Comunicati stampa aziendali

pubblica gratis i comunicati stampa della tua azienda. Servizio offerto da Olympos Group srl: formazione e consulenza aziendale.

giovedì 31 ottobre 2013

'Temperature in calo? Alcuni consigli sui nuovi battistrada invernali

Le case produttrici più importanti hanno lanciato i nuovi battistrada invernali: ecco le proposte a marchio Pirelli, Dunlop e Firestone.

Autunno: cadono le foglie, sprazzi di rosso spuntano qua e là tra gli alberi nei parchi pubblici delle nostre città, ma soprattutto... calano le temperature! Per gli automobilisti, questo è il periodo migliore per trovare sul web le migliori occasioni per l'acquisto di pneumatici invernali delle marche più prestigiose, approfittando di offerte speciali e promozioni pensate all'occorrenza.

In questo articolo si propone una piccola guida alla scoperta delle novità più interessanti offerte dal mercato per il prossimo inverno 2013.

Si parte da Pirelli, storico brand italiano che figura al quinto posto per fatturato nel mercato internazionale degli pneumatici. Il nuovo battistrada lanciato dall'azienda prende il nome di Winter Sottozero, ed è arrivato quest'anno alla sua terza serie. Le gomme Winter Sottozero serie 3 assicurano una guida iper sicura in tutte le condizioni di strada: su asfalto asciutto, su neve e sul bagnato. Questi pneumatici sono stati ideati per gli utenti più esigenti e attenti alla qualità, adattandosi perfettamente ad automobili berline, supersportive e, in generale, di classe media e superiore. Se le temperature scendono al di sotto dei 7 gradi, oppure in condizioni di pioggia, questi pneumatici invernali tendono ad opporsi con maggiore efficacia all'acquaplaning, garantendo una tenuta di strada superiore rispetto ai loro "colleghi" estivi.

Passiamo ora a Dunlop, che in occasione della stagione invernale propone il battistrada Winter Response 2. La casa fondata nel 1888 da John Boyd Dunlop presenta uno pneumatico capace di restituire al guidatore prestazioni di livello eccellente in qualunque condizione ambientale e climatica. Le caratteristiche principali di questo prodotto sono un eccellente grip in curva, un'ottima tenuta sul bagnato, una ridotta resistenza al rotolamento e una trazione perfetta: in altre parole, le gomme Winter Response 2 offrono ampie garanzie a chi le monta sulla propria vettura durante i mesi più freddi.

Per concludere, una menzione speciale spetta alle gomme Firestone Winterhawk 3, ideali per chi cerca un prodotto che sappia coniugare in modo perfetto qualità e prezzo. La casa acquisita da Bridgestone nel 1988 ha realizzato infatti uno pneumatico invernale di primissimo livello, che pur essendo maggiormente indicato per automobili appartenenti al segmento medio, offre in ogni caso prestazioni di alto profilo. Questo prodotto assicura una tenuta di strada più stabile e sicura sul bagnato rispetto alle precedenti Winterhawk 2. La nuova tecnologia a lamelle, inoltre, garantisce una presa affidabile anche su superfici ghiacciate, presentando in più una migliore resistenza all'usura: in definitiva, questi pneumatici rappresentano la scelta ideale per chi vuole acquistare un prodotto ad alte performance tenendo d'occhio il ra pporto qualità – prezzo.

Per conoscere nel dettaglio tutte le ultime novità in fatto di pneumatici e battistrada invernali, si consiglia di visitare il sito web www.cambio-gomme.it, dove è possibile trovare un catalogo aggiornato e ricco di proposte per gli automobilisti che desiderano acquistare le proprie gomme online a prezzi convenienti e in modo comodo e sicuro.

martedì 29 ottobre 2013

Gli Impressionisti a Firenze: scoprili con Firenzemadeintuscany

Il  23 settembre è partita a Palazzo Pitti di Firenze la grande mostra dedicata agli Impressionisti, l'evento artistico più importante dell'autunno fiorentino. Fino al 5 gennaio 2014.

cose da vedere a FirenzeLe pennellate intrise di colore e di luce degli impressionisti saranno al centro degli eventi dell'autunno fiorentino, con la grande mostra sugli Impressionisti, concordata con il Museo D'Orsay di Parigi, luogo che raccoglie la più ricca e significativa testimonianza di opere impressioniste.

Per gli impressionisti oggetti e persone erano trattati con la stessa pennellata, decisa, ampia, ricca di atmosfera, attraverso le cangianti condizioni di luce che si manifestavano durante la giornata, perché, la loro pittura avveniva esclusivamente en plein air. Il nome Impressionismo fu dato durante la mostra Exposition Impressioniste, partendo dal titolo di un quadro di Monet, Soleil Levant. Una pittura fatta di luci ed ombre, colori forti e vividi, impression de la realité.

La mostra ospiterà 12 capolavori del periodo impressionista, da Edgar Degas, presente con due celebri opere, tra cui la famosa tela Répétition d'un ballet sur la scène del 1874, a Claude Monet,  Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Camille Pissarro, Henri Fantin-Latour fino a Paul Guigou,. Le sale di Palazzo Pitti si animeranno di intramontabili capolavori, nel segno della reciprocità tra istituzioni ed in seguito ai prestiti fatti all'Orangerie di Parigi lo scorso 10 aprile per la mostra di grande successo "Les macchiaioli, des impressionistes italiens?".

Secondo la Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino, Cristina Acidini, con questa mostra "Si potrà così offrire ai visitatori della Galleria d'arte moderna, temporaneamente privati di alcuni dipinti dei Macchiaioli, una significativa rassegna di capolavori dell'Ottocento francese più o meno legati all'Impressionismo, che non rappresenta un semplice prestito, bensì il punto d'arrivo di un lavoro comune".

Firenzemadeintuscany, con la sua guida aggiornata sugli principali eventi artistici, culturali, musicali, eno-gastronomici presenti in città e nel territorio toscano, ci accompagnerà giorno per giorno alla scoperta di questa straordinaria mostra con approfondimenti, interviste,  ma anche viste alla città basate su percorsi originali, fuori dai soliti itinerari turistici.

I capolavori dell'arte Impressionista saranno esposti presso il Salone da Ballo del Quartiere d'Inverno di Palazzo Pitti dal 23 settembre 2013 al 5 gennaio 2014.

venerdì 18 ottobre 2013

'Decoded Fashion Milan: grande successo per Mainsoft

Mainstraiming partecipa all'edizione milanese del Decoded Fashion, il primo forum internazionale nato per facilitare l'incontro tra moda, mezzi digitali e Startup grazie all'intervento di autorevoli professionisti del settore.

Milano, 18 ottobre 2013 - Si h chiusa a Milano l'edizione italiana del Decoded Fashion, l'evento internazionale, promosso da e.pitti.com, nato per mettere in contatto le aziende leader nell'ambito fashion e del retail con il meglio delle nuove tecnologie.

Mainsoft ha partecipato all'evento presentando il servizio di  Video per eCommerce  ossia la soluzione di streaming video di Mainstreaming che consente a tutti gli eCommerce Service Provider di pubblicare e distribuire rapidamente, contenuti multimediali su Pc, Smartphone, Tablet e Connected Tv.

Basato su di un'innovativa piattaforma di Video Streaming, Video per eCommerce consente di gestire contenuti multimediali sia in modalit` live che in modalit` ondemand e di distribuirli in tutta sicurezza sulla rete, senza rischio di perdere il contenuto, ed in modalit` multipiattaforma cioh fruibile da tutti i dispositivi.

Video per eCommerce h inoltre offerto in modalit` Full Service da Mainsoft: dalla produzione del contenuto all'integrazione e distribuzione sul sito.

Una soluzione, dunque, mirata a soddisfare le esigenze dei eCommerce provider che sempre piy spesso, infatti, ricorrono ad incoporare all'interno dei propri online store contenuti audiovisivi.

Tale tendenza trova spiegazione nella capacit` da parte dei video di aumentare il tasso di conversione degli store, come spiegato da Antonio Corrado, CEO di Mainsoft , che afferma "La comunicazione visiva h molto piy immediata di quella testuale. Il video, infatti, h capace di attivare una parte del cervello collegata alle emozioni e consente, inoltre, di elaborare le informazioni in modo piy efficace. In questo senso, il video h il mezzo piy efficace per la vendita online.".

I principali vantaggi dell'adozione di soluzioni di streaming video da parte degli eCommerce service provider possono, dunque essere ricondotti ai seguenti:
> Aumento dei tassi di conversione: A differenza del contenuto testuale il video h capace di descrivere meglio il prodotto. Nel segmento moda, questa condizione fa sl che il consumatore preferisca il contenuto audiovisivo perchi percepisce meglio la vestibilit` dell'indumento che sta per acquistare, rispetto una semplice immagine dell'articolo. Il 52% dei clienti dichiara, infatti, di sentirsi piy sicuro se prima di acquistare guarda un video.
>Aumento valore medio dell'ordine: i video integrati nei siti di eCommerce permettono di aumentare il valore medio del prodotto ed il numero medio dei prodotti che si acquistano online. Le aziende che  hanno adottano soluzioni di video streaming sul proprio store hanno registrato un aumento del 45% del valore medio degli ordini.
> Miglioramento SEO: dopo l'aggiunta dei video per i prodotti presenti sul sito di eCommerce si ottengono ottimi risultati organici sui principali motori di ricerca: quindi, con una maggiore probabilit` di essere trovati on-line
> Riduzione dei prodotti resi: il video o aiuta i consumatori a comprendere meglio i prodotti, riducendo quindi al minimo gli errori o le insoddisfazioni nell'acquisto; ne consegue una drastica riduzione dei resi dei prodotti acquistati.
> Aumento dei clienti: il video facilita l'incontro con nuovi clienti grazie all'elevata capacit` dei video di essere condivisi sui principali social network (Facebook, Twitter, Linkedin) dove i consumatori spendono la maggior parte del proprio tempo.

Sara Gulli
ufficio.stampa@mainsoft.it
Sito web: www.mainstreaming.eu




Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus .


giovedì 17 ottobre 2013

Stop allo spam via SMS! Interviene Agcom


Al via la nuova regolamentazione per l'invio di SMS pubblicitari: per utilizzare un mittente SMS sarà necessario chiedere preventivamente l'autorizzazione ad Agcom, fornendo tutti i dati che permettano un preciso riconoscimento del committente del messaggio.

Quante volte ci siamo visti recapitare SMS con mittenti testuali che non ci consentono di richiamare il mittente, magari anche solo per capire come abbiano avuto il nostro numero di cellulare? O peggio, ci ritroviamo vittime di SMS ingannevoli che si mascherano dietro mittenti apparentemente insospettabili (es: BancaXYZ, Ministero, Polizia, e così via)?

Tutto questo non potrà più accadere: dal 16 ottobre è entrata in vigore la delibera 42/13/CIR di Agcom, l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. La delibera regola, in via sperimentale, l'identificazione del soggetto chiamante negli SMS impiegati per servizi di messaggistica aziendale (fra i quali: SMS marketing, SMS alert, SMS informativi).

Cosa significa? Che chiunque voglia spedire "messaggini" con mittente testuale (in gergo: alias) mediante servizi professionali, sarà obbligato a comunicare preventivamente l'alias prescelto ad Agcom, indicando inoltre tutti i dati necessari per poter essere rintracciato facilmente dal consumatore. Non solo: non sarà possibile utilizzare alias che richiamino enti ed istituzioni pubbliche e i privati non potranno inviare SMS utilizzando alias. Le informazioni raccolte da Agcom saranno a disposizione degli operatori telefonici e i loro clienti potranno farne richiesta con una semplice chiamata.

La delibera è molto articolata e regolamenta diversi aspetti della questione ma, nonostante la sua rilevanza, è ancora scarsa la copertura informativa sul tema. Come faranno le aziende che intendono utilizzare gli SMS a comprendere tutta la nuova normativa e ad ottemperare a tutti gli obblighi previsti?

Futureland.it, fornitore di servizi di messaggistica aziendale, si propone, senza alcun costo aggiuntivo, di svolgere le pratiche e procedure necessarie, per loro conto, agevolando e semplificando al massimo il processo di presentazione dei loro alias ad Agcom (per maggiori dettagli clicca qui).

Futureland.it sta inoltre promuovendo campagne di informazione per sensibilizzare sia il consumatore finale sui proprio diritti, sia le aziende utilizzatrici di questi servizi a rispettare un codice di condotta, consultabile qui.

Per maggiori dettagli consulta il link diretto alla notizia all'indirizzo
http://futureland.it/news/no-sms-spam-delibera-agcom.aspx

Per ulteriori informazioni visita il sito Futureland.it

Futureland.it cede i diritti di copyrights su questo articolo, permettendo a chiunque di utilizzarlo integralmente o parzialmente con l'unica clausola di non omettere i riferimenti:
Futureland.it e
http://futureland.it/news/no-sms-spam-delibera-agcom.aspx



Etichette: , , ,

FESTIVAL LA PASSIONE PER IL DELITTO 2013

FESTIVAL LA PASSIONE PER IL DELITTO

Libri e autori tra giallo e noir

19 e 20 ottobre

LarioFiere – Erba (Co)

 

Il festival di narrativa poliziesca La Passione per il Delitto, giunto con successo alla sua dodicesima edizione, offre anche quest'anno una due giorni no stop – sabato 19 e domenica 2o ottobre - di incontri letterari, aperitivi, corsi di scrittura e di cucina nel centro espositivo e congressuale LarioFiere di Erba (Como), con una particolare sorpresa. Accanto agli autori, come sempre elemento fondamentale della manifestazione, la grande novità di quest'anno è una proposta d'avanguardia, che declina il noir e il genere in una dimensione originale: uno spettacolo teatrale, offerto al pubblico, che caratterizza fortemente il programma. Un'intera giornata è inoltre dedicata a corsi tematici per approfondire la conoscenza del genere, o  per viverlo attraverso esperienze divertenti e alternative, come la cucina declinata al tema. 

L'edizione 2013 si apre sabato 19 ottobre alle ore 14.00 con un corso di cucina (Cucina per Passione! di ricette cromatiche e spunti scenografici dalla narrativa gialla e noir. Il corso, a partecipazione gratuita, è tenuto da Federica Camperi, chef a domicilio, ed è richiesta l'iscrizione a redazione@lapassioneperildelitto.it.

Segue, alle ore 16.00, il laboratorio di scrittura gialla e di tensione "il mistero, il crimine, la rottura delle regole" tenuto dallo scrittore e saggista Davide Pinardi, autore di sceneggiature per il cinema e di format televisivi per emittenti italiane e straniere. Attualmente è professore di Scrittura Narrativa all'Accademia di Brera e di Narrazione al Politecnico di Milano – Facoltà di Design. Anche in questo caso, il corso è a partecipazione gratuita previa iscrizione a redazione@lapassioneperildelitto.it

La giornata di sabato si chiude, alle 19.00, con un aperitivo accompagnato da assaggi di risotto giallo e nero. 

Domenica 20 ottobre vede il primo incontro letterario alle ore 14.30 con la presenza di Massimo Cassani "Zona franca" (Tea), Alberto Paleari "L'estro del male" (Edizioni e/o), Andrea Fazioli "Uno splendido inganno" (Guanda).  Modera l'incontro la giornalista Silvia Passini.

Alle ore 15.30 incontro doppio con Vittorio Nessi, comasco di origine e attualmente procuratore aggiunto presso la procura della Repubblica di Torino – il quale, In anteprima a La Passione per il Delitto, presenta il libro "Strani amore" (Robin) e Stefano Piedimonte con "Voglio solo ammazzarti" (Guanda). Modera l'incontro il giornalista Mauro Migliavada, affiancato dall'avvocato Anna Viganò, della Camera Penale di Como e Lecco.

Segue alle 16.30 il dialogo, moderato dalla giornalista radiofonica Chiara Beretta Mazzotta, tra Elisabetta Bucciarelli, autrice de "Dritto al cuore" (Edizioni e/o) e Diana Lama con l'"Anatomista" (Newton Compton).

Alle 17.30 Piero Colaprico dialoga con l'organizzatrice del festival, Paola Pioppi e con la scrittrice Elisabetta Bucciarelli in una conversazione a tutto tondo tra narrativa, poliziesco e cronaca nera.

La dodicesima edizione del festival si chiude alle 18.15 con l'audiodramma "L'etica del parcheggio abusivo" di Elisabetta Bucciarelli, regia di Sergio Ferrentino e interpretato da Claudio Moneta, Cecilia Broggini, Edoardo Lomazzi, Alessandro Castellucci, Fabrizio Martorelli, Elena Molos. Una proposta d'avanguardia, contaminazione tra generi, che si traduce in un mix radiofonico, teatrale e letterario: il pubblico assisterà a uno spettacolo che allo stesso tempo è la registrazione dal vivo di un radiodramma. Ne deriva un contrasto di sensazioni ed emozioni, generato dai diversi modi di percepire suoni, parole e visioni. Agli spettatori, dotati di cuffie, sarà quindi data la possibilità di vedere gli attori muoversi in funzione del microfono e della parola, producendo i suoni che evocano situazioni e luoghi.  Lo spettacolo fa parte del progetto "Autorevole", di Fonderia Mercury, che sarà replicato a novembre al Teatro Elfo Puccini di Milano.

L'ingresso è gratuito, fino a esaurimento cuffie, prenotando i posti con una mail inviata a redazione@lapassioneperildelitto.it

Conclude il festival, dalle 19.30, l'aperitivo con assaggi di risotto giallo e nero, a partecipazione libera.

Nella giornata di domenica, saranno presenti sul palco opere delle artiste Maria Antonietta Cavaleri e Laura Redaelli, assieme alla proiezione di un movie di Maddalena Manzoni.

Ogni iniziativa organizzata all'interno della manifestazione – incontri, corsi, aperitivi - è a partecipazione gratuita e basata sul lavoro di un gruppo di volontari che si occupa dell'ideazione e della realizzazione di qualsiasi contenuto dell'evento.

Per la prima volta, il festival ha stretto una collaborazione con la Camera Penale di Como e Lecco.

 

QUANDO E DOVE:

sabato 19 e domenica 20 ottobre – LarioFiere (Erba)

 

INGRESSO:

gratuito, compresa la partecipazione a laboratori, corsi, aperitivi

 

INFO:

E-mail redazione@lapassioneperildelitto.it  

Web www.lapassioneperildelitto.it

 

 

UFFICIO STAMPA:

Manzoni 22

Camilla Palma – camilla.palma@manzoni22.it

Silvia Introzzi – silvia.introzzi@manzoni22.it

Telefono: 031-303492

giovedì 10 ottobre 2013

Fas Italia: il punto su HOST 2013

Il punto sulla partecipazione di FAS ITALIA, azienda leader nelle forniture per alberghi, a dieci giorni dall’inizio di HOST 2013 Fiera Milano: la riscoperta e la riassegnazione del ruolo del minibar quale fulcro di una camera d’albergo; la tecnologia QRCode per un servizio di accoglienza alberghiera a misura di click; l’incontro in stand dedicato agli Albergatori; il lancio della produzione delle nuove linee cortesia ecogreen per alberghi. Nuove idee e cultura dell’ospitalita’ ricettiva.

HOST FIERA MILANO 2013Firenze, 10 ottobre 2013. Tante novita’ hanno seguito il comunicato ufficiale della partecipazione di FAS ITALIA come azienda espositrice a HOST 2013 Fiera Milano (18/22 ottobre 2013). Ragione per cui, a dieci giorni dall’evento di Milano, e’ utile fare il punto sul ruolo e il significato della partecipazione dell’azienda toscana a Host. Il claim di Fas Italia e’ da sempre “il valore aggiunto delle strutture ricettive italiane”. Questo concetto, l’ideale di Problem Solving, viene messo in pratica dall’azienda quotidianamente su piu’ fronti: confronto e dialogo con i clienti; sinergie e consulenze per sviluppare prodotti e servizi adeguati al momento di mercato con particolare tutela all’immagine e alle politiche economiche del cliente; approccio critico e oggettivo ai trend di mercato senza mai dare nulla per scontato; sviluppo di progettualita’, concorsi e convegni dedicati a proprietari, albergatori, direttori marketing di strutture ricettive; partecipazione ad eventi anche a respiro internazionale. HOST 2013, per l’importanza dell’evento, e per le attualita’ economiche del Turismo Alberghiero, offre l’opportunita’ di “discutere in presa diretta” su quante concrete possibilita’ offra l’attuale mercato di riferimento.

I Minibar da qualche anno a questa parte sono stati criticati come servizio nelle camere delle strutture ricettive a causa delle spese di gestione troppo invasive rispetto al rientro economico. Le obiezioni mosse da FAS ITALIA su queste considerazioni generaliste hanno trovato riscontro sul territorio gia’ dal lancio dei primi cinque nuovi modelli dedicati a un Servizio Minibar che riesce a coniugare l’appeal verso il cliente con l’ottimizzazione e la remunerazione fronte albergatore. La gamma completa, dieci modelli, che sara’ presentata per la prima volta a Host, chiarisce la posizione di FAS ITALIA rispetto al ruolo che dovrebbe avere il frigobar in una camera d’albergo.

Partiamo da un semplice frigobar e diamogli ..

voce, Speaking Frost, il frigobar parlante;
colore, ColorFrost, il frigobar realizzabile in qualsiasi colore;
corpo, WoodFrost, i frigobar rivestiti in legno;
un vestito, ArtFrost, i frigobar personalizzabili;
uno sprint, AppFrost, i frigobar a cui e’ applicata la tecnologia Qrcode
informazioni, OpenFrost, il frigobar che invia dati alla reception;
bellezza, BioFrost, il frigobar con la porta rivestita con prodotti naturali;
economicità, EcoFrost, i frigobar in classe A+;
più funzioni, MultiFrost, i mobili multifunzione per frigobar
più completezza, MaxiFrost, la colonna attrezzata per ospitare snack e bevande

Poi diamogli contenuto ..

con prodotti sani, gustosi, invitanti e soprattutto di qualita’, perche’ l’ospite torni ad avvicinarsi al frigobar senza preconcetti.

Questo e’ solo il punto di partenza di un buon servizio di accoglienza. Il passo successivo e’ quello dell’ottimizzazione della sua gestione. L’Albergatore ha un ruolo fondamentale in questo senso ma le sue strategie marketing possono essere coadiuvate dall’utilizzo delle tecnologie informatiche, in modo semplice e intuitivo. FAS ITALIA portera’ ad Host 2013 la sua prima applicazione dedicata alle strutture ricettive e agli ospiti o ai viaggiatori in generale in cerca del migliore soggiorno.

APPHOTEL, l’Hotel in una mano

Una applicazione dedicata agli smartphone personalizzabile per modelli grafici, font, moduli, mappa geo-localizzata e include la possibilita’ di inviare SMS, e-mail oltre all’integrazione nativa con tutti i maggiori social network permettendo all’ospite, al turista o al cliente servito di pubblicare i suoi feedback in modo trasparente. Tra i moduli, diversi dei quali autonomi, il piu’ significativo – relativamente a ruolo e interpretazione dei minibar – e’ quello che permette di aggiornare l’ospite in tempo reale sui contenuti del frigobar, sui prezzi, su eventuali promozioni.

FAS ITALIA portera’ ad Host molto altro ancora. Nuove cortesie di accoglienza (libri, giochi, ricette, idee), i suoi classici prodotti di punta e una importante novita’ che sposa la politica ecogreen degli hotel. Host sara’ infatti l’occasione per presentare agli operatori di settori i concept dietro una nuova serie di linee cortesia sviluppate grazie al Progetto Comieco. L’annuncio dell’inizio della produzione delle linee cortesia sara’ ufficializzato in stand Fas Italia grazie alla presenza di Job In Tourism (www.jobintourism.it) che durante la messa in opera del progetto ha fatto da punto di unione, supervisore e coordinatore anche fronte comunicazione.

Per maggiori informazioni:

FAS ITALIA
Il valore aggiunto per le strutture ricettive
www.fas-italia.it | www.impresahotel.it
Via Fabroni 54R 50134 Firenze
Tel. 055-470536
Fax 055-474345
mail info [at] fas-italia.it
fb www.facebook.com/FASItalia
yt www.youtube.com/user/FornitureAlberghi

'Eugenio Tomiolo in mostra a Legnago (Verona) alla Fondazione Fioroni dal 13 ottobre 2013 al 30 marzo 2014

Eugenio Tomiolo in mostra a Legnago (Verona) alla Fondazione Fioroni dal 13 ottobre 2013 al 30 marzo 2014 Alla Fondazione Fioroni di Legnago (Verona) sarà esposta dal 13 ottobre 2013 al 30 marzo 2014 una personale di Eugenio Tomiolo dal titolo E. Tomiolo - Poesia di colori, Poesia di ritmi

Eugenio Tomiolo - maga dello stagno 1984La Fondazione Fioroni, in via Matteotti 39 a Legnago, ospita e presenta una mostra antologica dedicata all'artista veneto Eugenio Tomiolo, che prevede un'ampia selezione delle sue opere pittoriche e grafiche -incisioni e disegni-, proponendo anche oggetti relativi alla sua dimensione personale, sempre strettamente correlata e compenetrata dalla pratica artistica e poetica.
L'intento dell'esposizione è quello di trasmettere un'impressione articolata della multiforme personalità pittorica di Tomiolo, sottolineando la varietà di tecniche padroneggiate con la mano, nonché l'altrettanto notevole molteplicità di soggetti e idee presenti nella testa e nell'animo.
Questa ampiezza di ambiti e proposte risulta tuttavia sempre riconoscibile, unificata dalla forte intuizione poetica ed esistenziale dell'artista: siano nature morte, ritratti, vedute e paesaggi o composizioni ritmiche -che sotto l'apparenza astratta di forme e pittogrammi brulicanti serbano lo stesso solido legame con la realtà "sensoriale" della produzione figurativa-, le tele di Tomiolo si presentano e si qualificano in modo inconfondibile.
Il frequente legame con la natura della pianura veneta e con l'acqua (marina ma anche fluviale) restituisce allo spettatore la centralità dell'elemento poetico ed evocativo del nostro paesaggio nella sensibilità dell'autore. La mostra è stata curata da Oliviero Farneti.

L'inugurazione avverrà domenica 13 ottobre dalle ore 17.00. Speciale ospite il poeta Franco Loi (it.wikipedia.org/wiki/Franco_Loi) presente per il forte legame che lo legava a Eugenio Tomiolo, il suo maestro e padre spirituale, e per ricordarlo a tutto tondo oltre che come amico come pittore, incisore, poeta, ...

E. Tomiolo - Poesia di colori, Poesia di ritmi
Fondazione Fioroni
via Matteotti 39, Legnago, Verona
dal 13 ottobre 2013 al 30 marzo 2014
orari : sabato e domenica dalle 15.00 alle 19.00
Tel. 0442 20052
www.fondazione-fioroni.it

Sito ufficiale dell'artista www.eugeniotomiolo.it

Un estratto della Biografia di Eugenio Tomiolo in Wikipedia it.wikipedia.org/wiki/Eugenio_Tomiolo:
Nel 1945 si stabilì a Milano dove partecipò alle vicende artistiche di Corrente e insegnò presso la Scuola di Arte Applicata del Castello Sforzesco di Milano, il Liceo e l'Accademia di Brera . Nel 1952 dipinse la pala d'altare della colonia marina dell'A.G.I.P. a Cesenatico, in provincia di Forlì. Nel 1956 eseguì ad Arcumeggia l'affresco avente titolo:"La Speranza". Nel 1962 scolpì in legno un grande Presepio, che attualmente si trova nella Chiesa di Metanopoli, a Milano.

Pivari.com distribuzione Comunicati-Stampa.com

mercoledì 2 ottobre 2013

Il Battistero di Firenze secondo Dan Brown

cose da vedere a FirenzeGrazie al nuovo libro di Dan Brown "Inferno", Firenze riscopre il fascino misterioso di uno dei suoi monumenti più importanti: il Battistero. Come sempre, la Redazione di WWW.FIRENZEMADEINTUSCANY.COM, seleziona le cose più belle da fare e da vedere a Firenze, gli aspetti più nascosti e interessanti della città e del territorio toscano, attraverso uno sguardo che privilegia la qualità e l'originalità degli itinerari proposti. Al centro della scena, questa volta, il Battistero con i suoi misteri ed enigmi.

Turisti e appassionati d'arte, viaggiatori e chiunque si trovasse sotto l'effetto della fascinazione di "Inferno", l'ultima opera dello scrittore americano Dan Brown, potranno apprezzare il carattere enigmatico, oltreché artistico, del Battistero di Firenze.

Ma cos'hanno in comune il Battistero di Firenze e l'ultimo successo di Dan Brown? È proprio qui, al Battistero, infatti, che si svolge una delle scene più belle ed enigmatiche di Inferno: lo scrittore americano, vi ambienta uno degli episodi più significativi del libro, con il protagonista Robert Langdon che, insieme alla dottoressa Sienna Brooks, entrano nel Battistero attraverso la Porta del Paradiso, trovando la maschera mortuaria di Dante con una scritta misteriosa.

E proprio nel Battistero, invece, fu battezzato Dante Alighieri, nel 1266, come del resto tanti altri personaggi illustri come Amerigo Vespucci (18 marzo 1454), Niccolò Macchiavelli (4 maggio 1469), Lisa Gherardini - "LaGioconda" (15 giugno 1479), Cosimo I de' Medici (20 giugno 1519) e più recentemente personaggi come Antonio Meucci(14 aprile 1808) e Carlo Lorenzini detto Collodi (25 novembre 1826).

Quale occasione migliore, quindi, per una passeggiata, ricca di suggestione e d'intrigante mistero, nello splendido Battistero fiorentino? Una vera e propria fabbrica d'arte e di meraviglie, che ogni anno incanta e attrae circa 300.000 visitatori.