativamente e clandestinamente il problema dei cinghiali - introdotti artificialmente anni fa nelle Madonie in recinti gestiti dall'Azienda Foreste Demaniali - dopo che i giudici del TAR hanno stabilito che sparare in un Parco è contro la legge!

 

Invece di augurarsi che il bracconaggio – diffusissimo nel Parco – contini e non si arresti, il Commissario Aliquò dovrebbe ammettere le proprie responsabilità: è stata proprio una circolare a sua firma, infatti, ad istigare i Sindaci madoniti ad emettere le ordinanze "ammazza-cinghiali" che ora la magistratura ha censurato perché palesemente illegittime. Dopo la decisone del TAR che ha definitivamente cancellato ogni ipotesi di apertura della caccia nel Parco, il Commissario Aliquò avrebbe dovuto dimettersi poiché è stato uno strenuo sostenitore della via "calibro 12" in materia di gestione della fauna; non avendo avuto tale sensibilità e, soprattutto, dopo le gravi e ingiustificabili affermazioni di ieri, la LAV chiede al presidente della Regione, on. Raffaele Lombardo, di rimuovere immediatamente il dott. Aliquò dall'incarico di Commissario straordinario dell'Ente Parco Madonie.

 

La LAV, infine, farà valutare dai propri legali se nelle recenti dichiarazioni sul bracconaggio possano individuarsi ipotesi di reato a carico del Commissario Aliquò.

 

 

Palermo, 19.06.2009

 

www.lavsicilia.it

 

Nasce la community del Casinò di Sanremo

A partire dal 12 giugno 2009, il sito online.casinosanremo.it offre la possibilità a tutti i suoi utenti di unirsi ad una grande community virtuale, e incontrare numerosi appassionati del gioco online con i quali condividere le proprie esperienze.

community

Anche il sito del Casinò di Sanremo non è rimasto indifferente alle nuove tendenze in termini di condivisione dettate dai social network, e da oggi invita tutti i suoi giocatori ad entrare a far parte della community del sito, una grande area d'incontro virtuale dove potersi ritrovare con altri cultori del gioco online e confrontarsi sulle proprie esperienze, di gioco e non.

Per accedere gratuitamente alla community ed usufruire di tutti i servizi che questa offre, basta registrarsi al sito, ed acconsentire alla richiesta di iscrizione alla comunità virtuale. Per tutti quelli che già sono registrati, è sufficiente richiedere un PIN collegandosi a online.casinosanremo.it/community quindi cliccare su "entra nella community" e seguire la procedura indicata. Agli utenti verrà inoltrata una mail contenente il codice d'accesso al proprio indirizzo di posta elettronica.

Casinò spa premierà i primi cento iscritti con un bonus di gioco dal valore di € 10!

online.casinosanremo.it rinnova inoltre il suo invito a prendere parte ai tornei di Texas Hold'em poker e blackjack, disponibili sia in modalità "per soldi" (for money) che "per divertimento" (for fun). L'offerta comprende tornei freeroll, gratuiti ma con montepremi in soldi veri, Sit&go e tornei programmati. Le quote di iscrizione per i tornei per soldi sono adatte a tutte le capacità di spesa,e variano da 50 centesimi a 100 Euro. Mentre i tornei a montepremi garantito ogni mese assicurano vincite per oltre 1,5 milioni di Euro.

Gioca in totale sicurezza e legalità su online.casinosanremo.it e divertiti a scoprire tutte le novità presenti sul sito.

Elisabetta Sanguineti
Ufficio Stampa
online.casinosanremo.it

Entra anche tu nella community di online.casinosanremo.it

A partire dal 12 giugno 2009, il sito online.casinosanremo.it offre la possibilità a tutti i suoi utenti di unirsi ad una grande community virtuale, e incontrare numerosi appassionati del gioco online con i quali condividere le proprie esperienze.

community

Anche il sito del Casinò di Sanremo non è rimasto indifferente alle nuove tendenze in termini di condivisione dettate dai social network, e da oggi invita tutti i suoi giocatori ad entrare a far parte della community del sito, una grande area d'incontro virtuale dove potersi ritrovare con altri cultori del gioco online e confrontarsi sulle proprie esperienze, di gioco e non.

Per accedere gratuitamente alla community ed usufruire di tutti i servizi che questa offre, basta registrarsi al sito, ed acconsentire alla richiesta di iscrizione alla comunità virtuale.
Per tutti quelli che già sono registrati, è sufficiente richiedere un PIN collegandosi a online.casinosanremo.it/community quindi cliccare su "entra nella community" e seguire la procedura indicata. Agli utenti verrà inoltrata una mail contenente il codice d'accesso al proprio indirizzo di posta elettronica.

Casinò spa premierà i primi cento iscritti con un bonus di gioco dal valore di € 10!

online.casinosanremo.it rinnova inoltre il suo invito a prendere parte ai tornei di Texas Hold'em poker e blackjack, disponibili sia in modalità "per soldi" (for money) che "per divertimento" (for fun). L'offerta comprende tornei freeroll, gratuiti ma con montepremi in soldi veri, Sit&go e tornei programmati. Le quote di iscrizione per i tornei per soldi sono adatte a tutte le capacità di spesa,e variano da 50 centesimi a 100 Euro. Me ntre i tornei a montepremi garantito ogni mese assicurano vincite per oltre 1,5 milioni di Euro.

Gioca in totale sicurezza e legalità su online.casinosanremo.it e divertiti a scoprire tutte le novità presenti sul sito.

Elisabetta Sanguineti
Ufficio Stampa
online.casinosanremo.it

giovedì 18 giugno 2009

PARCO DELLE MADONIE (PA): IL TAR ACCOGLIE IL RICORSO DELLA LAV E SOSPENDE L'ABBATTIMENTO DEI CINGHIALI

COMUNICATO STAMPA

LAV - Coordinamento Regionale Siciliano

 

 

Web:  www.lavsicilia.it  email: ufficiostampa@lavsicilia.it  -  Tel. Uff. Stampa nazionale: 06.4461325


   

PARCO DELLE MADONIE (PA): IL TAR ACCOGLIE IL RICORSO DELLA LAV E SOSPENDE L'ABBATTIMENTO DEI CINGHIALI NEI COMUNI DI CASTELBUONO, PETRALIA SOTTANA E COLLESANOLA LAV ESULTA: "RIPRISTINATA LA LEGALITA' "

 

L'ASSOCIAZIONE AVEVA ANCHE SPORTO DENUNCIA ALLA PROCURA DI TERMINI IMERESE PER LE PALESI VIOLAZIONI DELLE NORMATIVE AMBIENTALI E SANITARIE 

 

 

In seguito a ricorso presentato dalla LAV, assistita dagli avv. Antonella Bonanno e Nicola Giudice del Foro di Palermo, con le ordinanze n. 631, 632 e 633 del 16/06/09 il Tribunale Amministrativo Regionale, sez. di Palermo ha sospeso l'abbattimento  dei suidi voluto dai Sindaci dei Comuni di Collesano, Petralia Sottana e Castelbuono, nonostante i territori dei tre Comuni ricadano all'interno di un'area protetta.

 

I magistrati del TAR hanno ritenuto, infatti, che "la drastica misura adottata – autorizzazione all'abbattimento dei maiali domestici inselvatichiti allo stato brado in tutto il territorio comunale – non appare supportata da un'adeguata istruttoria e motivazione" tant'è che non solo nelle ordinanze dei Comuni si fa un generico riferimento ad una presunta pericolosità dei suidi ma non è dato sapere quanti siano gli esemplari in questione e, quindi, il loro eventuale sovrannumero rispetto all'ottimale equilibrio ecologico. Le ordinanze del TAR confermano inoltre, così come sostenuto dalla LAV, che la "mancata sospensione del provvedimento adottato potrebbe conseguire un grave vulnus alla stessa preservazione della specie animale in questione nel Parco delle Madonne".

 

"Le sospensive del TAR sanciscono l'assoluta illegittimità degli atti sindacali, evidentemente predisposti per fini che nulla hanno a che fare con la gestione degli animali selvatici e con la pubblica incolumità.  - ha dichiarato Massimo Vitturi  Responsabile nazionale LAV Settore caccia e fauna selvatica – La fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello Stato e come tale deve essere gestita, nell'interesse di tutti i cittadini italiani che, giova ricordarlo, nella stragrande maggioranza sono contrari alla caccia."

 

Bloccate, quindi, le ordinanze con le quali i Comuni  di Collesano, Petraia Soprana e Castelbuono autorizzavano  l' abbattimento di cinghiali, ibridi od inselvatichiti, in palese violazione delle normative ambientali e sanitarie di riferimento. L'intento era quello di abbattere 20.000-30.000 cinghiali, sebbene non esista nessun censimento  degli animali né tanto meno è stato emanato il previsto decreto da parte dell'Assessore Regionale competente.

La LAV aveva anche sporto denuncia presso la Procura della Repubblica di Termini Imerese contro l'abbattimento dei cinghiali all'interno del Parco delle Madonie (PA),  contestando fra l'altro l'autorizzazione all' attività venatoria non solo in un periodo di chiusura della caccia ma sopratutto all'interno di un'area protetta dove è vietato espressamente l'abbattimento ed ogni altra forma di disturbo e pressione alla fauna esistente, nonché il reato di introduzioni di armi all'interno di aree protette, in palese violazione delle normative nazionali e regionali di riferimento.

 

"Abbiamo già provveduto a comunicare la decisione del TAR  ai Comuni interessati – ha dichiarato infine Marcella Porpora Coordinatrice regionale LAV Sicilia – Abbiamo, inoltre, chiesto  alle Autorità competenti di vigilare affinché il provvedimento di sospensiva sia rispettato."

 

L'Ufficio legale della LAV a questo punto, farà istanza per conoscere ad oggi quanti animali sono stati uccisi per chiedere ai Comuni responsabili il risarcimento dei danni provocati all'Associazione dalle uccisioni illegittime

 

 

Palermo, 17/06/2009 www.lavsicilia.it

mercoledì 17 giugno 2009

Tre nuovi siti: dietro le quinte di Ehiweb.it

Con il rilascio dei nuovi siti aziendali Ehiweb.it svela la sua struttura: persone e aziende che con passione, competenza e impegno hanno realizzato un modello di business in crescita continua

In questi giorni Ehiweb.it ha raggiunto un altro risultato che conferma la rilevanza che sta guadagnando sul Web: Google gli ha attribuito PageRank 7, una “quotazione” importante, pari e addirittura superiore a quella di altri operatori di TLC molto più popolari e blasonati.

Ma chi c’è dietro le quinte di questo successo? Quali sono le aziende che hanno dato vita a questo ambizioso progetto? Ehiweb.it è il frutto della collaborazione di due società a responsabilità limitata: Ehinet e Ovus.it, entrambe partecipate dalla holding Gruppo ITER.

Il 15/06/2009 sono stati pubblicati i siti ufficiali delle due aziende, on line si possono trovare informazioni utili sulla loro storia e gli assetti societari ed è possibile conoscere tutte le altre attività, vale a dire quei servizi che non sono commercializzati su Ehiweb.it

Ehinet.it è un'idea di Gilberto G. Di Maccio che risale all’anno 2000 e che trova subito piena attuazione con il coinvolgimento di Luigi De Luca.

Il portale iniziale prevedeva la creazione di un network di siti web in grado di fornire servizi molto specifici ai visitatori. Il primo di questi fu Aphorism.it nel gennaio 2001, a cui seguirono il già citato Ehiweb.it e poi 4link.it, Fritzshop.it e BeSMS.

Oltre nove anni dopo quell’esordio, Ehinet.it presenta il nuovo look e una navigazione più snella.
La scommessa iniziale si è trasformata in una società e i fondatori ancora ricoprono ruoli chiave all’interno della struttura aziendale: Gilberto G. Di Maccio è diventato un esperto direttore commerciale, Luigi De Luca ha preso in carico il reparto dedicato alla comunicazione del Gruppo.

Ovus.it è stata fondata da Matteo Sgalaberni che oltre ad esserne l’amministratore unico ha assunto la direzione tecnica di Ehiweb.it, l’e-commerce che unifica le due società nel raggiungimento dei medesimi scopi commerciali.
La società di Matteo Sgalaberni si distingue per i suoi servizi in grado di interagire con le più avanzate tecnologie per Internet, e per le scelte d’avanguardia sui sistemi e i software in uso all’interno dell’azienda, dove tutto è Open Source: sistemi Debian GNU/Linux, Java, Python, PHP e PostgreSQL come database server per le piattaforme software interne.

Quindi Ehinet e Ovus.it Srl si spingono oltre i noti servizi che Ehiweb.it offre al suo pubblico.
ADSL, telefonia VoIP, SMS, fax virtuale, domini, hosting, server e housing soddisfano richieste immediate, quelle che il pubblico cerca con maggior frequenza, ma non è tutto.

L’offerta completa include: sistemi IVR per dare il benvenuto a chi contatta un customer care e deve rivolgersi a un reparto preciso, oppure le strutture web based già usate da famose multinazionali per i propri concorsi a premi e, a partire dal 2008, servizi realizzati per i provider, come la piattaforma per la portability delle ADSL oppure il protocollo SMPP per l’invio di SMS.

Ehinet e Ovus.it Srl erogano questi servizi dall’interno del proprio Data Center, dove possono anche ospitare altre aziende con connessioni che vanno da 1 Mbps a Gbps.

Si definiscono la prima azienda tripolare in Italia, e la trasformazione in realtà delle loro intuizioni sono la dimostrazione di quanto sia importante lo scambio e la collaborazione tra piccole imprese che hanno grandi ambizioni.

La navigazione dei nuovi siti ufficiali può cominciare dalla pagina Web dedicata al Gruppo ITER: ora è possibile conoscere cosa c'è dietro Ehiweb.it

Etichette: , , , , , ,

martedì 16 giugno 2009

L'approccio al poker online

Poker onlineLa metamorfosi del poker dal passato ad oggi

In passato il poker veniva associato alle bische, a un atto illegale. Oggi invece è riconosciuto come uno sport, amato e seguito, a cui si dedica una gran parte della popolazione sia in Europa che in molti paesi del mondo.
Pokersharks.it, il portale italiano del poker online, rappresenta un'ottima guida per gli appassionati a questo gioco.

Negli anni il poker, grazie all'avvento di internet, ha subito una completa metamorfosi. I giovani lo vedono come una possibile carriera da intraprendere, o un'abilità da elencare nel proprio curriculum vitae per incrementare la possibiltà di trovare un nuovo lavoro. E non solo. Pensiamo che in un quadro generale di crisi economica una percentuale relativamente alta di persone si dedica a questo gioco ( in Italia nell'ultimo anno sono state contate oltre 200.000 persone, e i numeri stanno freneticamente aumentando).

Quali sono stati i punti fondamentali che hanno portato a questa trasformazione?
Pokersharks.it ha spesso seguito la questione della legalizzazione del poker, nel mondo ma sopratutto in Italia. Cerchiamo di rivedere insieme le tappe di questo importante processo.
Mentre l'America mostra ancora delle difficoltà nel legalizzare il gioco d'azzardo online, rifacendosi all'Atto UIGEA ( Unlawful Internet Gambling Enforcement Act) in vigore dal Settembre 2006, in Europa la situazione è ad oggi combattuta. Molti paesi (tra cui la Francia, la Spagna e la Svezia) tendono a strumentalizzare il poker online a vantaggio del proprio Monopolio di Stato, impedendo ad operatori stranieri di offrire il proprio servizio.

Il Regno Unito prima e l'Italia poi sono stati tra i primi paesi a legalizzare il poker online. In Italia, come lo testimoniano alcuni articoli di Pokersharks.it, si riscontrano continui tentativi di regolarizzare questo gioco.

Tra i passi verso la liberalizzazione del gioco d'azzardo in Europa è da ricordare, proprio in Italia, il Caso Placanica nel 2007 ( due Italiani incriminati per aver operato in Italia per il bookmaker inglese Stanley senza un' effettiva licenza). Il verdetto, a favore dei processati, ha ribadito una volta per tutte che le procedure di concessione di una licenza non possono essere applicate in maniera discriminatoria contro fornitori stranieri. In aggiunta, in base agli articoli 43 e 49 del trattato CE, che garantiscono rispettivamente la libertà di stabilimento e la libera prestazione dei servizi nell'Unione Europea, qualsiasi fornitore straniero dovrebbe aver la possibilità di offrire i propri servizi nei paesi dell'Unione Europea. In Italia il poker online è ufficialmente legale dall'Agosto 2008. La condizione per operare nel nostro paese è la concessione di una licenza Aams. In merito alle vincite l'80% va ai giocatori, il 3% alle Tasse e il 17% agli operatori. Anche le condizioni di gioco sono restrittive: la puntata massima è di 100 Euro, e si può giocare solo in tornei.

Probabilmente per questi motivi ancora oggi molti italiani si rivolgono esclusivamente alle poker room estere. Nei precedenti articoli di Pokersharks.it sulla legalizzazione del poker online è stato spiegato perchè le poker room estere, anche in mancanza della licenza, sono legali : il poker, sopratutto nella variante di Texas Hold'em, non è un gioco d'azzardo, ma un gioco di abilità. E gli italiani sembrano capirlo.

Pokersharks.it è in continuo aggiornamento sulla questione della legalizzazione del poker online. E' possibile visitare la sezione Notizie per avere tutte le informazioni relative.
In conclusione, potete tranquillamente consultare la guida delle poker room offerta da pokersharks.it ed utilizzare i numerosi bonus in offerta senza paura di commettere un atto illegale!

Contatti: admin@pokersharks.it

Pubblicazione comunicati stampa internet
Maleva srl
www.maleva.it/marketing/
fabrizio.pivari (at) maleva.it

Con Hyperstream Server Atempo introduce la deduplicazione block-level per Time Navigator

Il nuovo modulo aumenta al massimo l'efficacia dei sistemi di storage e riduce l'utilizzo della larghezza di banda nell'ambito della protezione di uffici remoti

Palo Alto, California, 15 giugno 2009 – Atempo, Inc., leader nella protezione dati e soluzioni cross-platform per l'archiviazione, ha presentato oggi il server Atempo Hyperstream, un nuovo modulo per Atempo Time Navigator che aggiunge la capacità di de-duplicazione block-level alla soluzione di backup e recupero file, prodotto principale e fiore all'occhiello dell'azienda. La nuova caratteristica chiave è ottimizzata per le medie e grandi organizzazioni che cercano di sfruttare al massimo l'utilizzo dei sistemi di storage basandosi sull'efficacia dei costi. È anche indicata per le aziende che hanno bisogno di una protezione efficace e potente di dati di alto livello per filiali e uffici remoti in cui, per le limitazioni della larghezza di banda, si preferisce il backup block-level.

Atempo Hyperstream Server è un servizio di storage stream-oriented grazie al quale i dati salvati in backup vengono inviati ad un server di storage attraverso connessioni a banda larga e non, mentre allo stesso tempo viene eseguita la de-duplicazione block-level attraverso e all'interno del flusso dei dati. Il nuovo modulo elimina in modo efficace qualsiasi ridondanza nel mezzo di storage identificando i blocchi di dati identici in sistemi multipli e facendo il backup solo dei blocchi che sono stati variati, cosa che riduce in modo significativo sia la quantità di storage che la larghezza di banda necessarie. Inoltre, Atempo Hyperstream Server favorisce una replicazione block-level estremamente efficace da un'unità all'altra attraverso connessioni di rete LAN e WAN. In questo modo si combinano i vantaggi di un recupero e ripristino locale veloce sia per i centri dati che per il backup degl i uffici remoti.

"I clienti che utilizzano Time Navigator hanno avuto beneficio dalle prestazioni di altissimo livello di questo software, dalle caratteristiche straordinarie di time navigation e di recupero e dalla caratteristica di compatibilità con ambienti eterogenei" spiega Mark Sutter, CTO di Atempo. "L'introduzione di Atempo Hyperstream Server, con le sue caratteristiche di de-duplicazione e replicazione block-level, permette alle organizzazioni data-intensive di estendere questi benefici al di là del centro dati agli uffici remoti in modo efficace anche per quanto riguarda i costi.

Atempo Hyperstream Server, in quanto servizio di storage basato su disco, assicura agli utenti finali un accesso veloce ai loro dati digitali importanti con operazioni di recupero, completo o parziale degli streams (flussi) al client, ottimizzate per prestazioni elevate. Il modulo può essere facilmente scalabile al fine di supportare ambienti di storage in espansione senza bisogno di acquistare nuovi sistemi. Può anche sostenere una crescente replicazione block-level appoggiandosi ad un altro server Hyperstream allo scopo di permettere massima prontezza in caso di guasto o disaster recovery.

Atempo Time Navigator è una protezione dati sicura, di tiered storage, altamente scalabile, eterogenea, per ambienti complessi in cui si svolgono attività cruciali. Grazie alla sua caratteristica unica di time navigation, favorisce il recupero dei dati ad alta velocità da un qualsiasi punto nel tempo, permettendo una più veloce eDiscovery ed una business performance migliore. Il software combina il meglio della protezione dati e della sicurezza di storage per permettere alle aziende di soddisfare le esigenze più critiche del business per quanto riguarda la riservatezza dei dati, il rispetto delle normative e la conservazione a lungo termine dei dati non ripudiati. L'interfaccia grafica per l'utente facilita la gestione degli snapshot, le replicazioni, il backup su disco e su nastro e le operazioni di recupero oltre a semplificare la gestione di server multipli e postazioni di lavoro remote.

Atempo Hyperstream Server sarà disponibile a partire dal mese di agosto 2009. Per maggiori informazioni, visitate HYPERSTREAM URL oppure http://www.atempo.com/products/timeNavigator/default.asp.

Atempo
Atempo permette alle organizzazioni di proteggere, gestire, archiviare e recuperare informazioni digitali in modo semplice ed efficace da qualsiasi infrastruttura o piattaforma ed in qualsiasi momento. Atempo offre un ampio portafoglio di soluzioni software integrate tra cui backup e recupero di server, continuous data protection per postazioni di lavoro fisse e computer portatili e archiviazione di lunga durata di file e messaggi email. Atempo semplifica la gestione dei dati attraverso tutto il loro ciclo vitale fornendo straordinaria visibilità e controllo sulla crescita dei dati e sui costi di infrastruttura oltre che limitazione dei rischi. Il servizio di Atempo raggiunge migliaia di clienti in tutto il mondo attraverso una rete vendita e assistenza di oltre 200 distributori e partner commerciali.
Per saperne di più www.atempo.com

Maleva
Maleva e' il distributore italiano di Atempo.
Con uno staff tecnico dedicato al supporto del prodotto in italiano e' in grado di offrire ai rivenditori IT training, certificazioni e vendita del portafoglio prodotti.
L'elevato livello di supporto e' confermato dalla soddisfazione dei clienti.
www.maleva.it

lunedì 15 giugno 2009

originalmarines.com: un nuovo progetto firmato nascar

nascar cura la comunicazione online di original marines, family brand italiano di fama internazionale: veste grafica completamente rinnovata, azioni di fidelizzazione utenti, contenuti nuovi e sempre aggiornati per una piattaforma in puro stile original.

nascar-original-marines

Con la messa online del nuovo website di Original Marines, la sezione experience di nascar, la web agency diretta da Marco Realfonzo, si tinge di rosso, bianco e blu, avviando un nuovo, ambizioso progetto di web communication.

Più di seicento store localizzati in Europa, Asia, Africa e America, una brand awareness potente, un target ampio formato prevalentemente da giovani mamme e ragazzi: queste le caratteristiche di Original Marines, marchio di abbigliamento casual e sportivo dedicato a tutta la famiglia. Il nuovo sito appare completamente rinnovato nel concept, nella grafica e nella navigazione: ampio spazio al catalogo prodotti, massima usabilità per lo store locator in flash, contenuti sempre aggiornati e azioni mirate alla fidelizzazione dei clienti. A nascar la gestione completa dei contenuti della piattaforma, dai redazionali dei canali tematici Mamme Original e Ragazzi Original, alle attività di email marketing per tutti gli utenti iscritti al sito originalmarines.com.

E' evidente come originalmarines.com sia stato appositamente progettato per fidelizzare i clienti e comunicare con loro in modo ancor più diretto, oltre i confini dello store in città. Non a caso, la strategia web adottata si completa con interessanti attività di social media marketing su Facebook, social network ormai noto in tutto il mondo.

Più che soddisfatto Alessandro D'Ambrosio, direttore marketing del brand: "Con il nuovo sito simile ad un portale vogliamo stabilire una connessione con il cliente che va oltre la semplice presentazione delle nostre collezioni, con tanti contenuti utili".

Per consultare il comunicato ufficiale: http://www.nascar.it/press/articles/online-nuovo-sito-original-marines.html

Mariachiara Troise
ufficio stampa
mtroise@nascar.it
Tel. 081 1 9808577
Mob. 340 5038308

venerdì 12 giugno 2009

Senti come suona Facebook

Ascoltare musica gratuitamente su Facebook è semplicissimo grazie al Dada Music Player un'applicazione che consente di accedere ad oltre 2,5 milioni di brani. Da provare.

Dada Music Player per Facebook12 giugno 2009 – Rispondere a test, dimostrare la propria abilità con giochi elettronici, spedire regali virtuali agli amici. Su Facebook, grazie alle "apps", si può fare un po' di tutto (per perdere tempo piacevolmente) e da oggi si può anche usare un catalogo musicale da oltre 2,5 milioni di brani per ascoltare la propria musica preferita.

"Dada Music Player" si installa come tutte le altre applicazioni di Facebook e "apre" agli utenti del popolare social network le porte di un gigantesco juke box alimentato dai cataloghi di Emi, Sony, Universal, Warner e grandi etichette indipendenti.

Una volta installato il player prodotto da Dada Music, la pagina dell'applicazione presenta in primo piano una scelta musicale dettata alle preferenze musicali che l'utente ha impostato su Facebook.

La musica disponibile è talmente tanta che senza la funzione di ricerca si rischia di perderne un bel po': il consiglio è non seguire troppo i suggerimenti di prima battuta e lanciarsi nella discovery musicale.

Qui arrivano le note dolenti: alcuni brani sono presenti in catalogo soltanto in una versione preview da 30 secondi e la pagina dei risultati della ricerca a volte appare un po' zoppicante.

Peccati veniali per un "giocattolo" che consente non soltanto di ascoltare ma, in linea con la filosofia di Facebook, di condividere musica e di dedicarla agli amici: c'è da scommettere che sia un regalo più gradito di un fiore virtuale.

Press Office www.ciaopeople.com
press [at] ciaopeople.com