Comunicati stampa aziendali

pubblica gratis i comunicati stampa della tua azienda. Servizio offerto da Olympos Group srl: formazione e consulenza aziendale.

mercoledì 31 marzo 2010

Cantina Ronchi di Lugo leader del mercato nella produzione di Cagnina di qualità

Una “Caramella” da bere al Vinitaly e in tutte le stagioni!
“Caramella” è uno dei vini di punta della Cantina Ronchi di Lugo di Romagna. Un vino dolce, portabandiera nel mondo (il 70% della produzione è destinata all’estero, soprattutto in Gran Bretagna, Usa, Repubblica Ceca e Germania) dell’autenticità di questo territorio. “Caramella”, infatti, è il nome che l’azienda ha dato alla sua Cagnina di Romagna, un autoctono DOC ottenuto da uve del vitigno Refosco, localmente denominato “Terrano”.

E’ un dato di questi giorni che Cantina Ronchi è attualmente l’azienda privata che detiene la leadership del mercato nella produzione di Cagnina con le sue 40.000 bottiglie (oltre a “Caramella” produce anche “Dossese”). I numeri, ovviamente, non sono elevati a livello assoluto ma sono molto significativi per il segmento dei vini dolci e per di più autoctoni. “Caramella” parteciperà al Vinitaly 2010 (in programma dall’8 al 12 aprile a Verona) e sarà in degustazione al Padiglione dell’Enoteca Regionale dell’Emilia-Romagna.

Alla Cantina Ronchi, inoltre, si deve riconoscere un grande merito. Infatti, ha imposto sul mercato nazionale e internazionale un vino dolce autentico, uscendo dal clichè che la Cagnina fosse solo un “vinello” di pronta beva, da consumare come novello nel mese di novembre o poco oltre. “Caramella” è un vino vero, da bere in tutte le stagioni dell’anno perché dotato di un’ottima struttura e di caratteristiche organolettiche (in particolare note piacevolmente fruttate al naso e alla bocca) che lo fanno idoneo per accompagnare dolci di ogni tipo (preferibilmente secchi come crostate e biscotteria) e, in estate leggermente fresco, la frutta di stagione.

“Caramella” è il risultato di un percorso produttivo intrapreso diversi anni fa da Cantina Ronchi. «Quando la Cagnina di Romagna era considerata quasi una bibita da bere esclusivamente nel periodo di San Martino accompagnando le castagne, noi abbiamo investito sull’innalzamento del livello qualitativo per dare vita ad un vino dolce vero – racconta Roberto Ronchi, titolare dell’azienda assieme alla sorella Oretta – Il percorso non è stato facile soprattutto perché le aspettative del mercato romagnolo e nazionale su questo vino erano molto basse. Adesso le cose sono un po’ cambiate. Il nostro “Caramella” sta raccogliendo consensi da parte di importanti critici come Luca Maroni (che l’ha inserito nella sua guida “I migliori vini d'Italia 2009 e 2010”) e di testate straniere, come la rivista Merum (che esce in Germania, Austria e Svizzera) che nell’ultimo numero di marzo ha recensito positivamente il nostro vino. Questi riconoscimenti hanno fatto sì che aumentasse la richiesta dei consumatori e questo ci ha fatto diventare i principali produttori privati di Cagnina di Romagna».

Una curiosità. Legato a “Caramella” Cantina Ronchi ha dato vita anche ad una linea di cosmetici per il viso e il corpo basata sulle proprietà antiossidanti ed anti invecchiamento del vino rosso.

http://www.ronchivini.it

martedì 30 marzo 2010

ECOMONDOtuttolanno Energie-Cites "Inventare il domani: le nostre città in trasformazione". Salerno, 28-30/04/2010


in collaborazione con


PRESENTA

Incontro annuale di Energie-Cités, Salerno (IT), 28-30 aprile 2010

Inventare il domani: le nostre città in trasformazione



La sfida delle città Europee è di inventare oggi un domani in cui la qualità della vita per tutti vada di pari passo con un basso consumo energetico.

1000 autorità locali
stanno già preparando il loro futuro aderendo ad un Patto di Sindaci europei.

I Comuni europei, malgrado le pressioni finanziarie ed economiche, stanno cambiando la direzione delle loro politiche energetiche, con lungimiranza, cooperazione ed immaginazione!

Domani come ieri, Energie-Cités continua a testimoniare e ad interpretare l'impegno di tale trasformazione.
Per celebrare il suo 20° Anniversario, il network ti invita a discutere sui seguenti argomenti:

- Percezioni ed indicatori della qualità della vita
-
Le politiche energetiche locali che assicurano una migliore qualità della vita
-
Prospettive per una città a basso consumo energetico dal 2020 al 2050

I Comuni europei partecipano al dibattito pubblico degli esperti e ai forum interattivi di Energie-Cités e scelgono le idee migliori per progettare, consumare e vivere le città.Dal 28 al 30 Aprile 2010 le città europee che hanno voglia di cambiare si incontrano a Salerno!

Per iscriversi all'Incontro di Salerno, si può consultare il sito:

www.energie-cites.eu/Salerno-2010-IT


Energie-Cités' Anniversary Rendezvous, 28-30 April 2010 - Salerno (IT)

The challenge of European cities is to invent today a tomorrow where quality of life goes hand in hand with low energy consumption.
A thousand local authorities
are already preparing their futures by committing to the Covenant of Mayors.
In defiance of financial and economic pressures, they are changing the direction of their energy policies – with foresight, cooperation and imagination!
Energie-Cités has witnessed and actively fosters this transition.

To celebrate our 20th Anniversary, we invite you to debate the following:
Perceptions and indicators of quality of life
• Local energy policies ensuring a better quality of life
• Visions for a low energy city for 2020-2050


Participate in panel discussions as well as in our interactive forums and pick from a bunch of ideas on desirable ways of planning, consuming and living in cities.


Online programme and registration form



Etichette: , , , , ,

Tutte le novita' Snav dal BMT


traghetti sardegnaSnav ha presentato alla Borsa Mediterranea del Turismo le novita' 2010 per i collegamenti e le offerte al pubblico.

Lunedi' 29 marzo 2010 - Successo per Snav, che ha presentato la propria offerta di servizi per il 2010 agli addetti ai lavori presenti all'elegante salone della BMT, la fiera dedicata al mondo del turismo, con cui la compagnia marittima aveva firmato anche un accordo di sponsorizzazione.

All'interno del bouquet delle offerte e dei servizi dedicati al pubblico, importante novita' e' rappresentata dalla nuova serie di collegamenti con traghetti per la Corsica, che vanno ad affiancare i traghetti per la Sardegna e i traghetti per la Sicilia.

La nuova tratta Civitavecchia-Porto Vecchio consentira' ai passeggeri di raggiungere l'isola francese a bordo del Cruise Ferry "Snav Toscana". Tutti i nuovi traghetti per la Corsica offrono servizi di bordo sul modello delle navi da crociera, con ristoranti, wine bar, area shopping, area giochi, cinema, sala Sky tv e casino'.

Le tratte per le maggiori isole italiane sono sempre effettuate dai Cruise Ferries Snav. I traghetti per la Sardegna collegano Civitavecchia e Olbia, mentre per i traghetti per la Sicilia le soluzioni di partenza per Palermo sono due: Napoli e Civitavecchia.

Oltre a quelle succitate, e' ampia la gamma di collegamenti e offerte prenotabili dal sito Snav: isole pontine, isole Eolie, Croazia e le isole del Golfo di Napoli.

Tra i pacchetti speciali che consentono di godere di sconti e programmi di cumulazione punti, spiccano il Tutto Incluso, con cui si puo' viaggiare verso Sardegna, Corsica, Croazia e Sicilia con tariffe che partono da 20 euro; e la speciale tariffa Weekend Sardegna, valida fino a fine maggio, grazie alla quale e' possibile pernottare un intero weekend a bordo dei Cruise Ferries Snav.

Per avere maggiori informazioni basta visitare il sito www.snav.it.

Eden Park Resort - Un Nuovo Residence a Pisa nel Cuore della Campagna Toscana

L'Eden Park è un Resort appena costruito vicino alla riva del fiume Arno, a soli 4 km dalla Torre di Pisa; 30 confortevoli appartamenti sono circondati da chilometri di montagne, valli e pittoreschi borghi storici.

L'Eden Park Resort è un nuovo Residence a Pisa, costituito da 30 Appartamenti bilocali situati all'interno di piccoli cottage con accesso indipendente, parcheggio e cortile privato. Ambienti eleganti, caratterizzati da design moderno e comfort tecnologici, permettono una vera e propria fuga dalla vita di tutti i giorni nel suggestivo sfondo della campagna toscana. La piscina situata al centro del Resort permette agli ospiti di rilassarsi, leggere un libro ed ammirare il paesaggio circostante.

A solo 1 ora di distanza da Firenze, a 10 minuti dalla Torre di Pisa e da San Giuliano Terme, al centro di una vallata ricca di bellezze naturali, L'Eden Park si pone come un'alternativa rilassante e comfortevole rispetto ai normali Alberghi a Pisa. La zona, culla di insediamenti sin dal neolitico, è circondata da castelli e edifici sacri risalenti agli Etruschi ed all'ultimo periodo dell'Impero Romano.

La zona dell'Eden Park permette agli ospiti di dedicarsi a gite in barca, bagni termali, escursioni nella natura, passeggiate a cavallo o parapendio; antichi borghi medievali come Pisa, Lucca e Siena o città storiche come Firenze si trovano a pochi minuti d'auto.

Contatti:

Eden Park Resort
Via dell'Argine, 6b
56017 San Giuliano Terme, Pisa (loc. Colignola) 50019
Tel: 050-870-252
E-mail: info@edenparkpisa.com
Sito Ufficiale: http://www.edenparkpisa.com/it/

Promozione Online Alberghi by Futura Hospitality
www.futurahospitality.it
info@futurahospitality.it

Pubblicazione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

venerdì 26 marzo 2010

Vie dell' Est diventa mensile. La Rivista fotografica online di turismo e cultura nei paesi del Centro e dell’Est Europa compie tre anni

  "Vie dell'Est" diventa mensile e si arricchisce di nuovi contenuti 

Milano, 26 marzo 2010.  "Vie dell'Est" (www.viedellest.eu),  rivista fotografica on line di turismo e cultura nei paesi del Centro e dell'Est Europa, compie tre anni. E li festeggia nel migliore dei modi: nel 2010 da bimestrale diventa mensile e regala ai suoi sempre più numerosi lettori – circa seimila a numero – un prodotto rinnovato, ancora più esuberante e ricco di contenuti.  

Nella sua nuova veste "Vie dell'Est" raddoppia così il numero di uscite all'anno, affiancando ai due grandi reportage di viaggio un servizio più agile, dedicato ogni mese a una meta per un "city break" nei paesi dell'Europa dell'Est da vivere nel fine settimana. Un invito al viaggio legato a eventi, appuntamenti o ricorrenze da non perdere. Infine, il suggestivo spazio dedicato a un approfondimento tematico e fotografico, "Altro sguardo": fotografie e storie di fotografi noti o meno noti che rappresentano con occhio non convenzionale persone, luoghi che amano, in cui vivono o lavorano.  

E, oltre a ciò, aumenta lo spazio riservato alle rubriche: in ogni uscita doppie recensioni su musica, cinema, teatro, libri e arte. Una selezione delle migliori proposte del mese, per rimanere sempre in contatto con ciò che di bello l'Est Europa ha da offrire.  

"È un modo per seguire più da vicino l'attualità, per venire incontro a quelle che ci sembrano essere le esigenze dei nostri lettori: servizi più agili, uscite più frequenti", dice il direttore, Lorenza Gallotti. "Il passaggio al mensile è un segno chiaro che il nostro sogno si sta realizzando", aggiunge il caporedattore e photoeditor Roberto M. Polce. "La crescita costante di lettori e apprezzamenti del nostro magazine fotografico ci ha dato ragione, stimolandoci a fare un salto anche qualitativo". 

"Vie dell'Est" è una testata edita da Puntocom. Il sito, in italiano e in inglese e in lettura gratuita, è aggiornato costantemente e conserva in archivio tutti i servizi pubblicati. Garantisce una fruizione semplice e piacevole, nella quale ogni elemento è studiato per assecondare la visione di immagini di grande formato, proponendo nel contempo momenti di interazione e una veste grafica moderna ed elegante. Ogni mercoledì pubblica una newsletter (sono oltre 1.500 gli iscritti), con una ventina di notizie tra politica, cronaca e curiosità dall'Est Europa, seguite da una rassegna di appuntamenti ed eventi che si svolgono in quella settimana in Italia. 

Per informazioni e contatti: Olivia Kubanski, Marco Castrovinci

(E-mail: olivia.kubanski@viedellest.eu, marco.castrovinci@viedellest.eu)

Vie dell'Est – www.viedellest.eu

Via Canonica 54 - 20154 Milano

Tel. 02.33107357; 02.33610690

Fax 02.3453 3965

segnalato dal news-blog network www.corrieredelweb.it

mercoledì 24 marzo 2010

Come fare Soldi con le Applicazioni in Facebook - Nuovo videocorso professionale

Sviluppa il tuo Business e guadagna Soldi e Immagine con le Applicazioni Facebook

Le Applicazioni per Facebook ti affascinano e vorresti sfruttarne le loro potenzialita' di marketing e business?

Da pochi giorni e' disponibile "Fare Marketing e Guadagnare con le Applicazioni in Facebook", il nuovo videocorso professionale che ti insegna come utilizzare al meglio le Applicazioni per Facebook per raggiungere i tuoi obiettivi di Marketing, per fare Soldi e rafforzare cosi' l'immagine della tua azienda.

In questo nuovo video-corso pratico "Fare Marketing e Guadagnare con le Applicazioni in Facebook" imparerai che CARATTERISTICHE deve avere un'applicazione Facebook per essere redditizia, come MONETIZZARE le proprie applicazioni e quali Modelli di Business applicare, come misurare il ROI% e... molto altro ancora. In piu' a chi acquista il videocorso e' riservata l'esclusiva raccolta di "15 Applicazioni-Case History" ricche di idee e suggerimenti utili.

Maggiori informazioni sul programma del corso su come Fare Marketing e Guadagnare con le Applicazioni in Facebook sono disponibili in http://www.madri.com/acm/marketing-facebook.php oppure chiamando il Numero Verde 800.090.546.

Questo corso e' realizzato da Madri Internet Marketing azienda leader nella formazione di Web Marketing e attiva nella realizzazione di videocorsi di Marketing, Ricerche di Mercato, Comunicazione e Pubblicita'

Distribuzione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

Il Premio Giornalistico ComunicareItNet assegnato a Marco Mancinelli

Assegnato il Premio Giornalistico ComunicareItNet organizzato dall'associazione tra blogger e consulenti per la comunicazione ComunicareNet.
Il vincitore per la sezione "carta stampata" è Marco Mancinelli, giornalista free lance, con l'articolo "La rivoluzione digitale", pubblicato sul mensile di economia "Largo Consumo".
Motivazione: "per aver descritto con professionalità, rara chiarezza e ampia ricchezza di particolari l'importante scenario evolutivo della televisione digitale terrestre".
Inoltre, il premio per la sezione "web" è andato a Maria Giuliani, redattrice web, con l'articolo "Mondo del blog, step by step", pubblicato on line sul sito di article marketing "ArticoliOnline.net".
Motivazione: "per aver affrontato efficacemente le caratteristiche tecniche e le potenzialità delle principali piattaforme blog".

ComunicareNet - Segreteria Premio Giornalistico ComunicareItNet

nascar sponsor della 14esima edizione della BMT


BMTla web agency sarà presente alla Borsa Mediterranea del Turismo con la propria offerta di servizi di web communication dedicati al mondo turistico- alberghiero.

23 marzo 2010 – La Borsa Mediterranea del Turismo, che si terrà alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 26 al 28 marzo 2010, rappresenta il principale evento fieristico del Mediterraneo dedicato al settore, e dunque è un appuntamento da non perdere per tenersi aggiornati sulle ultime novità riservate agli addetti ai lavori.

nascar sarà presente all’evento in qualità di sponsor, e sarà lieta di presentare la propria offerta di servizi di comunicazione digitale legata al mondo alberghiero.

Alla luce dell’esperienza e della competenza acquisite nella creazione di soluzioni specifiche nel campo della comunicazione online, la web agency ha elaborato nuove formule studiate appositamente per gli hotel e mirate ad avvalersi nel modo più efficace possibile di internet, imprescindibile e potente strumento di promozione, comunicazione e sviluppo che coinvolge ormai la quasi totalità degli operatori del settore.

L’offerta di nascar è mirata a concretizzare un’efficace presenza in rete delle strutture ricettive attraverso la realizzazione di un sito web per hotel pensato per convertire i visitatori virtuali in ospiti reali, che si caratterizza per il basso costo di realizzazione e per i veloci tempi di consegna. Per visionare la demo con le proposte grafiche, basta cliccare su questo link.

Un altro strumento importante di promozione online dell’albergo è il portale Hotelme.it, acquisito dalla web agency lo scorso mese di dicembre, visitato ogni mese da molte migliaia di utenti alla ricerca di un hotel in cui soggiornare. La presenza dell’hotel sul portale garantisce dunque più visibilità in rete per la struttura ricettiva e consente una più facile e immediata ricerca, da parte dell’utente, di hotel a Milano, hotel a Roma, hotel a Napoli e così via.

L’appuntamento con nascar alla BMT è presso lo stand 4053 del Padiglione 4.

Mariachiara Troise
ufficio stampa
mtroise@nascar.it
Tel. 081 19808577
Fax 081 5702970

martedì 23 marzo 2010

Al Parconord di Bologna ritorna il grande appuntamento dedicato al mondo dell’elettronica e della tecnologia

“Mondo Elettronica Bologna” fiera dell’elettronica, dell’informatica e del radiantismo torna ad occupare il Palanord - Parco Nord di Bologna sabato 27 e domenica 28 marzo, dalle ore 9 alle ore 18.30, orario continuato.

La Fiera ha debuttato a Bologna nel 2008 con due edizioni di grande successo, che hanno registrato un riscontro di espositori e di pubblico molto elevato. Dopo i buoni risultati ottenuti anche nel 2009, “Mondo Elettronica Bologna” vuole consolidare in questo 2010 il trend positivo delle precedenti edizioni.

Saranno presenti in particolare espositori dei settori informatica, digitale, hardware, software, telefonia, componentistica e radiantismo. Non mancheranno, inoltre, l’elettronica di consumo, gli hi-fi e l’elettronica per auto, il modellismo dinamico, Tv-Sat, videogames, Lcd, hobbistica, accessori, Mp3, Mp4, DVD e Blu-Ray e tutto quanto concerne la tecnologia e l’elettronica, che rappresentano un universo in continuo aggiornamento ed in rapida evoluzione.

“Mondo Elettronica Bologna”, organizzato da Exposition Service, rappresenta un punto di riferimento importante per tutti gli addetti ai lavori e per tutti i curiosi e gli appassionati che intendono mantenersi al passo coi tempi e dove sarà possibile trovare le ultime novità a prezzi d’occasione.

Il Palanord-Parco Nord di Bologna si raggiunge dalla Stazione Fs con il bus n. 25 (ogni 15 minuti) e in auto utilizzando l’uscita tangenziale n. 7 bis.

Per informazioni tel. 348 9030832; e-mail info@expositionservice.it

Ebook: Kindle dice NO allo scontro con iPad

E gli editori italiani ne approfittano per affermare la propria presenza nel digitale

EBOOK IPADRoma, 22 marzo 2010 – Grandi novità in arrivo per l’editoria digitale internazionale: Amazon ha annunciato oggi una nuova versione dell’applicazione Kindle specifica per iPad, l’attesissimo dispositivo Apple che arriverà il 3 Aprile negli Usa e a fine Aprile in Italia.

Secondo Giacomo Bruno, presidente di Bruno Editore, “La scelta di Amazon è davvero lungimirante perché invece di cercare uno scontro diretto con Apple, appoggerà il nuovo dispositivo favorendo così la diffusione degli ebook del Kindle Store, oggi al primo posto nel mercato con oltre 450.000 titoli”.

Tra le migliaia di titoli, cliccando su Amazon, è già possibile trovare quasi tutte le pubblicazioni targate Bruno Editore per il lettore Kindle. Amazon e le applicazioni di Kindle per Iphone e Ipad rappresentano, infatti, un’importante strategia commerciale per affermarsi sui dispositivi Apple.

La casa editrice romana ha anche trasformato diversi suoi ebook in applicazioni di AppStore, riuscendo a dominare la classifica ebook di AppStore per iPhone, con titoli come Seduzione, La Nuova Legge di Attrazione e altri titoli in inglese e spagnolo.

Essendo le applicazioni per iPhone e quelle per iPad compatibili al 100%, questi titoli saranno automaticamente visibili su iPad. L’impegno di Bruno Editore è comunque quello di lavorare ulteriormente all’ottimizzazione degli ebook e alla creazione di specifici testi per iPad.

Contemporaneamente, è in corso la conversione dell'intero catalogo Bruno Editore dal formato PDF a quello EPUB, affermatosi ormai come lo standard internazionale del settore, anche grazie alla decisione di Apple di adottarlo in iBooks, la libreria virtuale di iPad.

In contemporanea con l'uscita di iPad in Italia, la conversione del catalogo sarà ultimata e i titoli Bruno Editore saranno leggibili su tutti i dispositivi compatibili presenti sul mercato. Parliamo di quasi 200 titoli di formazione personale, professionale e finanziaria.

“Le nostre proposte editoriali” continua Bruno, “si sposano a meraviglia con un dispositivo come l’iPad. Trattandosi di manualistica, infatti, è possibile integrare le risorse multimediali e i link presenti nel testo con le funzioni di navigazione web offerte dal tablet, ottimizzando la fruizione degli ebook”.

Aggiunge inoltre che “A breve, probabilmente proprio grazie ad iPad, gli ebook diverranno un prodotto di consumo culturale di massa. Noi anticipiamo i tempi, decisi a confermare la nostra leadership nel mercato italiano degli ebook”.

Bruno Editore è stata fondata nel 1987, ha sede a Roma ed è la casa editrice leader nel mercato italiano degli ebook per la formazione. Il modello Bruno Editore si fonda sul portale della casa editrice www.brunoeditore.it, tra i primi 100 siti italiani, con oltre 250.000 utenti registrati e più di 12 milioni di visitatori all'anno. La casa editrice si avvale di 2.500 affiliati che promuovono e distribuiscono gli ebook Bruno Editore, sia ebook gratis che a pagamento, esponendoli nelle vetrine di bit delle loro librerie virtuali attraverso programmi personalizzati di web marketing. Un Club che produce per autori e affiliati ricavi economici e diritti d'autore fino a 6 volte superiori rispetto alle case editrici tradizionali.

Diffusione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

lunedì 22 marzo 2010

LogosPAF: Workshop Danza Terapia

Progetto Alta Formazione

Centro di Formazione per Educatori d'infanzia 

Presenta 

I Workshops esperienziali di

Danza-Movimento-Terapia

con

Francesca Valdinoci  

Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di  questa immagine.
Il corpo in gioco
Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di  questa immagine.
 
 

La relazione tra educatore e bambino è una relazione molto delicata e coinvolgente, in quanto è, sempre, prima di tutto, relazione tra due universi emozionali.

Il bambino è un sensibilissimo "radar" delle nostre emozioni, dei nostri stati d'animo ed è in grado, molto più di quanto lo siano gli adulti, di leggere e  cogliere le varie sfumature che il nostro corpo invia.

È importante quindi che gli educatori riescano a ripensare il proprio universo personale, le emozioni e i conflitti che possono sorgere dalla relazione con il bambino, e che soprattutto siano consapevoli che il loro corpo accoglie, respinge, comunica ed entra nella relazione ancora prima delle parole stesse.

Il corpo è, per ognuno di noi, il ponte con gli altri e con il mondo esterno. Emozioni, pensieri e stati d'animo si riflettono sul viso, nei gesti, nella postura, e nello spazio che creiamo tra noi e gli altri. Comprendere il linguaggio del corpo significa acquisire una maggiore chiarezza nei rapporti interpersonali e conoscere meglio anche se stessi.

Il nostro corpo ruota intorno all'esperienza umana e le risonanze con il vissuto degli altri coinvolgono anche gli educatori e si riverberano nell'intero campo relazionale dell'aiuto e della cura. Il corpo, infatti, è attraversato continuamente da correnti emozionali, è il muto protagonista della vita di relazione e dei processi comunicativi: vive e si nutre di relazioni…

La danzaterapia, con la sua capacità di attivare il potenziale creativo del corpo e del gruppo,rappresenta un valido spazio per rinnovare le proprie energie e una preziosa risorsa per la formazione permanente degli educatori e di chi opera nel campo della relazione d'aiuto. Attraverso la danzaterapia rapidamente emergono le implicazioni emotive della relazione, si affinano nel rispecchiamento le capacità empatiche, il sovraccarico delle tensioni trova una via di uscita nella comunicazione e nell'azione simbolica, si rivelano le dinamiche di ruolo del gruppo curante, si sviluppano creativamente nuovi stili di relazione e di socialità. 

ORGANIZZAZIONE E DURATA 

Due incontri di 7 ore ciascuno sulle tematiche:

1°  modulo Domenica 16 Maggio dalle 10.00 alle 17.00 : corpo e relazione

2°  incontro Domenica 23 Maggio dalle 10.00 alle 17.00: empatia e confine relazionale


I workshop si svolgeranno presso la Sede Nord della Logos P.A.F.

a Roma, Circonvallazione Ostiense 80 (a 15 mt. dalla fermata Metro B Garbatella).


REQUISITI DI AMMISSIONE  

I workshop sono accessibili a tutti: non sono richieste abilità particolari. E' consigliabile un abbigliamento comodo e calzini antiscivolo 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è di € 80,00 per ciascun Workshop, € 150,00 per entrambi.

La quota comprende: la partecipazione al corso, il rilascio dell'attestato di frequenza, il coffee-break.

Il 20% della quota (prenotazione) dovrà  essere versata entro il giorno 8 maggio 2010 Il saldo verrà corrisposto il giorno degli incontri in aula. 

Qualora non si raggiungesse il numero minimo di 10 corsisti, la quota versata verrà interamente restituita.



Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria di una delle due sedi capitoline della LOGOS P.A.F.


Logos PAF, sede Roma Nord:  
Via Alfredo Catalani, 27 - 00199 - Roma 
Tel. 06.86399512 - Fax 06.86381042

Logos PAF, sede Roma Sud: 
Circonvallazione Ostiense, 80 - 00154 - Roma 
Tel. 06.96045673 - Fax 06.96045674

email: segreteria [at] logospaf.it
www.logospaf.it

Fiera ENADA Primavera +13%: Il gioco stravince






Si è conclusa sabato 20 marzo a Rimini Fiera
la 22esima Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco

Straordinario successo di pubblico. Ben 28.865 visitatori professionali
Pagano gli investimenti sull'estero. Boom di stranieri: 3.540 (+26% rispetto alla scorsa edizione),
anche grandi aziende estere in esposizione

Prossimo appuntamento a Roma, da mercoledì 6 a venerdì 8 ottobre


Rimini, 22 marzo 2010 Il gioco vince, anzi: stravince. La 22esima ENADA PRIMAVERA, mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco di SAPAR, organizzata da Rimini Fiera per gli operatori professionali del comparto gaming e amusement, ha chiuso sabato pomeriggio i battenti nel quartiere fieristico riminese con uno straordinario successo di pubblico. La manifestazione, leader in Italia e nel sud Europa, ha totalizzato 28.865 visitatori professionali (+13% sul 2009). Ben 3.540 gli operatori esteri (+26% rispetto all'edizione precedente).
La kermesse, che la Spa riminese organizza in marzo a Rimini e in ottobre a Roma, gode del  patrocinio di AAMS, del supporto di EUROMAT e della collaborazione di ASCOB, FIDART, ANESV, S.I.CON.

Commenta Simone Castelli, direttore della business unit 2 di Rimini Fiera: "Questa edizione ha registrato la massima soddisfazione sia degli espositori, sia degli organizzatori. Il robusto incremento della componente internazionale è stato determinante. In fiera abbiamo avuto come espositori veri e propri big del mercato: aziende americane, inglesi, tedesche e austriache che si sono dimostrate decisive. Abbiamo aggiunto due padiglioni all'esposizione, che ha raggiunto i 40 mila metri quadrati. Le aziende, oltre 400 tra dirette e rappresentate, hanno messo in vetrina novità di prodotto importanti all'interno di stand di forte richiamo. Sono stati conclusi importanti affari. Sul fronte visitatori, abbiamo incrementato le presenze italiane, mentre l'impegno profuso sul fronte internazionale ha consentito di far aumentare vistosamente quelle estere. La manifestazione, a conferma del buon andamento del mercato, è stata molto apprezzata anche per i momenti di approfondimento e formazione predisposti, in un momento di rapida evoluzione per tutto il comparto".

"L'ottimo andamento del comparto newslot ha rivitalizzato il settore – aggiunge Gabriella Zoni, project manager di ENADA – così come l'ormai prossimo debutto delle videolotterie sta facendo lievitare l'ottimismo. Gli imprenditori continuano a scommettere sul futuro del loro business, che si dimostra in forte crescita".

Il giro d'affari generato ogni anno in Italia dal comparto delle scommesse e dei giochi pubblici equivale a 3 punti e mezzo di Pil. Nel 2009 la raccolta complessiva si è attestata sui 54,4 miliardi di euro.

"Come SAPAR - continua il presidente Raffaele Curcio –  siamo particolarmente orgogliosi di come si è svolta questa edizione. ENADA PRIMAVERA cresce di anno in anno e rappresenta una sinergia vincente fra reti e gestori. La professionalità di Rimini Fiera ne è garanzia assoluta e la manifestazione che si è appena conclusa l'ha rafforzata. Anche il dialogo qui avviato fra Monopoli, associazioni di gestori e imprese è di ottimo auspicio per garantire lo sviluppo   dell'industria del gioco e di tutta la filiera".

I Monopoli, regolatori del comparto, hanno partecipato in maniera massiccia e convinta all'appuntamento riminese. Mercoledì 17, dopo il taglio del nastro con il presidente SAPAR, Raffaele Curcio e il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni, si è tenuta una conferenza stampa alla quale ha preso parte anche Francesco Rodano, dirigente del 1° Ufficio – controllo di gestione e vigilanza, dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.

Il prossimo appuntamento per gli operatori del gioco è a ENADA ROMA, dal 6 all'8 ottobre 2010.

I comunicati di questa edizione di ENADA PRIMAVERA sono scaricabili dall'area press del sito www.enadaprimavera.it

mercoledì 17 marzo 2010

VOIspeed: Telefonia per Aziende Evolute

Harpax presenta la nuova campagna di comunicazione per la Soluzione di Telefonia IP

Parte in questi giorni la nuova campagna di comunicazione di VOIspeed, la soluzione di telefonia IP dedicata al mondo aziendale e sviluppata da Harpax. L’azienda italiana, tra le principali del mercato dopo Cisco e Avaya, si rivolge nello specifico alle piccole e grandi imprese che hanno bisogno di evolvere. Per questo ha creato un testimonial molto particolare: il manager neanderthaliano “Primo Della Pietra”.

VOIspeed by HARPAX

«Con la nuova campagna di comunicazione - spiega l’Amministratore Delegato di Harpax, Zeffirino Perini - VOIspeed vuole raggiungere tutti i Primo Della Pietra che sono là fuori e portarli in una nuova era». VOIspeed è una soluzione completa di telefonia IP aziendale. Il cuore della soluzione VOIspeed è un software, PLATFORM, con architettura client + server, integrato da una linea di accessori hardware dedicati: adattatori di linea, telefoni fissi, telefoni DECT, cuffie bluetooth e molto altro. La tecnologia VOIspeed permette di abbattere i costi telefonici, aumentare l’efficienza dell’azienda e disporre di oltre 100 funzionalità avanzate. Per ciascun cliente viene elaborata una soluzione VOIspeed su misura, modellata sulle esigenze specifiche dell’azienda. È il caso di IBL Banca – un istituto attivo in Italia da oltre 80 anni – che con 12 sedi e oltre 190 interni, cercava una soluzione per ottimizzare la comunicazione aziendale. Grazie a VOIspeed, IBL Banca ha azzerato it costi di comunicazione intersede e ha potuto integrare perfettamente telefonia e CRM. Oppure di Gruppo RGI – 5 sedi in tutta Italia – leader nella progettazione, realizzazione e installazione di sistemi informativi per compagnie di assicurazione e broker. Grazie a VOIspeed, RGI Spa ha ridotto i costi telefonici del 50% e azzerato del tutto i costi delle telefonate tra le sedi.

La nuova campagna, ideata e realizzata da Art Attack Adv, debutta in contemporanea al rinnovamento, stilistico e di contenuto, del sito www.voispeed.com e prevede la diffusione su stampa di settore, Dem (direct email marketing), banner su siti in target, rete di piattaforme coperte da Google Adsense, Social Ads su Facebook, nonché la presenza su social network a target business come Viadeo, e video virali su piattaforme come YouTube.

Maggiori informazioni su http://www.voispeed.com/ebook/

Il Mondodella casa si ingrandisce con la nascita della sezione cataloghi on-line.

L'arredamento a 360 gradi con la nuova sezione dedicata ai cataloghi on-line sul Mondodella casa.com

Volete un network informativo che, oltre a news e foto, metta on-line anche una collezione di cataloghi per farvi analizzare in dettaglio proposte e offerte provenienti dalle numerose case produttrici di mobili e arredamento?

IlMondodella casa.com anticipa i tuoi bisogni e ha varato da poco proprio una sezione tutta dedicata ai cataloghi on-line, una vetrina web sempre aggiornata con moltissime proposte e offerte sotto forma di cataloghi, tutti inerenti al variegato universo casa.

Dal bagno alla cucina, dalla zona notte di camerette e camere da letto, agli armadi e cabine e tanto altro da scoprire in questo servizio pensato proprio a misura della clientela e delle aziende.

Come farne parte se siete un azienda produttrice o anche un'impresa artigianale specializzata in mobili e arredamento? Basta che ci mandiate una mail con la vostra richiesta e le vostre proposte commerciali e noi vi pubblichiamo il catalogo nella sezione dedicata del sito. Semplice, no?

>Per info, richieste e proposte:

>E-mail:info@ilmondodellacasa.com

Pagina dedicata ai cataloghi on line

martedì 16 marzo 2010

Il Mondodellacasa.com apre la prima e unica directory settoriale in Italia sull'universo casa

Novità ghiotta offerta da IlMondoDellaCasa.com, sito Web informativo che cresce grazie alla passione per il design, per l'arredamento, e per tutto ciò che riguarda da vicino la casa.
Tendenze e stimoli provenienti dal web sono adesso disponibili anche in una sezione speciale, la prima e unica directory settoriale in Italia dedicata agli argomenti che riguardano l'ambiente quotidiano in cui tutti noi viviamo. Questa finestra è aperta a tutti i siti, blog e portali dedicati al mondo della casa. Quindi se sei un autore di un sito web che ruota attorno a questi argomenti, puoi aggiungere il tuo sito web gratuitamente.

Le categorie spaziano dalle agenzie immobiliari, all'arredamento (bagno, camere da letto, cucine, camerette, complementi, ecc.), dal giardinaggio ai pavimenti e le piscine, dal riscaldamento e climatizzazione per arrivare ai serramenti ed infissi e persino segnalare le agenzie di traslochi , senza dimenticare le pagine dedicate a tali argomenti nei Social Network.

Per info e per visitare direttamente la directory: http://www.ilmondodellacasa.com/wpdir-3

CRM: relazione e fidelizzazione col cliente

Le nuove soluzioni UNISERV per il CRM

Uniserv logoMilano 16 marzo 2010 - La Fidelizzazione del Cliente è oggi il patrimonio più importante per l'impresa "Market-oriented". Quindi la relazione col Cliente diventa la condizione necessaria per conseguire la sua fidelizzazione nel tempo.

La necessità aziendale di comunicare con i propri Clienti, i Prospect e più in generale con il Mercato, richiede soluzioni avanzate a supporto del CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM o GESTIONE DELLE RELAZIONI COI CLIENTI).

UNISERV ha il piacere di invitarvi alla presentazione delle proprie soluzioni in ambito CRM per implementare relazione e fidelizzazione col cliente, che si terrà il 21 Aprile (dalle ore 9.30 alle 13.00) presso il Centro Congressi dell'Hotel Michelangelo in Via Domenico Scarlatti 33 a MILANO (fermata metropolitana Stazione Centrale).

L'evento, aperto a tutti, è particolarmente interessante per:

  • CUSTOMER CARE, ATTENZIONE AL CLIENTE
  • DIRECT MARKETING E COMUNICAZIONE
  • CRM, MARKETING DATABASE, ANAGRAFICHE CLIENTI
  • VENDITA PER CORRISPONDENZA, E-COMMERCE
  • CONTACT & CALL CENTER
  • SISTEMI INFORMATIVI, DATA MANAGEMENT

L'evento è gratuito previa iscrizione.
Per informazioni e iscrizioni: http://www.uniserv.com/it/landingpage/evento-crm-relazione-fidelizzazione.php

UNISERV è leader internazionale nello sviluppo di tecnologie, applicazioni e soluzioni di DATA QUALITY.
Le soluzioni Uniserv sono utilizzate per elevare la qualità dei dati nei processi di Direct Marketing e Business Intelligence, in applicazioni CRM, nei contesti di DataBase Marketing, e-Commerce, nei progetti di Data Governance, integrazione e migrazione dati.
Posizionata da anni nel quadrante magico di Gartner Inc., lavora con 850 clienti e ha in attivo oltre 3.300 installazioni in tutto il mondo. Fondata nel 1969, UNISERV conta oggi oltre 110 addetti e collabora a livello globale con molte realtà fra le quali BMW, FIAT, Deutsche Bank, XEROX, Deutsche Post, Heineken, Nestlè, France Telecom, Postel, PSA Peugeot-Citroën, Johnson&Johnson, Poste Italiane.
www.uniserv.com

Per ulteriori informazioni contattateci via e-mail workshop@uniserv.com
oppure chiamate lo 02.92801007 a Milano.

lunedì 15 marzo 2010

C.A. Stampi in fiera ad Eurostampi di Parma

Dal 25 al 27 marzo 2010foto di uno stampo realizzato da C.A. Stampi

L’azienda sarà presente con un proprio stand ad uno dei più importanti appuntamenti fieristici nazionali dedicati alla meccanica specializzata, Eurostampi.

La C.A. Stampi accoglierà i visitatori per illustrare concretamente le potenzialità tecnologiche dell’azienda, specializzata nella progettazione e nella realizzazione di stampi, a iniezione e soffiaggio, per plastica e leghe leggere. Attiva dal 1977, fornisce oltre agli stampi un’ampia gamma di servizi e lavorazioni per l’industrializzazione dei prodotti. In particolare progetta e realizza anche attrezzature per le lavorazioni ed il controllo sulle linee di produzione. Fornisce anche servizi di reverse engineering e misurazioni di precisione, anche on site.

Sin dalla sua fondazione la filosofia aziendale è costantemente orientata all’innovazione, all’estrema flessibilità e alla perfetta aderenza alle esigenze del committente e agli obiettivi di progetto. Per questo annovera tra i suoi clienti prestigiosi marchi di livello internazionale dell’industria automobilistica, motociclistica ed elettronica.

Nello stand sarà esposto un particolare calibro di controllo, un telaio master di una moto Honda sul quale i tecnici C.A. Stampi effettueranno controlli dimensionali dimostrativi con uno speciale braccio di misurazione. Saranno inoltre presentati stampi per soffiaggio e una carrellata di particolari meccanici lavorati (soffiati o ad iniezione) con stampi e attrezzature dell’azienda e particolari prototipali o di pre-serie.

Marchio C.A. Stampi

 

C.A. Stampi Srl

Loc. S. Calcagna, 95 - 66020 - Rocca S. Giovanni (Ch)

Tel. 0872 711922 - Fax 0872 41869

http://www.castampi.com - info(at)castampi.com

C.A. Stampi - Eurostampi - Fiere di Parma, 25-27 marzo.  Padiglione 6, Stand  D13.

Link al comunicato aziendale: http://www.castampi.com/news.html

Diffusione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

sabato 13 marzo 2010

Biodigestore di Bagnara di Romagna: ancora una volta troppa disinformazione

In queste ultime settimane l’attenzione e il dibattito attorno al progetto del “biodigestore anaerobico” di Bagnara di Romagna non ha subito pause. Anzi, si è alimentato fra incontri pubblici, esternazioni di sindaci (attuali e passati) e gruppi consiliari, comunicazioni dei Comitati e ultimamente anche Associazioni di coltivatori (che comunque fra i propri iscritti annoverano anche titolari di biodigestori o centrali simili). Insomma, ognuno ci tiene proprio a dire la sua. Addirittura in un’assemblea pubblica indetta dal Comitato di Bagnara sono intervenuti anche degli “esperti”: persone sulle quali sarebbe interessante approfondire titoli e professionalità, ma che comunque hanno sentenziato anche pesantemente a riguardo, dimostrando però di non avere letto o guardato con un minimo d’attenzione la documentazione messa a disposizione fin dal 3 febbraio dalla Tras-Press, titolale del progetto. Documentazione dalla quale si possono dissipare molti dei dubbi sui quali il Comitato di Bagnara sta montando il caso, puntando di più sugli aspetti emotivi delle persone che non sui fatti oggettivi e documentati. Su un paio di dubbi Tras-Press intende comunque fare alcune puntualizzazioni perché strettamente inerenti alla salute pubblica e perché particolarmente ricorrenti.

1) Lo scarico delle acque di depurazione e di raffreddamento del processo produttivo avviene solamente dopo il passaggio all’interno di un depuratore specifico (il cui costo è ulteriore carico dell’Azienda). L’acqua che ne esce non è assolutamente inquinante sotto nessun aspetto tant’è che potrebbe essere scaricata direttamente in canale a cielo aperto a costo zero per l’azienda. Nonostante questo, Tras-Press, come si evince chiaramente dal progetto, per scelta aziendale e soprattutto sociale, prevede lo scarico in fogna (che comporta invece un costo) per evitare anche fenomeni di ristagni d’acqua (pericolosi dal punto di vista della salubrità, basti pensare al discorso della zanzara tigre).
2) I cattivi odori o qualsiasi altra esalazione sono totalmente annullati dall’utilizzo di un potente aspiratore (biofiltro) che ha proprio il compito di trattenere e degradare le molecole e le particelle volatili. Quindi niente “piogge acide”, come invece qualcuno sostiene.
3) Riguardo all’eventuale immissione nell’aria di fumi contenenti particelle inquinanti o polveri, i motori del biodigestore funzioneranno a un regime ridotto (a scapito della potenza generata) e sistemi di catalizzazione e filtrazione, dettagliatamente descritti nella documentazione del progetto, abbatteranno particelle contenenti azoto, ossidi di carbonio e ammoniaca. Il biodigestore, al contrario di quanto si dice a Bagnara, non avrà nessuna ciminiera.

Purtroppo in tutta la querelle montata sul caso, la Tras Press è stata accusata senza possibilità di contraddittorio e senza mai essere chiamata ad un confronto sulle questioni tecniche. E’ quindi evidente che il dibattito si sta svolgendo senza l’analisi della la documentazione di progetto messa a disposizione. A questo punto è lecito chiedersi se i cittadini di Bagnara sanno realmente di cosa si sta dibattendo in queste ultime settimane.
La cosa sconcertante, che adesso sta accadendo alla Tras-Press ma che un domani potrà accadere a qualsiasi attività già presente sul territorio o a quelle future, è che con le modalità messe a punto dal Comitato (dalla raccolta firme basata sulla disinformazione, alla consultazione popolare), si avrà un pericolosissimo precedente. Qualsiasi cittadino, costituendosi in piccolo gruppetto, potrà minare qualsiasi attività commerciale, artigianale e industriale del territorio, semplicemente sul “sentito dire”. Un pessimo biglietto da visita per chi potrebbe avere voglia di investire su Bagnara che rischia così di rimanere esclusa da qualsiasi processo di sviluppo.

mercoledì 10 marzo 2010

Torna in libreria "Bernadette e Lourdes"


 

Torna in libreria «Bernadette e Lourdes»

ll 2010 è un anno particolarmente importante per Lourdes.

La località mariana si prepara infatti ad un importante anniversario, i 125 anni di vita dell'Hospitalité Notre Dame di Lourdes, l'associazione internazionale che si occupa di accogliere e supportare i pellegrini che ogni anno rendono omaggio alla Vergine e ai luoghi delle sue apparizioni. In previsione di questo importante anniversario, torna in libreria «Bernadette e Lourdes», il libro scritto da Michele Cènnamo e Franco Vaudo, alla sua quarta edizione e pubblicato quest'anno in via eccezionale dalla casa editrice Reverdito.

Il libro sarà presentato da Cènnamo sabato 6 marzo alle 15 al ristorante «Nuovo parco dei ciliegi» a Zola Predosa (via Gessi). E' un prezioso volume che si propone di cogliere gli aspetti più originali e inediti della vita della santa francese, al di là di analisi e agiografie standardizzate.

L'umile pastorella è stata oggetto nel corso dell'ultimo secolo di grande attenzione. «Bernadette e Lourdes», un libro che ha già visto un grande apprezzamento nel corso delle precedenti edizioni, vuole distinguersi per il taglio particolare che Cennamo e Vaudo, giornalisti di pluriennale esperienza, hanno saputo dare ad una storia per certi versi già conosciuta e sfruttata.

 

martedì 9 marzo 2010

Bernadette e Lourdes: nuovoa edizione in libreria

"Bernadette e Lourdes", in libreria la nuova edizione 

Per celebrare i 125 anni di storia e il recente pellegrinaggio a Roma dell'Hospitalité Notre Dame di Lourdes, Reverdito pubblica in via eccezionale un prezioso documento dedicato alla veggente più famosa 

Il 2010 è  un anno significativo per Lourdes, in particolare per una delle realtà che hanno contribuito, grazie all'impegno dei suoi volontari, ad accrescerne la grandezza. Nella località mariana più celebre al mondo si respira un'atmosfera unica, dove il dolore di milioni di malati e pellegrini trova conforto nella preghiera e nei gesti amorevoli degli hospitalier, persone che hanno fatto dell'aiuto e del servizio una scelta di vita e la meta di un lungo cammino di preparazione. Con questo spirito l'Hospitalité Notre Dame di Lourdes opera da 125 anni accompagnando le folle in preghiera con un sostegno che va da piccoli gesti, sorrisi a cure e necessità ben più complesse. Un impegno prezioso che ha contributo a trasformare l'associazione in una delle realtà più solide e amate nel panorama del volontariato cattolico, come testimoniano le parole di affetto e vicinanza di papa Benedetto XVI nel corso del recente pellegrinaggio compiuto a Roma da una delegazione dell'Hospitalité.

Un viaggio per celebrare degnamente i primi 125 anni di storia dell'associazione e per rinforzare il profondo legame che salda strettamente Lourdes alla Città Eterna, culminato nell'udienza con papa Benedetto XVI e nella visita dei luoghi più significativi della storia della cristianità italiana, sulle tracce degli apostoli Pietro e Paolo, nell'affascinante cornice storica della Capitale.  

Il pellegrinaggio a Roma è stato uno degli appuntamenti più importanti dell'anno, che prosegue con un ricco calendario di eventi che andranno a costituire un vero e proprio "Giubileo dell'Hospitalité". Le celebrazioni per i 125 anni e la visita a Roma per un'esperienza di fede e preghiera vogliono essere un "ritorno alle origini"della cristianità, e al contempo un ricordo degli originari prodigi che hanno trasformato la grotta di Massabielle nel fulcro della devozione mariana mondiale. Come Gesù ha scelto Pietro e Paolo come depositari della sua Parola rendendola eterna ai nostri occhi, la Vergine tra questi monti ha scelto la piccola Bernadette. La più umile del popolo, una semplice pastorella che grazie alla purezza del suo cuore, alle parole e ai gesti di fede della sua breve vita, è l'espressione più autentica della grandezza del divino e dei prodigi che ancora oggi, ogni giorno, si compiono in questo luogo ricco di suggestioni.  

Con questo spirito torna oggi "Bernadette e Lourdes", il libro scritto da Michele Cennamo e Franco Vaudo, alla sua quarta edizione e pubblicato dalla casa editrice Reverdito. Un prezioso volume che si propone di cogliere gli aspetti più originali e inediti della vita della santa francese, al di là di analisi e agiografie standardizzate.

L'umile pastorella è stata oggetto nel corso dell'ultimo secolo di grande attenzione, che si traduce in un'impressionante serie di documenti sulla sua vita e sui prodigi dei quali è stata eccezionale testimone. "Bernadette e Lourdes", un libro che ha già visto un grande apprezzamento nel corso delle precedenti edizioni, vuole distinguersi per il taglio  particolare che Cennamo e Vaudo, giornalisti di pluriennale esperienza, hanno saputo dare ad una storia per certi versi già conosciuta e sfruttata.  

Partendo dalle notizie storiche desunte da documenti provenienti dagli archivi segreti del Vaticano, gli autori sviluppano il racconto degli eventi miracolosi, tra cronaca e romanzo, nella sconosciuta Lourdes del tempo di Bernadette.  Per narrare gli avvenimenti è stata costruita la figura di uno storico dell'epoca, un giornalista che per caso si trovava in quei luoghi al tempo delle apparizioni. Egli incomincia  a raccogliere informazioni che narrino i fatti a cui lui stesso assiste, facendo parlare proprio quelle persone le cui testimonianze sono state raccolte nei documenti custoditi dalla Santa Sede. Ciò che coinvolge maggiormente nella lettura di quest'opera è la consapevolezza che nulla di falso è raccontato, ma fatti di cronaca dell'epoca sapientemente rielaborati in una narrazione fluida e accattivante.  

L'impostazione di questo lavoro inoltre consente di avere un quadro ben articolato della società del tempo, nei modi di vivere e di essere, dall'umile Bernadette al parroco, il vescovo o il commissario che parlano nelle testimonianze riportate dal  carteggio che le indagini della polizia, le perizie dei medici, le opinioni dei giornalisti e i rapporti delle autorità ecclesiastiche produssero su un fatto che all'inizio non era solo religioso.  Del  giornalista non viene detto né se fosse credente o meno, né quanto si fosse fatto coinvolgere dagli eventi, proprio per non disturbare la sua obiettività nel raccontare quanto si stava verificando.  

Il fine di "Bernadette e Lourdes"non è dare soluzioni né opinioni, ma solo gli elementi utili per affrontare le indubbie problematiche concernenti  quegli eventi. Il credente sicuramente trarrà conferma delle sue convinzioni, mentre il non credente avrà modo di avere una lucida visione di fatti indubbiamente accaduti, ma di difficile interpretazione razionale.  Questo panorama di informazioni, racconti e notizie,  fa da sfondo alla figura di Bernadette Soubirous, che gli autori hanno minuziosamente descritto, mettendone in luce la crescita spirituale avvenuta nello svilupparsi della sua esperienza, dalla semplicità di ragazza alla vocazione religiosa, vissuta nella sofferenza del male che poi la porterà alla morte.  

Un'anima che emerge nella purezza del suo eroismo spirituale, rara figura nel panorama di ogni tempo, nella cui memoria operano oggi i membri dell'Hospitalité. Non semplici volontari ma persone animate da una fortissima spiritualità, reduci da anni di preparazione per offrire a malati e pellegrini la migliore assistenza possibile.

L'Hospitalité si mette a disposizione dei pellegrini attraverso una serie di Servizi che garantiscono il buon funzionamento dei pellegrinaggi e il regolare afflusso ai diversi luoghi sacri della località mariana. Dal servizio ai tavoli nelle mense alla pulizia degli spazi comuni, dall'accoglienza dei pellegrini alla stazione ferroviaria e all'aeroporto all'accompagnamento dei malati, sono numerose le "prestazioni" svolte dai volontari. Il presidente Antoine Tierny, il segretario Alan Bregon, il tesoriere Alain Marchio e il cappellano Padre Horatio Brito, coordinano circa 20.000 hospitaliers, provenienti dal mondo intero, che si danno il cambio nella stagione dei pellegrinaggi nel fornire assistenza e supporto. L'associazione, per i suoi 125 anni, ha rinnovato la sua immagine con un nuovissimo sito internet e una newsletter periodica. Non solo, un calendario speciale sarà consegnato ad ogni hospitalier, per scoprire immagini storiche, e date significative per tutto il 2010.

lunedì 8 marzo 2010

Pneumatici su Internet: sono convenienti, ma come e dove montarli?

Ormai è risaputo. Acquistare pneumatici sul web è conveniente. Ma poi subentrano i soliti interrogativi. Come e dove monto le gomme? Mi posso fidare dell’officina? Delticom, leader europeo nell’e-commerce di pneumatici, ha la risposta a questa e altre domande!

Comprare pneumatici attraverso Internet è una pratica sempre più diffusa: la possibilità di effettuare l’ordine in ogni momento, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, l’ampia gamma e la disponibilità maggiore di prodotti di tutti i tipi e soprattutto il risparmio rispetto ai rivenditori tradizionali stanno decretando il successo di questo canale di vendita.

Alcuni consumatori sono però ancora restii ad acquistare questo tipo di prodotti sul web: infatti molti pensano che gli pneumatici vengano consegnati solo al proprio indirizzo e si presenti quindi il problema di trovare un gommista, comodo, veloce da raggiungere e onesto nei prezzi, che provveda a montaggio ed equilibratura. La paura maggiore è che, avendo comprato le gomme altrove, l’officina applichi dei prezzi più alti rispetto a quelli applicati nel caso in cui le coperture siano stati comprati presso l’officina stessa.

La soluzione viene da Delticom, leader europeo nell’e-commerce di pneumatici per auto e moto, presente in Italia con il negozio online www.gommadiretto.it e che vanta ormai oltre 3 milioni di clienti in tutto il mondo. Dopo aver effettuato l’ordine, l’utente può infatti scegliere di far spedire le gomme, gratuitamente, presso il proprio gommista di fiducia (con cui si sarà messo d’accordo preventivamente) oppure presso una delle 2.300 officine convenzionate presenti su tutto i territorio nazionale. Attraverso un comodo motore di ricerca il cliente, inserendo semplicemente il proprio codice postale, può trovare tutte le officine convenzionate Delticom più vicine alla propria abitazione o posto di lavoro e scegliere quella più comoda. Ma, cosa ancora più interessante, può vedere in fase d’ordine il prezzo che verrà applicato dall’officina stessa per il montaggio degli pneumatici (in media tra 8 € e 12 € a pneumatico, compresa equilibratura e smaltimento delle vecchie gomme) e quindi evitare spiacevoli sorprese. Sarà poi l’officina stessa ad avvertire l’acquirente dell’arrivo degli pneumatici e quindi concordare un appuntamento per il cambio gomme. E per tutelare ulteriormente i propri clienti, Delticom ha attivato un sistema di valutazione online per cui è possibile vedere il giudizio alle officine espresso dai consumatori stessi.


Delticom - sulla strada del successo
Delticom è nel mercato dell’ingrosso di pneumatici dal 1999 e dal 2000 opera anche come rivenditore online. Nel campo dell’e-commerce, il gruppo Delticom si serve dei suoi 105 negozi in 35 Paesi (in Europa, Stati Uniti, Canada e Giappone) per mettere a disposizione di privati e professionisti un insieme di prodotti che, in base alle condizioni del mercato di riferimento, vengono selezionati tra un mix di: pneumatici per auto, pneumatici per moto, pneumatici per veicoli pesanti o per autobus, cerchioni, ruote complete (cerchione e pneumatico), ricambi per automobili e accessori, oli motore e batterie.
In base alle esigenze dei clienti, la consegna (gratuita) viene fatta direttamente al consumatore, a una delle officine partner che hanno stretto un accordo di collaborazione con Delticom e che accettano la consegna degli pneumatici da montare sul veicolo del cliente, o ancora a qualsiasi indirizzo richiesto.Per quanto riguarda il mercato dell’ingrosso, il gruppo Delticom vende pneumatici sia a grossisti sia ai maggiori rivenditori nazionali ed esteri.
Sito Internet corporate: www.delti.com
E-commerce italiani: www.gommadiretto.it – www.moto-pneumatici.it – www.pneumatici123.it

Ufficio Stampa Italiano:
Adam Integrated Communications
C.so Marconi, 33 - 10125 Torino
Tel. 011/6687550 - fax 011/6680785
Internet: www.adam.it - E-mail: info@adam.it
Andrea Donna: andrea@adam.it
Matteo Brigatti: matteo@adam.it

Delticom AG:
Susanne Kindor-d'Unienville
Chief Information Officer
Delticom AG
Brühlstraße 11 - D-30169 Hannover
kindor@delti.com - +49 (0) 511 93634-852

Etichette:

domenica 7 marzo 2010

Week end di Pasqua: offerte last minute


In Toscana pullulano le occasioni per passare un week and di Pasqua all’insegna della magia. Offerte a prezzi stracciati per sciare e divertirsi sulla neve in quest’ultimi sgoccioli d’inverno sono ancora da sfruttare sull’Appennino Toscano, come la possibilità di andare alla scoperta dei più importanti musei meno noti nelle città di Firenze, Siena, Lucca e Pisa.



Senza dimenticare le sortite gastronomiche tra i tesori della cucina tradizionale toscana e senza rinunciare al piacere e al divertimento dello shopping a caccia delle migliori occasioni e dei saldi chic nei factory outlet. Che aspettate allora per gustare la Toscana più segreta accanto a quella più famosa e celebrata.

Una Toscana da raggiungere celermente e da vivere intensamente. Non mancano infatti per questo week end di Pasqua in Toscana offerte speciali ritagliate su misura per tutte le esigenze. Per le feste di Pasqua ci sono infatti offerte interessanti per le coppie in fuga romantica e famiglie con bambini, ma anche per chi ama la natura, per i nottambuli e gourmet. Vale appena il caso di dire che dalle città più famose ai borghi più remoti, ovunque c’è una Toscana che vi aspetta.
Per ulteriori informazioni su come trascorrere il vostro week end di Pasqua 2010, consultare il sito:
http://www.toscanavacanzeonline.it/pasqua/offerte-pasqua-in-toscana/

Etichette:

sabato 6 marzo 2010

ECOMONDO tuttolanno: Beacon Conference su Rifiuti Organici, Perugia 15-16 aprile

ECOMONDOtuttolanno presenta "Beacon Conference su Rifiuti Organici", Perugia 15-16 aprile






III Conferenza Internazionale ATIA-ISWA ITALIA sul Trattamento Biologico, Perugia 15-16 aprile 2010

Gestione del biorifiuto, recupero della sostanza organica,
mitigazione dei cambiamenti climatici:
"Definire le strategie, conseguire i risultati"

PERUGIA 15-16 APRILE 2010
The International Solid Waste Association

Programma (pag 1 e 2) e scheda di registrazione

Programme (page 1 and 2) and registration form

Sono aperte le iscrizioni per la III Conferenza Internazionale su Biowaste organizzata da ATIA-ISWA ITALIA a Perugia il

15-16 aprile.

Come potete vedere, sono stati invitati relatori internazionali con interessanti esperienze e ci sono ampi spazi lasciati anche al dibattito tra il pubblico e i relatori.

Vi ricordiamo che nell'iscrizione alla Conferenza sono compresi i pranzi, i coffee break, il cocktail di benvenuto nonché la visita all'impianto di compostaggio e trattamento meccanico-biologico di Pietramelina (PG).

Per i Soci é prevista la tariffa "Socio ATIA-ISWA ITALIA"; per le imprese che registrano più di un iscritto, si applica lo sconto del 30% per le ulteriore iscrizioni.

Il numero di posti è limitato dalle dimensioni della Sala Convegni. Vi consigliamo per ciò di registrarvi al più presto.



mercoledì 3 marzo 2010

A Faenza gli studenti vanno a scuola di energia

Anche in questo 2010 si rinnova l’appuntamento “A scuola di Energia”, promosso dalla Caroli Giovanni ESCo - ora parte del gruppo Siram operante nel settore del Servizio Energia alle residenze condominiali private con riscaldamento centralizzato - in collaborazione con il Rotary Club Faenza, da sempre attento alla formazione dei giovani ed ai temi dell’energia e dell’ambiente.

L’iniziativa, in programma Lunedì 8 Marzo al cinema Sarti di Faenza dalle ore 9.45 alle 12.45, è rivolta a circa 300 fra studenti e professori in rappresentanza di 4 scuole manfrede: Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri “A. Oriani”, Liceo Scientifico “E. Torricelli”, Istituto Tecnico Industriale “L. Bucci”, Scuole “Sant’Umiltà.

Nel corso della mattinata verranno trattati i temi legati ai problemi socio-ambientali determinati dalla dipendenza energetica dalle fonti fossili e dall’uso, talvolta inappropriato, delle risorse disponibili. Si parlerà inevitabilmente di efficienza energetica, quale primaria attività di risparmio, di nuove tecnologie che permettono tali efficienze e di fonti rinnovabili che nel medio periodo costituiranno un discreto contributo al fabbisogno mondiale.

Interviene all’incontro il Professor Vincenzo Balzani del dipartimento di Chimica dell’Università di Bologna che, oltre ad essere un insigne studioso dell’utilizzo dell’energia solare, è autore di testi e docente in numerose università, fra le quali quella di Pechino.

Perché parlare di energia a scuola
Il paradigma energetico basato sul petrolio è al capolinea. Da una parte, i consumi degli ultimi secoli hanno prodotto una situazione di esautoramento delle risorse prossimo al picco. Dall'altra, ancora, la precarietà geopolitica delle maggiori aree produttrici di petrolio non assicura più alcuna stabilità per il prossimo futuro. Infine, le emissioni da idrocarburi creano danni ambientali tali da far presupporre (con analisi pessimistiche da parte di tutti i maggiori studiosi e osservatori mondiali) un peggioramento tale da non garantire un 'buon' futuro alle nuove generazioni.
I giovani sono gli utilizzatori dell'energia del domani e hanno meno difficoltà degli adulti nel cogliere non solo i rischi legati alla crisi dell'energia, ma anche il contenuto delle sfide poste dalla necessità di una sempre maggiore razionalizzazione dei consumi. Per questa ragione occorre insegnare loro perché il consumo di energia ha bisogno di essere ridotto e cosa deve essere fatto per conseguire questo obiettivo.
Non solo. I giovani capiscono bene che con l'utilizzo controllato dell'energia possono adottare - e spingere gli adulti a farlo - comportamenti adeguati per proteggere la natura e la qualità della vita sulla terra.
Con queste finalità 6 anni fa è nato il progetto rivolto alle scuole: per aiutare i più giovani a maturare una consapevolezza su questi temi.

Obiettivi educativi del progetto
Nell'affrontare questioni legate all'ambiente, la sola trasmissione della conoscenza non è sufficiente in quanto ad essa va associata la necessità di avviare cambiamenti nei comportamenti. L'educazione ambientale da sempre si deve confrontare con questa sfida, che implica la necessità di comprendere quali percorsi educativi debbano essere seguiti per facilitare il processo di crescita.
I principali obiettivi educativi del progetto “A scuola di Energia” sono: sensibilizzare gli studenti sulle opportunità di riduzione dei consumi energetici, per ragioni ambientali ed economiche; integrare questo obiettivo nel più ampio quadro dell'educazione ad un futuro sostenibile; educare all'utilizzo consapevole delle tecnologie energetiche; stimolare ricadute dell'esperienza di risparmio energetico in ambito familiare e sociale.

Per informazioni: Ing. Silvano Bettini, tel. 335 7240662 sbettini@siram.it www.caroligiovanni.it