Comunicati stampa aziendali

pubblica gratis i comunicati stampa della tua azienda. Servizio offerto da Olympos Group srl: formazione e consulenza aziendale.

giovedì 29 luglio 2010

Vinci Facile con TeleTu: in premio 3 iPad e un TV Led da 32 pollici!

Vincere un iPad non è mai stato così facile! TeleTu, il noto operatore alternativo di servizi ADSL e Telefonici, ha indetto un concorso con in palio 3 iPad ed un televisore TV Led da 32 pollici.

Per partecipare all'estrazione dei 3 iPad ti è sufficiente registrarti alla pagina del concorso, inoltre, invitando i tuoi amici a fare altrettanto aumenti le tue possibilità di vincere! Per ogni amico che si iscrive al concorso, il tuo nominativo partecipa una volta in più all'estrazione.

Ma non è tutto: sottoscrivendo un'offerta Telefono, ADSL + Telefono o attivando una nuova linea con TeleTu, partecipi alla seconda fase del concorso, che ti permette di partecipare all'estrazione di un favoloso TV Led da 32 pollici!

Per i dettagli dell'iniziativa e per partecipare al concorso, collegati subito alla pagina del concorso. Hai tempo solo fino al 20/09/2010 per partecipare!

mercoledì 28 luglio 2010

Il ritorno dell'horror asiatico in Italia

Per anni, i film horror asiatici sono stati ghettizzati ed emarginati periodicamente dalla critica occidentale, dai "Maestri" del genere e da un certo movimento di produzioni e d’informazione che ci ha messo del suo nell’allontanare il pubblico. Questo muro di omertà a difesa dei "sacri" confini di tendenze e budget sta però finalmente cadendo, un mattone alla volta, sotto i colpi d’un cinema di genere eclettico, mai banale e sempre più stilisticamente perfetto. E’ Tempo di horror asiatico d’autore.

Shutter, un film di Banjong Pisanthanakun

Era il 2006 quando Asian Feast pubblicò uno Speciale sull’ Horror asiatico che sottotitolò, senza diplomazia e canoni di forma, "ovvero il complotto mondiale per convincerci che il genere ad est è morto". Un’analisi accurata e concreta di cosa muoveva e creava notizia, o silenzio, attorno a una produzione horror anche dal punto di vista di quel pubblico generalista e abituato (male) ai "fast-food" di produzioni americane sostenute a suon d’investimenti commerciali e d’interessi correlati. Un pubblico fortemente influenzato da ritmi standardizzati è inizialmente poco ricettivo verso creatività che riflettono differenti linee di pensiero, che giocano su messaggi che vanno oltre la ricerca esasperata del macabro, del sangue e della sofferenza dedicata e gratuita. La maggior parte delle produzioni occidentali cult horror (e splatter) fa l’eco al tema della psicosi, della violenza gratuita, incontrollata, inaspettata, frutto di un’emarginazione più o meno forzata da contesti sociali definiti o da situazioni politiche trasposte in pellicola con metafore mirate, cercate e non di rado, forzate. Da qui l’avversione dello spettatore medio verso un horror differente a livello concettuale. "Solitamente le avversioni su queste basi vengono da un pubblico" – riporta lo Speciale Horror Asia 2006 – "che parla senza avere la minima consapevolezza del background culturale e dell'immaginario passato della cultura presa in considerazione. L'esempio è ormai abusato ma sarebbe ridicolo dire che i western sono tutti uguali solo perchè è simile l'ambientazione e i costumi dei protagonisti".

Parlare di "educazione" all’horror è forse un abusare del termine. Se però si considera il filtro creato dalla stampa specialistica, dagli operatori di settore, da tutte quelle figure professionali che hanno la capacità e il background necessario per valutare l’essenza di un’opera, emerge uno scenario in cui la parola "educazione" non solo non è abusata ma fa paio con "interessi da difendere". Dunque, il percorso dell’horror asiatico è stato volutamente rallentato ? È stato in alcuni casi frenato ? Poco importa rispondere direttamente a questa domanda. Quello che conta è sottolineare cosa è oggi l’horror asiatico per l’appassionato del genere che ha avuto il suo primo contatto spesso grazie alla rete, allo streaming, ai blockbuster quasi nascosti in scaffale e grazie alla televisione. La tanto bistrattata televisione generalista, mai come oggi sempre più specializzata per singole aree tematiche grazie agli indotti Sky che, gioco forza, hanno ricreato competitività in un mercato appiattito dal duetto in falsetto Rai/Mediaset "costringendo" di fatto questi due Brand a riproporsi attivamente su più fronti.

Negli ultimi cinque anni, il cinema horror asiatico ha battuto passo sul passaparola, "rieducando" di fatto un pubblico sempre più insoddisfatto ma comunque ancora fidelizzato ai temi e ai ritmi dell’horror classico. Nascono iniziative, si creano portali d’interesse tematico, si muove eco su Facebook, c’è Twitter che muove news e commenti flash, ci sono forum che rinascono. C’è un nuovo interesse, anche rinnovato in alcuni casi, verso un horror mai uguale che – malgrado budget a volte davvero irrisori – è capace d’impressionare lo spettatore con immagini e immaginari che mantengono la presa per molto tempo dopo i titoli di coda. Spiritualità, creatività a giocare sulle paure più intime, quasi a creare un film nel film mirato al singolo spettatore, trame che sono solo in apparenza lineari ma che nascondono diversi livelli di lettura… oltre ai meccanismi della paura tecnici, collaudati e riproposti in chiave orientale su ritmi e cultura che strizza l’occhio all’occidente senza snaturarsi. Si parla di un Horror personale, di un percorso che parte dall’interno più che di uno shock causato dal giusto mix di musica, effetto speciale ed effetto sorpresa. Ma questa è un’altra storia.

Il cinema horror thailandese può rappresentare, a ragione, lo stato dell’arte dell’horror asiatico. Se ad esempio nell’immaginario occidentale un film horror DEVE spaventare l’adulto durante la proiezione su schermo, per il cinema di Sophon Sakdapisit – regista di Coming Soon (riproposto nelle sale italiane dal 6 Agosto) – “la parte spaventosa ha inizio quando il film finisce e la nostra immaginazione si spegne, quando quello che abbiamo visto nel film potrebbe accadere a noi“, perché “I bambini sono fantasiosi, posso confermare che è vero. Io sono uno di quei bambini”. Così il paradosso: “gli adulti potrebbero pensare che sia una sciocchezza e dire ‘è solo un film’, ma nella mia testa mi piacerebbe pensare: e se non lo fosse ?“. Per Sakdapisit la chiave, su cui fare presa per coinvolgere individualmente lo spettatore, è stimolarne la creatività: quella “immaginazione infantile che penso possa sempre sfidare la realtà. E se non fosse solo nella nostra immaginazione ? E se succedesse davvero a voi ?“. Da cui la chiave: puntare sull’alta ricettività dello spettatore al Cinema “che raccoglie qualsiasi cosa che vede e sente e comincia a fantasticarvi sopra, soprattutto durante la visione di un film horror“.

stay tuned on Facebook.

COMING SOON 6 AGOSTO 2010, L’Horror Thai torna nei cinema italiani

Dall’autore di Shutter e di Alone, il 6 Agosto ritorna nei cinema italiani – su circuiti THE SPACE, UCI e sale indipendenti – l’horror thailandese firmato Sophon Sakdapisit per un film che fonde paura e disagio in un'unica visione spirituale, cogliendo in pieno l'essenza dell’Angoscia di Tutti: la paura di essere coinvolti in un incubo scritto per altri.

Venerdì 6 Agosto 2010. Coming Soon torna nei cinema italiani. 50 sale dedicate tra circuito THE SPACE, UCI e sale indipendenti per un ritorno in grande stile dell’horror asiatico. Che tipo di scene in un film horror ti spaventa di più? Quando il fantasma appare del tutto inaspettatamente? Quando il protagonista non vede nascondersi il fantasma dietro di lui? Quando alla fine scopri che il protagonista era in realtà proprio il fantasma? Nulla di tutto questo è paragonabile alla sensazione di arrivare a casa da solo e improvvisamente essere colpito da una sensazione di déjà vu e rivivere le stesse scene del film horror che hai appena visto! Questo film ti spaventerà non appena metterai piede all’interno della sala cinematografica. E ti farà stupire nel guardarti cercare se “qualcosa” o “qualcuno” è in attesa di farti abbassare la guardia. Il film horror che hai appena visto sta per accadere a te nella vita reale!

Shane (Chantavit Dhanasevi) è un proiezionista che ha intenzione di vendere clandestinamente un film horror thailandese molto pubblicizzato. Mentre è seduto in sala con la sua telecamera, avverte la sensazione che qualcosa non va. Quando il filmato è finito, un senso di déjà vu prende il sopravvento in lui. Gli eventi appena descritti nel film stanno accadendo di nuovo, e questa volta non è fantasia. "Coming Soon è ispirato alla mia immaginazione infantile che penso possa sempre sfidare la realtà. E se non fosse solo nella nostra immaginazione? E se succedesse davvero a voi?" – spiega il regista Sophon Sakdapisit – "I bambini sono fantasiosi, posso confermare che è vero. Io sono uno di quei bambini, infatti, che raccoglie qualsiasi cosa che veda e senta e comincia a fantasticarvi sopra, soprattutto durante la visione di un film horror. Chiunque, non appena finisce di guardare un film horror, si sentirebbe sollevato dal fatto che sia finito. Ma per i bambini (me compreso), la parte spaventosa ha inizio quando il film finisce e la nostra immaginazione si spegne, quando quello che abbiamo visto nel film potrebbe accadere a noi. Gli adulti potrebbero pensare che sia una sciocchezza e dire "è solo un film", ma nella mia testa mi piacerebbe pensare: e se non lo fosse ?".


per maggiori informazioni:
Stefania Rifiordi, Ufficio Stampa Wave Distribution
Mobile 339.3666764
email srifiordi@gmail.com

martedì 27 luglio 2010

Nasce il dipartimento nascar dedicato al social media marketing


nascar_social_media_marketingSoluzioni specifiche per ogni esigenza e social network, elaborate da un team di specialisti della comunicazione digitale.

22 luglio 2010 - Le nuove forme di comunicazione relazionale nate con la progressiva diffusione dei social network hanno aperto al business nuove e importanti possibilità, permettendo alle aziende di raggiungere un numero davvero elevato di utenti in target, e di rivolgersi direttamente ai propri clienti, acquisiti e prospect.

Utilizzare correttamente questi canali di comunicazione risulta oggi determinante per conoscere i reali bisogni dei consumers e dialogare con loro, ottenendo considerevoli e concreti risultati per incrementare il proprio business e costruire una presenza online realmente efficace e coerente con i valori del brand.

Il dipartimento della web agency dedicato al social media marketing nasce proprio per sfruttare al meglio il potenziale di questo strumento strategico, elaborando le soluzioni più adatte a seconda delle specifiche esigenze.

La web agency del gruppo Triboo, oltre ad avere in-house tutte le tecnologie per la corretta gestione e veicolazione di ogni servizio afferente al settore, ha sviluppato una metodologia dettagliata e costantemente aggiornata per la creazione, la gestione e il popolamento delle pagine corporate aziendali sulle varie piattaforme di social networking (facebook, twitter, youtube e myspace), occupandosi del settore nella sua totalità: creazione, ottimizzazione grafica e gestione delle pagine corporate, creazione di contenuti d'elevato interesse per gli utenti, monitoraggio e moderazione dei commenti, definizione di campagne promozionali mirate all'acquisizione di likers e alla fidelizzazione dei clienti già acquisiti.

Tra i clienti che hanno affidato alla web agency diretta da Marco Realfonzo la gestione totale delle proprie pagine corporate, ricordiamo Snav, la compagnia di navigazione leader nel mediterraneo. Per saperne di più sul case Snav è possibile visitare l'apposita pagina sul blog aziendale di nascar.

Riguardo ai contenuti in grado di generare il passaparola che muove le decisioni della gigantesca community globale, molte sono anche le facebook applications ideate e sviluppate per vari clienti dal team del nuovo dipartimento nascar.

Quiz divertenti e giochi, con una forte predisposizione alla diffusione "virale", sono stati realizzati per varie aziende tra cui Agos Ducato, e un'app info-commerce per Ferrari, online tra pochi giorni sulla pagina corporate facebook dello store della casa automobilistica di Maranello.

E' possibile leggere il comunicato stampa ufficiale seguendo questo link.

Mariachiara Troise
ufficio stampa
mtroise@nascar.it
tel 02 64741440
fax 02 64741491

lunedì 26 luglio 2010

Regala i modellini Ferrari in edizione limitata: piccoli oggetti, grandi emozioni.

Regala i modellini Ferrari in edizione limitata: piccoli oggetti, grandi emozioni.


ferrari

Dalle ultime vittoriose Ferrari, la F10 versione Alonso e la F10 versione Massa classificate prima e seconda al Gran Premio del Bahrain 2010, alla magnifica 599 GTO presentata ufficialmente quest'anno al Salone di Beijing; da una delle vetture più belle della storia, la Spider 250 California nella versione con assale corto presentata al Salone di Ginevra del 1960, a componenti essenziali della Ferrari F10 come il volante e il musetto/alettone: tutte repliche eccellenti, curate nei minimi dettagli e prodotte in edizione limitata per i collezionisti e gli appassionati del Cavallino rampante.

I modellini delle vetture sono in scala 1:8, con una lunghezza di circa 60 cm; ognuno di essi è montato su una base in fibra di carbonio con una piastrina che ne riporta il numero dell’edizione limitata: 99 i pezzi disponibili per le due F10 vincitrici del GP del Bahrain 2010, 199 per la Ferrari 599 GTO e per la Spider 250 California.
Il pezzo master di ogni modello è stato realizzato da un team di modellisti altamente qualificati, che ha impiegato dalle 3500 alle 4000 ore di lavoro per ricreare alla perfezione ogni dettaglio del telaio, degli interni, della scocca e del vano motore, con una dovizia di particolari che si spinge fino alla riproduzione della trasmissione, delle sospensioni, del cruscotto, perfino di ogni pulsante sul volante delle vetture. I pezzi master sono poi serviti per creare gli stampi utilizzati per produrre i modellini in edizione limitata, fusi a mano in resina e montati: operazioni che hanno richiesto circa 300 ore di lavoro per ogni replica. Ogni modellino è fornito con un certificato di autenticità che ne garantisce l’unicità.

Il volante e il musetto/alettone della Ferrari F10 sono prodotte in scala 1:4, realizzati interamente a mano e curati, anch'essi, nei minimi dettagli. Entrambi sono proposti in un'elegante custodia e completi di certificato di autenticità.

Pezzi unici che fanno rivivere le emozioni delle grandi corse e che non possono mancare nelle collezioni degli appassionati Ferrari: vieni a scoprirli tutti sul Ferrari Store.

Sul sito web dell'Hotel Club Cala Bitta sono consultabili le offerte per il mese di agosto

Sul sito web dell'Hotel Club Cala Bitta sono consultabili le offerte per il mese di agosto


agenzia animazione turisticaCollegandosi al sito web www.hotelcalabitta.it è possibile avere le informazioni sulle promozioni valide per il mese di agosto

22 luglio 2010 - È ormai entrata nel vivo la stagione estiva dell’Hotel Club Cala Bitta (www.hotelcalabitta.it), autentica perla tra i villaggi vacanze Sardegna, ma non sono ancora terminate le offerte speciali dedicate ai clienti che quest’estate sceglieranno di trascorrere le loro vacanze nell’incantevole scenario della Costa Smeralda.

Dal 1° giugno fino al 6 agosto sarà infatti possibile trascorrere la propri vacanza in famiglia in questo meraviglioso hotel in Sardegna approfittando dell’offerta Bambino Gratis: con due adulti paganti, un bambino alloggia gratuitamente. Inoltre, fino al 31 luglio è possibile scoprire l’antica arte medica dello shiatsu, grazie a un corso gratuito settimanale realizzato in collaborazione con la scuola nazionale Shiatsu Himawari. Un motivo in più per scegliere l’Hotel Cala Bitta rispetto agli altri villaggi vacanze in Sardegna.

L’Hotel club Cala Bitta si è affidato all’agenzia di animazione Esse (www.esseanimazione.com), leader per i servizi di animazione turistica nei villaggi in Sardegna e non solo!

Chi è interessato ad unirsi ai team di animatori turistici Esse, può contattare l’agenzia di animazione al numero telefonico 0645439344: vi è ancora la possibilità di essere selezionati per i gruppi di animazione turistica per le strutture in montagna ed al mare per i mesi di agosto e settembre.

E’ inoltre partita la corsa al voto per il più importante evento nel settore dell’animazione turistica: il Gran Galà dell’animazione che si terrà in uno dei villaggi turistici di Esse Animazione, tra cui l'hotel in Sardegna "Cala Bitta". Tutte le informazioni sul sito www.esseanimazione.com

giovedì 22 luglio 2010

FAS ITALIA, il valore aggiunto per le strutture alberghiere

Linee cortesia, frigobar, casseforti, accessori per bagno e camera, televisori di nuova generazione e ancora… PTO (Pubblicità Tramite l’Oggetto) per dare continuità all’esperienza del Cliente accompagnandolo nella vita di tutti i giorni. FAS ITALIA si presenta alle strutture alberghiere italiane con prodotti e servizi dedicati e di qualità.

FAS ITALIA è sinonimo di continuità, competenza e professionalità, perché forte di una tradizione imprenditoriale trentennale nel settore. Dietro il marchio FAS c’è esperienza al seguito di idee innovative, grazie alle opportunità offerte da tecnologie e servizi innovativi che permettono di offrire al Cliente FAS il miglior servizio possibile con un rapporto qualità/prezzo d’eccellenza rispetto al Segmento di Mercato dedicato ai prodotti e servizi innovativi per hotel, alberghi e strutture ricettive in generale.

Fas Italia, il valore aggiunto per le strutture alberghiere"Pensiamo, infatti" – spiega Andrea Mandò, Sales Manager FAS ITALIA, in un’intervista esclusiva a JobInTourism – "che un albergatore desideroso di distinguere il proprio prodotto da quello dei competitor debba proporre sempre qualcosa in più. E a tal fine i nostri articoli rappresentano spesso un vero e proprio valore aggiunto", aggiungendo come "proprio l'accresciuta attenzione verso questi prodotti complementari all'offerta alberghiera, che contribuiscono grandemente a trasformare un semplice cliente in un gradito ospite" siano alla base delle nuove tendenze di mercato in fatto di accessori per l'hôtellerie, "Linee cortesia, frigobar, casseforti, accessori per bagno e camera, televisori di nuova generazione non sono più acquistati solo in base al prezzo: durata, affidabilità e sicurezza dei prodotti sono diventati parametri altrettanto importanti. Il tutto senza naturalmente rinunciare a una valutazione complessiva del rapporto costo-qualità".

Da queste basi prende forma il Core Business dell’azienda fiorentina: l’ottimizzazione dei costi per offrire un servizio di alto livello a prezzi concorrenziali, che non significa rinunciare alla qualità del prodotto per il servizio ricevuto ma, al contrario, garantire una serie di prodotti e di servizi validi in un segmento di Mercato assolutamente frammentato. FAS ITALIA crea un filtro di competenze, di consulenze e di attenta cura al dettaglio che, chiarisce Andrea Mandò, porta ad un’attenta selezione di "aziende esclusivamente orientate alla produzione, che lasciano a società come la nostra il compito della distribuzione". Da cui l’instaurazione di "veri e propri rapporti di collaborazione, consigliando i nostri partner-fornitori sui nuovi prodotti da sviluppare o sulle modifiche da apportare a quelli esistenti, in base alla nostra esperienza e ai suggerimenti che costantemente riceviamo dai nostri clienti".

FAS ITALIA offre diverse tipologie di prodotti e servizi, allo scopo di garantire una copertura diversificata, dinamica e flessibile alle singole esigenze delle strutture ricettive turistiche. Dalle Forniture per Alberghi (minibar, casseforti, carrelli, portachiavi, targhe, linea Cortesia) ai Gadget personalizzati PTO (stampati con logo della struttura, a personalizzare con claim grafici penne, portachiavi, agende, orologi, pelletteria, articoli per congressi), per arrivare ai Servizi di promozione e comunicazione dedicata (promozione gratuita e visibilità on-line per Hotel e Alberghi). Sempre alla ricerca di valide figure professionali in grado di soddisfare l’esigenza di una rete capillare sul territorio italiano, FAS ITALIA è aperta a candidature di agenti introdotti in Alberghi, Agriturismi e Strutture Ricettive in genere, come anche ad entrare in contatto con rappresentanti che operano nel settore della Pubblicità Tramite l’Oggetto.

Per maggiori informazioni:

Fas Italia srlForniture per Alberghi & Gadget Personalizzati
Via Fabroni 54R – 50134 Firenze
Tel. 055-470536 – Fax 055474345
Email: info@fas-italia.it

Coming Alone Phobia, un'estate da horror al Cinema

Dal 6 Agosto l’horror asiatico d’autore torna nelle sale cinematografiche italiane. ComingSoon, Alone, 4BIA ritornano per gli appassionati del genere e non solo. Tre date da segnare sul calendario: 6 Agosto ComingSoon; 13 Agosto Alone; 10 Settembre 4BIA. La Fobia viene da sola… ed è solo l’inizio.

Un’estate al cinema. Un’estate di horror. Bentornata Thailandia della creatività e del terrore.
WAVE DISTRIBUTION porta nelle sale italiane l’horror d’autore asiatico. Tre film che per molti appassionati del genere sarà un piacere rivedere sul grande schermo e che per altri rappresenteranno un’indimenticabile prima volta con l’Orrore asiatico.

ComingSoon (in programmazione dal 6 Agosto) è una visione, un déjà vu che diventa realtà nel momento in cui lo spettatore diventa protagonista della sua paura. E’ un horror che fa leva su background emotivi per generare quel momento di terrore che rimarrà impresso per molto tempo nella mente dello spettatore. Nessuno stereotipo marcato, una prospettiva differente che fonde paura e disagio in un’unica visione spirituale, surrealista a tratti, ma capace di cogliere in pieno l’essenza di una delle angosce più comuni: la paura di essere coinvolti in un incubo scritto per altri.

Alone (in programmazione dal 13 Agosto) è una discesa interiore, personale, diretta verso il Buio e l’ultimo colpo di scena, firma autografa del cinema thailandese. Si tratta di un horror atipico, intriso di simbologia a definire quel legame unico che può esistere solo tra due gemelli. Un unico "Cuore" per due corpi. Alone racconta la discesa, la caduta, il buio e il dolore di un amore fraterno spezzato dalla morte. Un viaggio interiore accompagnato da flashback a volte spiazzanti che definiscono lo scontro degli eterni opposti. Amore e Odio. Luce e Buio. Vita e Morte. Il Viaggio Finale.

4BIA (in programmazione dal 10 settembre). Quattro prospettive differenti per definire la fobia. Quattro storie in cui parla, recita, si muove, dialoga la fobia con lo spettatore. Nella prima storia, Happiness, "parla" la solitudine forzata attraverso scambi di sms tra due sconosciuti. Solitudine tecnologica e sociale che, nella seconda storia Tit For Tat , trova una naturale evoluzione nel disagio sociale di classi e mestieri, contrapposto alla violenza di chi li disprezza. In The Middle, è la perfetta interdipendenza fobica tra comic e horror… è la porta per Pisanthanakun. Per la Fobia.

Tre film. Tre viaggi dentro l’horror asiatico per un solo percorso interiore ideato per mettere alla prova convinzioni, paure e limiti personali in una discesa "senza ritorno". Tre film per tre elementi a definire il ritmo "Coming Alone Phobia" … la fobia viene da sola …

L' hai sentita bisbigliare, tra le viscere dell' anima, nel silenzio di una sala
Il suo canto ripetuto, dentro strofe disperate, sotto fremiti e sussulti.

L' hai guardata avvicinarsi, con un carico di morte dentro un sacco di velluto
Ha strisciato sotto i letti, dentro pozze di sudore, anfratti d'ombra e di terrore.
Tra timori e solchi scuri ha tracciato il suo disegno, nella mente intorpidita
Ha infilato le sue mani, imbrattando le pareti d'un veleno nero e denso.

Sei pronto per metterti alla prova ?

Mente, Cuore e Anima.
E L'Ombra alla fine del Cammino
stay tuned on Facebook

mercoledì 21 luglio 2010

L'agregatore di ricette

Ricette.casasocial.net: nasce il nuovo aggregatore per le ricette legato al network CasaSocial.net, il primo Social News sul mondo della casa, dei mobili e degli sposi Il network di CasaSocial.net, il primo e unico aggregatore di news e di post provenienti dai migliori siti e blogs che riguardano l’universo della casa, si amplia di nuovi strumento: arriva Ricette.casasocial.net

Se l’idea principale di CasaSocial.net è quella di dare la possibilità per un'informazione aggiornata e sempre presente sul mondo della casa, 24 ore su 24, lo staff ha pensato bene di creare ancora altri strumenti per aggregare ulteriori notizie utili alla costellazione che concerne la casa.CasaSocial.net non poteva non includere all’interno del mondo casalingo anche l'argomento delle ricette: principesse della cucina, sono le formule “magiche” che rendono felice il palato degli utenti nella propria cucina.

Ecco allora che nasce così l’
aggregatore Ricette.casasocial.net,con tematiche che si centrano sull’arte del cucinare declinata in tutte le sue forme.Un larghissimo ricettario virtuale che sceglie oculatamente e rappresenta solo il meglio che potete trovare sul Web su tali argomenti.Mangiare e nutrirsi è uno dei bisogni più quotidiani e basilari nella propria vita: una buona ricetta aiuta a godere questo magnifico e antichissimo rituale proprio di ogni essere umano lo è anche perché si mette in comune il proprio desiderio di essere insieme in un ambiente che rifletta le proprie esigenze di coppia e di famiglia. Così lequazione casa-cibo completa l’offerta per gli utenti che già conoscono e apprezzano CasaSocial.net.È possibile partecipare e fare parte della collettività virtuale in Ricette.casasocial.net?
Amate cucinare? Siete piccoli chef o regine dei fornelli? Semplici e goderecci appassionati di prelibatezze? Volete segnalare una ricetta così semplice che tutti possono creare oppure un manicaretto degno di Artusi?

Come succede nel network madre, anche in Ricette.casasocial.net gli articoli, i posts e le news sono segnalabili dai lettori stessi!Sul portale di ricette.casasocial.net potrete accedere così alla possibilità di contribuire attivamente all’informazione, fornendo la segnalazione diretta degli articoli che avete trovato o letto girando per i vostri siti preferiti. Come inserire il vostro sito Blog o il vostro sito internet suRicette.casasocial.net tramite i vostri Feed RSS / ATOM / XML? Basta segnalarlo nell’apposita sezione che contiene il form preposto a questa funzione (http://ricette.casasocial.net/aggiungi-il-tuo-sito/ ). Per ogni notizia verrà infatti riportato il titolo, le prime parole (estratto), il link della fonte ed il collegamento per leggerla in modo completo sul sito d’origine.


Ricette.casasocial.net: una possibilità di conglomerare le migliori ricette della Rete con le migliori risposte alle vostre curiosità culinarie e di buongustai. Per ulteriori informazioni e per iniziare a segnalare:
http://ricette.casasocial.net

martedì 20 luglio 2010

Forum Free Consult: Prospettive del Mondo Free Lance


Milano, 20 Luglio 2010 - Si è svolta la quattordicesima convention semestrale della Free Consult, l'associazione dei consulenti free lance. Nell'ambito dell'evento, si è tenuto il forum "Prospettive del Mondo Free Lance", che ha visto la partecipazione, come special guest, di Franz Sommer, esperto tedesco di comunicazione aziendale. Il dibattito su "Prospettive del Mondo Free Lance" ha richiamato l'attenzione dei presenti sulle aspettative e sulle esigenze di intervento professionale provenienti da parte delle aziende e rivolte ai consulenti free lance. Franz Sommer ha sottolineato che "a causa della difficile congiuntura economica, i clienti potenziali dei consulenti indipendenti free lance necessitano di soluzioni particolarmente innovative che si dimostrino in grado di aprire l'orizzonte aziendale a nuove chance di business: ciò deve, quindi, transitare per una elevata capacità da parte dei free lance di interpretare il presente e, soprattutto, il futuro scenario del mercato. Soltanto un consulente capace di legare il proprio intervento professionale a quelle che saranno le future evoluzioni del mercato potrà rispondere alle esigenze del mondo aziendale, un mondo che chiede sempre più interventi specializzati e lungimiranti, a partire da progetti innovativi di marketing, di comunicazione e di gestione mirata del cash flow". I lavori del forum sono stati introdotti e moderati da Marco Mancinelli, Presidente Free Consult, che ha illustrato il difficile scenario al cui interno sono chiamati a muoversi professionalmente i consulenti free lance: "in generale, assistiamo a uno strisciante senso di incertezza in molte realtà aziendali, indotto dal difficile percorso diretto verso una ripresa economica degna di questo nome. Ma è proprio in un momento come questo che chi opera come consulente free lance deve necessariamente impegnarsi sul duplice versante dell'innovazione e della progettualità finalizzate a imprimere un ulteriore valore aggiunto, basando il proprio intervento anche e soprattutto sull'analisi di quelle che saranno le prossime evoluzioni aziendali e di mercato in tema di esigenze e aspettative. In altri termini, il consulente moderno deve calarsi dentro le tendenze e gli scenari, guardando ben oltre il già detto e, soprattutto, il già fatto".
La prossima convention dell'associazione è prevista per il Dicembre 2010.

Francesca Ross
Free Consult Press Office

lunedì 19 luglio 2010

Play.me ti manda gratis al concerto in occasione del Giffoni Film Festival

Play.me, il nuovo servizio musicale con 4 milioni di brani lanciato da Dada (www.dada.it), regala agli utenti web più veloci 2 coppie di biglietti per il concerto del 23 luglio al Giffoni alle Piana, in occasione della 40esima Edizione del Giffoni Film Festival. A esibirsi, il jazzista Raphael Gualazzi e Neffa.

Saranno molte le personalità del nostro panorama musicale a partecipare alla 40esima Edizione del Giffoni Film Festival; la manifestazione che ha avuto il merito di consacrare tra i generi cinematografici riconosciuti, anche le pellicole per bambini e ragazzi. A partire dal prossimo 18 luglio, infatti, si alterneranno sul palco del GFF, artisti come: Neffa, Elio e Le Storie Tese, Carmen Consoli, Baustelle, e molti altri.

Play.me, il nuovo servizio musicale con 4 milioni di brani provenienti da tutte le major e dai maggiori player indipendenti del mercato, lanciato di recente da Dada, regala agli utenti web più veloci 2 coppie di biglietti per il concerto del 23 luglio al Giffoni alle Piana. A esibirsi, il jazzista Raphael Gualazzi e, a seguire, Neffa.

Partecipare è semplicissimo:

- il giorno martedì 20 luglio, dalle 16 in poi, scarica Don’t Stop di Raphael Gualazzi;

- invia una mail allo staff Dada (dadadj@staff.dada.net) indicando nome, cognome, Dada username.

***

M. C.
info [at] Fanpage.it

sabato 17 luglio 2010

Rimini: vendo bilocale lusso sul mare






Appartamento fuori capitolato, silenziosissimo in palazzina di nuova costruzione (giugno 2004; classe a3) composto da:
  • Ingresso.
  • Ampio soggiorno con cucina lineare Scavolini.
  • Ampia camera matrimoniale.
  • Bagno (fuori capitolato) con super box doccia da 80 cm x 120 cm, piatto doccia in mosaico e pareti in cristallo temperato con profili in acciaio; doppio soffione doccia di cui uno da 30 cm (con fori anti otturazioni da calcare); termoarredo per asciugamani; sanitari sollevati Dolomite.
  • Rispostiglio con allaccio e scarico idraulico per lavatrice.
  • Impianto di riscaldamento a pavimento radiante.
  • Pavimenti e rivestimenti di design (tutti fuori capitolato) ViVa Ceramica (72€/mq.)
  • Impianto domotico con serrande elettriche con chiusura e apertura autonoma e centralizzata all'ingresso (fuori capitolato).
  • Porte a scrigno bianche con finiture in ottone (fuori capitolato).
  • Impianto di climatizzazione attivo (fuori capitolato).
  • Balcone panoramico vista mare e verde con Loggia di 5 mq.
  • Portone blindato.
  • Videocitofono.
  • Cassaforte.
  • Predisposizione impianto di allarme.
  • Predisposizione per aspirazione centralizzata.
  • Garage di 23 mq, con 2 finestre luminose, impianto elettrico e idraulico (con scarico per lavatrice) allacciati.

Elegante e nuovo Arredamento con componenti unici, tra cui:
  • Cucina SCAVOLINI modello Crystal (top di gamma) in vetro laccato nero (completa di elettrodomestici, tra cui lavastoviglie e forno del tutto nuovi).
  • Grande armadio ditta MoVe in vetro laccato Rosso Creta a tre ante scorrevoli (L.3,10 mt) con punto TV interno nella stanza da letto.
  • Letto Chateau d'Ax in Alcantara Blu scuro, con rete in doche e sottovano molto capiente.
  • Mobile porta TV costruito su misura (legno rovere tinto wengè).
  • 3 tende a binario.

Disponibilità a lasciare tutto il restante arredamento (meno di 12 mesi di utilizzo) e complementi.


RIEPILOGO:
  • Climatizzazione: si
  • Bagni: 1
  • Stato: nuovo.
  • Piano: 2° (alto).
  • Ascensore: si (modernissimo con sistema di allarme e vivavoce attivo 24 ore al giorno)
  • Riscaldamento: autonomo a pavimento radiante e climattizzazione caldo/freddo.
  • Costruzione di giugno 2004
220.000 € | 53,50 mq |
Via Zambianchi 22 i Viserbella di Rimini


Invia Email oppure telefona al: 3478271841





mercoledì 14 luglio 2010

Manuele Malenotti sbarca sul web nel segno di Haiti

Manuele Malenotti, amministratore delegato e responsabile marketing e comunicazione di Clothing Company Spa proprietario del marchio Belstaff, lancia il proprio blog online. Il primo post sulla catastrofe di Haiti

Manuele Malenotti, uno dei massimi rappresentanti dell’attuale Made in Italy, debutta nel mondo della rete attraverso un blog: e’ il primo imprenditore della moda ad entrare nel web con un approccio diretto, accompagnato da Spin Web, societa’ leader del settore.

L’intento è quello di una continuata e diretta comunicazione con piu’ utenti possibile in un continuo e reciproco scambio di idee e progetti nel segno soprattutto di un’attenzione al sociale. Il suo primo post infatti pone l’attenzione su Haiti colpita da un terribile terremoto sei mesi fa: in questi giorni all’Ischia Global Film & Music Festival ha avuto luogo un Social Forum cui hanno preso parte Geri Benoit, ambasciatrice di Haiti a Roma, Vincenzo Spadafora presidente di Unicef Italia e Matteo Perrone, dirigente dell’associazione che si e’ occupato in modo specifico dell’emergenza Haiti. Manuele Malenotti ne parla nel suo blog, facendo presente come ancora oggi 800 mila bambini vivono in condizioni critiche nell’isola tragicamente colpita da un violento terremoto.

***

Spin Web è una web company che si occupa di tutto cio’ che riguarda la comunicazione online: web marketing con particolare attenzione al social media marketing, internet media monitor, web content providing, SEO.

Manuele Malenotti blog dell’amministratore delegato e responsabile marketing e comunicazione di Clothing Company Spa proprietario del marchio Belstaff

Press Office www.spin-web.it
a.creti [at] spin-web.it
+39 06.45443612
+39 349.8306574

martedì 13 luglio 2010

La Ferrari California tra le protagoniste del Goodwood Festival of Speed

Grande successo per il gioiello della Casa di Maranello alla celebre manifestazione inglese.

13 luglio 2010 – Si è concluso domenica 4 luglio il Goodwood Festival of Speed, un classico inglese dell’automobilismo, divenuto ormai un appuntamento cult per tutti gli appassionati dei motori.

I tre giorni della manifestazione hanno visto protagonisti numerosi modelli della Casa di Maranello, il cui sito web è http://www.ferrari.com/Italian/Pages/Home.aspx, tra cui la Ferrari California, l’ultima nata 599 GTO e la 458 Italia, insieme alla monoposto F60 che ha partecipato allo scorso campionato di Formula 1, a qualche bellissimo esemplare sport – prototipo, e ad alcune vetture d’epoca, tra cui una 375MM del ’53, una 250 TR del ’59, la 158 F1, monoposto campione del mondo ’64, e la "Daytona" 365 GTB/4.

Dopo il  "prologo" della manifestazione, l’affascinante traversata in 3 tappe del continente europeo (Megève, Troyes e Portsmouth), ha avuto inizio il Festival vero e proprio, con la famosa e tortuosa cronoscalata di circa 1 km lungo la collina all’interno della proprietà di Lord March.

Il raggruppamento "Supercar" ha aperto l’evento, con tre dei modelli più recenti di vetture stradali del Cavallino Rampante a fare da regine, accolte da un pubblico davvero in delirio: la Ferrari California, la 599 GTO e la 458 Italia.

Un evento, quello del Goodwood Festival of Speed, che rappresenta un’occasione d’incontro ravvicinato tra il meglio dell’automobilismo mondiale e il pubblico più appassionato, che acquisisce, insieme al biglietto d’ingresso, anche la possibilità di visitare liberamente i vari paddock in cui le auto sono parcheggiate, incontrandone anche i piloti.

Quest’anno il numeroso pubblico intervenuto a Goodwood ha avuto la possibilità d’incontrare, tra gli altri, Marc Genè, collaudatore della Scuderia Ferrari Marlboro, che per l’occasione ha guidato la monoposto F60 con cui il team ha partecipato al campionato del mondo di Formula 1 nel 2009.

Tra i tanti personaggi che hanno visitato i paddock dov’erano parcheggiati i modelli Ferrari, citiamo Matt Dawson, protagonista assoluto della nazionale inglese di rugby ormai in ritiro, e oggi conduttore televisivo.

lunedì 12 luglio 2010

Eurotech: contratto di 10M USD per fornire computer embedded per sistemi di biglietteria elettronica

Amaro (UD), 12 Luglio 2010Eurotech, fornitore leader di tecnologie, prodotti e sistemi embedded, ha annunciato oggi un contratto di 10 milioni di dollari per fornire computer embedded a Cubic Transportation, leader mondiale nella fornitura di soluzioni complete per la gestione automatizzata dei pagamenti dei biglietti nel trasporto pubblico. Il contratto è relativo all’utilizzo dei computer Eurotech nel sistema di bigliettazione elettronica per il trasporto pubblico di una delle principali capitali Europee, e prevede che oltre 20.000 unità vengano installate negli autobus e nei punti di accesso alle stazioni lungo tutta la rete. Ogni unità si interfaccerà direttamente con il lettore di smart card e gestirà il flusso di informazioni riguardanti ogni singolo passeggero e il suo percorso verso il sistema centrale di gestione delle tariffe.

“Quello dei trasporti continua ad essere un mercato positivo per Eurotech”, ha commentato Roberto Siagri, Presidente e Amministratore Delegato di Eurotech. “L’ordinato sta crescendo e sono molto contento di come le cose stanno procedendo: dopo l’ordine da 7,5 milioni di dollari che abbiamo annunciato in marzo, questo è il secondo contratto multi-milionario che otteniamo quest’anno, e sono fiducioso che il futuro ci riservi molte altre soddisfazioni.”

“La vincente introduzione del nostro computer single-board dimostra non solo le capacità tecniche di Eurotech nelle soluzioni embedded, ma testimonia anche la nostra attitudine a costruire partnership per l’innovazione con i nostri clienti, per trovare soluzioni pratiche alle sfide che le aziende affrontano in progetti come questo” ha spiegato Frank Cutri, Direttore Generale di Eurotech per l’Europa. “Le esigenze di Cubic richiedevano una combinazione di hardware, software e competenze applicative, il tutto sostenuto dalla stabilità di un Gruppo globale e dal supporto di una organizzazione locale, ed Eurotech è stata in grado di dimostrare le proprie capacità in tutte queste aree.”

EUROTECH
Eurotech (ETH.MI) è un’azienda globale leader nello sviluppo e produzione di piattaforme e sistemi embedded pronti per l’impiego in applicazioni specifiche. Eurotech realizza sistemi che aiutano le aziende a ridurre il loro time-to-market, dando loro accesso alle più recenti soluzioni in fatto di bassi consumi, connettività multiple e funzionalità operative. Eurotech è specializzata nel supportare i propri clienti a dotare le loro applicazioni dello stato dell’arte delle tecnologie wireless, mobili e pervasive. Per ulteriori informazioni su Eurotech, visitate il sito www.eurotech.com.

Contatti societari:
Investor relations
Andrea Barbaro
Tel. +39 0433 485411
e-mail: andrea.barbaro@eurotech.com

Corporate communication
Cristiana della Zonca
Tel. +39 0433 485411
e-mail: cristiana.dellazonca@eurotech.com

Coperture piscine: un nuovo modo di vivere la propria piscina

Coperture telescopiche piscine: vivere la piscina privata tutto l’anno è ora possibile grazie alla tecnologia delle nostre coperture Idealcover. Offriamo fornitura e messa in opera sull’intero territorio nazionale con soluzioni standard e coperture telescopiche su misura.

Coloro i quali possiedono una piscina sanno bene che questo complemento di arredo da giardino porta con se gioie e dolori. La gioia di avere una piscina privata permette di usufruire di un luogo di relax privato ed assolutamente personale privo di interferenze nel quale dare spazio alla propria passione per lo sport o al proprio divertimento (e perché no, a quello degli amici e vicini di casa). Spesso però, parallelamente al piacere di godere di uno spazio esclusivo, la piscina è anche fonte di continue richieste di attenzione per via dell’ingente tempo richiesto per una manutenzione, anche ordinaria. Foglie, rami ed insetti trovano spesso la propria dimora all’interno della vasca e sono necessarie operazioni di pulizia, anche manuale, per rendere la vasca sempre perfettamente fruibile.
Oltre a questo fattore connesso alla necessità di continue attenzioni la piscina all’aperto è un luogo in cui rilassarsi solo ed esclusivamente nelle giornate di sole e le mezze stagioni fatte di giornate frette, ventose e molto spesso imprevedibili non ci permettono di godere appieno il nostro bene che risulta essere troppo spesso sottoutilizzato o comunque troppo vincolato alle condizioni atmosferiche che sono diventate sempre più imprevedibili nel corso degli anni. Non ha infatti senso poter godere della propria piscina solo nel mese di agosto (quando presumibilmente siamo in vacanza).
Le coperture per piscine (alte o basse in funzione delle scelte del Cliente) risolvono questi ed altri problemi che comunemente si presentano nel quotidiano di ogni proprietario di piscina in quanto permettono di godere di una serie di vantaggi fino ad oggi impensabili per una piscina all’aperto.
Va innanzitutto precisato che le coperture telescopiche in plexiglas per piscine non hanno nulla a che vedere con i teli copri piscina o con soluzioni simili (per esempio a tapparella) che coprono la vasca della piscina.
Le coperture per piscine sono strutture amovibili in plexiglas o policarbonato che in pochi e semplici gesti possono essere spostate lasciando la vasca completamente aperta e che permettono una totale fruizione del proprio bene (specie se accoppiate ad un impianto di riscaldamento dell’acqua con pompa di calore). Avete mai pensato ad un bagno in piscina per festeggiare capodanno? Alcuni nostri clienti con coperture telescopiche in zone particolarmente generose in termini di irradiazione solare hanno provato l’esperienza ed è stato del tutto inusuale anche per climi mediamente temperati.
Le coperture per piscine infatti ampliano notevolmente il lasso temporale di fruibilità della vasca creando un ambiente caldo nel quale nuotare e divertirsi senza preoccupazioni collegate alle condizioni meteo, alla temperatura esterna o alla temperatura dell’acqua. Le coperture telescopiche corredate da rifiniture di lusso permettono infatti un’importante isolamento termico nei confronti dell’ambiente esterno creando ciò che in natura si chiama tecnicamente effetto serra ovvero il fenomeno per cui i raggi di sole attraversano la copertura per piscina e rimangono poi intrappolati all’interno riscaldando l’ambiente e soprattutto contenendo la dispersione termica dell’acqua che così rimane calda anche nelle stagioni intermedie. Il calore prodotto riscalda l’ambiente e l’acqua della vasca nonché contiene in maniera estremamente importante la dispersione termica dell’acqua. Le coperture telescopiche per piscine garantiscono un ambiente caldo e acqua ad una temperatura impensabile anche nelle stagioni in cui la piscina poteva essere utilizzata solo in rare occasioni di sole (non senza un minimo di spirito d’avventura).
Un ulteriore vantaggio rappresentato dalle coperture per piscine è dato dalla sicurezza. Quante volte vi sarà capitato di essere in pensiero per i propri figli (o per i figli dei propri ospiti) che giocano nel prato a pochi passi dalla piscina oppure per i propri animali domestici ? L’uso di una copertura per piscina risolve questo problema creando un ambiente isolato (non solo termicamente) all’accesso mediante porte scorrevoli dotate di chiave. È sufficiente tenere chiusa la copertura telescopica per evitare di avere il pensiero dei bambini che potrebbero accidentalmente cadere nella vasca. Ma i vantaggi non sono finiti. Non si può non tenere conto del fatto che una copertura per piscina vi permette di dire addio a complesse e lunghe operazioni di pulizia della vasca in quanto, se mantenuta chiusa, permette di evitare l’ingresso e la caduta accidentale di foglie, rami secchi ed insetti nell’acqua della vasca abbassando notevolmente i costi di gestione ed i tempi da dedicare alla manutenzione della piscina che necessiterà, peraltro, un minore quantitativo di cloro dato dal fatto che l’acqua rimane più pulita. L’impiego di una minore quantità di prodotti chimici giova non solo a chi usa la piscina ma anche all’ambiente.

Le coperture per piscine si adattano a tutti i modelli esistenti di piscine e per le soluzioni più complesse è possibile fare, per il tramite dei nostri progettisti, una realizzazione ad hoc (coperture per piscine su misura) che vesta la piscina secondo le esigenze del Cliente che potrà scegliere, oltre alla forma che più desidera, anche la tipologia di infisso da utilizzare (policarbonato o plexiglass) o la colorazione del vetro con tinte che ben si adattano al proprio giardino. Resistenza a vento ed intemperie e costruzione a regola d’arte sono fattori impliciti che ci hanno fatto preferire da numerosi clienti su tutto il territorio nazionale.
I tempi tecnici per ottenere la propria copertura per piscina variano in funzione del periodo dell’anno in cui viene richiesta: nei periodi estivi possono essere necessarie fino a quattro settimane per la consegna mentre nei periodi di bassa stagione possono essere sufficienti un paio di settimane. Molto dipende anche dal  modello richiesto perché le tipologie più comuni sono ovviamente disponibili in tempi molto brevi.
Dal momento in cui la piscina giunge sul luogo in cui desiderate che venga montata la copertura per piscina è operativa mediamente in una giornata di lavoro. Se lo desiderate la nostra azienda, da sempre leader nel settore delle coperture telescopiche per piscine, consegna in tutta Italia, isole comprese e dispone di personale addestrato e qualificato per il montaggio di quanto ordinato.

Contattateci liberamente al recapito sotto indicato. Un nostro commerciale che aderisce alla nostra rete di vendita sarà lieto di illustrarvi la migliore soluzione tecnica adottabile per la vostra piscina e vi illustrerà costi e benefici delle soluzioni proposte.

Coperture Per Piscine
Corso di porta nuova, 15
20121 Milano
Telefono 02.42107310 (numero unico per tutta Italia)
Web: www.copertureperpiscine.com

Pubblicazione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com

venerdì 9 luglio 2010

E' online Snav Magazine, la nuova rivista digitale dedicata a chi ama i viaggi

snav         magazineLa compagnia di navigazione lancia in rete un progetto editoriale che non ha precedenti nel proprio business field: un magazine che racconta curiosità, luoghi, eventi e tradizioni delle mete servite dai suoi servizi di collegamento.

8 luglio 2010 – Snav S. p. A., (www.snav.it) compagnia di navigazione che detiene la leadership nei collegamenti marittimi con le più rinomate mete turistiche del Mediterraneo, annuncia che è stato ufficialmente rilasciato online il nuovo magazine, ultima interessante iniziativa intrapresa dall’azienda per i suoi passeggeri.

L’intenzione è quella di informare e consigliare i lettori sulle molteplici possibilità che offrono i luoghi di vacanza prescelti. Il magazine è online all’indirizzo http://magazine.snav.it.

Cinque canali tematici, ognuno con una sezione dedicata contenente ulteriori sottocanali, condurranno il lettore attraverso riserve naturali, parchi, mercatini folkloristici e antichi sapori del Mediterraneo.

Così il canale “Cultura” parla di scrittori, artisti, attori e di come le loro origini abbiano influenzato la loro successiva produzione artistico-letteraria; “Luoghi da scoprire” svela le meraviglie naturali e architettoniche delle mete servite da Snav; “Sapori mediterranei” suggerisce le migliori ricette dei luoghi del Mediterraneo; “Curiosità e Gossip”, invece, rivela gli ultimi scoop dell’estate.

Infine, "Mondo Snav", il canale corporate del magazine, racconta la compagnia di navigazione, informa i suoi passeggeri sulle nuove offerte pensate per loro e sui servizi di bordo di cui possono disporre sulle navi della flotta.

L’interfaccia grafica del magazine è di forte impatto comunicativo, pensata per rendere il più piacevole possibile l’esperienza di navigazione. A ogni canale è stato associato un colore, e ogni articolo può essere commentato e condiviso su facebook, il social network che vede già la presenza di Snav con una pagina istituzionale che conta più di 110.000 iscritti!

Un magazine di approfondimenti e curiosità, dunque, pensato affinchè i passeggeri Snav possano essere dei turisti informati.

YouSun S.r.l.



CHI SIAMO

Siamo una società completamente italiana che ha come obiettivo primario la sviluppo di soluzioni per l’impiego delle energie rinnovabili nell’ambito della produzione di energia elettrica, del riscaldamento e del raffrescamento, per portare benessere alle persone e salvaguardia per l’ambiente.

A CHI CI RIVOLGIAMO

Operiamo sia nell’ambito residenziale che industriale.

La riduzione del proprio fabbisogno energetico e della dipendenza dai carburanti fossili vuol dire diminuzione dei costi dell’energia; l’utilizzo di fonti rinnovabili ed ecosostenibili, la riduzione delle emissioni di co2 significano migliorare la qualità della vita.

Ci rivolgiamo a chiunque intenda perseguire risparmi nelle bollette e dare valore ai propri immobili attraverso un investimento sicuro e ad alto rendimento.

COME AGIAMO

Mettiamo a vostra completa disposizione i nostri Solar Energy Advisers (S.E.A.), professionisti con elevate conoscenze del territorio e delle tecnologie, in grado di studiare e progettare la migliori soluzioni possibili mirate a obiettivi tangibili volti alla soddisfazione del cliente. I nostri agenti sono un team d’ingegneri e architetti che ,dopo aver conseguito un Master dedicato al settore delle energie alternative, sono pronti a offrirvi professionalità, conoscenza tecnica e qualità per offrirvi un servizio di consulenza a 360°. La loro principale preoccupazione è darvi un servizio professionale che risolva al meglio e nel modo più conveniente per i vostri problemi di risparmio energetico.

http://www.yousun.it

Etichette: , ,

venerdì 2 luglio 2010

La casa di Simona: le energie alternative

La Casa di Simona : un blog e un'occasione imperdibile per essere aggiornati quotidianamente su energia pulita, prestiti e finanziamenti e l'ecosostenibilità da applicare alla tua casa.


Quali sono le tematiche oggi fondamentali per la casa? Energia pulita, uso delle fonti rinnovabili applicate all'abitare, gli eco-incentivi e tutte le forme di prestiti e finanziamenti che portano alla creazione di un ambiente sano, sicuro e naturale. Ecco come nasce La Casa di Simona: riflettendo sulle tematiche che ci stanno più a cuore per la salute personale e del pianeta. Sul sito, oltre ad approfondire il tema della ecosostenibilità, potrete anche trovare molti consigli pratici inerenti l'arredo, con sezioni pensate apposta per ‘piastrelle e parquet’ e ‘porte e finestre’.


Per lo staff di lacasadisimona.net la parola d'ordine è ecosostenibilità a 360°: vivere le tecnologie innovative ed aiutare la madre Terra, guardando agli utenti come consumatori attenti e desiderosi di essere presenti nel mondo esterno con scelte sempre più conseguenti e consapevoli.


Come cresce il blog lacasadisimona.net? Come sito Web informativo che vuole proporre agli utenti la combinazione vincente tra la nostra passione per l’arredamento con la cura dell’ambiente, passando attraverso le applicazione tecnologiche sostenibili per la casa.


Dal locale al globale: il salto non è poi difficile, se si agisce già dal proprio microcosmo casalingo con efficienza e risparmio energetico pulito, proveniente da fonti rinnovabili.


Spazio a scienza, idee ecosostenibili che si applicano alla casa in tutta la sua complessità: strutture, forme, design e spazi da arredare.


Il blog guarda al puzzle costituito dalla vita odierna, i cui tasselli sono l’innovazione applicata al mondo della casa fino ad arrivare all’interior design.


L’uso corretto di energia pulita come quella solare, eolica e termica sono il futuro per tutti noi: quindi La Casa di Simona esplora anche con particolare interesse le nuove tecnologie che cambiano il mondo dell'edilizia.


Dai materiali ecologici e di nuova concezione ai sistemi di impianti termici fino a semplici espedienti per il vostro risparmio energetico: su lacasadisimona.net il target è divulgare il pensiero green alla portata di tutti, ed ecco allora rubriche che chiariscono le nuove leggi e i nuovi regolamenti , i quali regolano il mondo della casa.


Un sguardo approfondito viene dato anche ai prestiti e ai finanziamenti possibili per creare o rinnovare la vostra abitazione, convertendola all'ecosostenibile.


Sentite la necessità di sapere in maniera chiara e semplice cosa sono gli eco-incentivi? Volete solo qualche consiglio su come arredare gli ambienti della casa? Volete sapere come si installa un impianto ad energia solare, quanto vi costa e quali sono le agevolazioni in corso? Basta cliccare su lacasadisimona.net ed avrete subito le vostre risposte.


Per ulteriori informazioni:


http://www.lacasadisimona.net/

giovedì 1 luglio 2010

L'Hotel a Lucca Hambros il Parco Inaugura il Nuovo Giardino Monumentale

In occasione dell'Estate, l'Hotel Hambros il Parco a Lucca celebra il rinnovamento del suo giardino monumentale.

L'Hotel Hambros Il Parco, situato nella campagna lucchese a pochi chilometri dal centro storico di Lucca, sorge all'interno del giardino della cinquecentesca "Villa Banchieri" che fa da cornice ad un ambiente rilassante e piacevole. Il rinnovamento dell'Hotel a Lucca era cominciato oltre un anno fa con un nuovo Centro Congressi, un'area caffè ed una reception dedicata a meeting ed eventi.

Per celebrare l'estate, il parco della Villa è stato rimodellato e curato nei minimi dettagli. La struttura è circondata da mura in pietra di epoca medioevale ed all'interno del parco è possibile ammirare alberi secolari come una sequoia di 300 anni (Sequoia sempervirens), un tasso (Taxus baccatat), ippocastani (Aesculus hippocastanum), pini e palme mediterranee (Pinus e Phoenix dactylifera). Anche l'accesso principale dell'hotel è delineato da un viale privato di piante sempreverdi che porta dalla via Pesciatina a Lucca fino alla Villa Banchieri.

Le recensioni di TripAdvisor, Booking.com e dei maggiori portali turistici online sottolineano la tranquillità e la pace che circonda l'Hotel:

"Hotel molto ma molto carino, nuovo, in una location fantastica. Ottimo rapporto qualità prezzo. Stanze pulite e molto ben tenute. Bagno pulito e confortevole al massimo con soluzioni d'arredo sobrie ed eleganti, senza troppi sfarzi e dettagli." (da TripAdvisor)

"Ho apprezzato la dislocazione molto tranquilla e riservata, la ristrutturazione ben congeniata, il servizio veloce e cordiale, la prima colazione a buffet completa, fresca e molto assortita. Consiglio questo Hotel come punto base a chiunque voglia visitare la Toscana ed avere un luogo fresco e rilassante per riposarsi". (da Booking.com)

Per maggiori informazioni sull'Hotel Hambros a Lucca, visita il sito ufficiale http://www.hotelhambros.com/it/

Contatti:

Hambros il Parco - Hotel Lucca
Via Pesciatina in Lunata 197
55012 Lucca
Tel: 0583-935-355
E-mail: info@hotelhambros.com

Promozione Hotel by Futura Hospitality
www.futurahospitality.it
info@futurahospitality.it

Distribuzione comunicati stampa internet
Comunicati-Stampa.com / Pivari.com
fabrizio (at) pivari.com