Comunicati stampa aziendali

pubblica gratis i comunicati stampa della tua azienda. Servizio offerto da Olympos Group srl: formazione e consulenza aziendale.

giovedì 28 aprile 2016

Fas Italia: nuove soluzioni compatte per la camera d’albergo

Il set porta bollitore o porta macchina del caffè è uno dei prodotti di punta del catalogo 2016/2017 a cura di Fas Italia. L’azienda fiorentina è specializzata nella fornitura di soluzioni compatte per arredare le camere d’albergo ottimizzando accuratamente tutti gli spazi.

Firenze, 27 aprile 2016 - Fas Italia, azienda leader nelle forniture alberghiere, presenta un nuovo prodotto compatto costituito dal set porta bollitore o porta macchina del caffè dotato di comodi e pratici alloggi per i relativi prodotti di consumo. In un’unica soluzione sarà possibile collocare bollitore o macchina del caffè e presentare in maniera accattivante e ordinata prodotti quali bustine di the, tisane, capsule, zucchero e le tazze.

Il punto di forza del prodotto è costituito dalle dimensioni compatte, che rispondono pienamente alle esigenze di chi desidera inserire in stanza un servizio in più e allo stesso tempo non vuole correre il rischio di collocare all’interno della camera, attrezzature ingombranti e difficili da gestire.

Il prodotto, come nella migliore tradizione di Fas Italia, è personalizzabile per quanto riguarda le finiture. È possibile scegliere tra modelli più classici e altri più moderni, questi ultimi adatti a contesti meno formali, ma allo stesso tempo di design.

Il set portabollitore compatto è presente anche nel catalogo di Fas Italia, che presenta in anteprima alcuni prodotti, che fanno parte dell’offerta 2016 / 2017, destinati ad architetti, interior designer e addetti al settore alberghiero che desiderano trovare nuove idee e proposte innovative per allestire gli spazi interni della propria struttura.

Sappiamo bene che in questo periodo, grazie agli sgravi fiscali previsti dai decreti legge approvati negli ultimi anni per chi rinnova gli spazi destinati all’accoglienza, molti albergatori hanno deciso di rinnovare le camere d’albergo per offrire un’ospitalità moderna e al passo con i tempi. Manifestazioni come il Salone del Mobile o altre fiere ed esposizioni riguardanti il settore dell’arredamento rappresentano delle occasioni in cui trovare idee e scoprire quali sono le tendenze a cui ispirarsi. Allo stesso tempo, bisogna capire la fattibilità nell’adattare tendenze e soluzioni al proprio albergo.

La principale difficoltà nel settore alberghiero riguarda la coordinabilità di alcuni elementi. Molte volte le scelte di arredo, sia come finiture che come colori, non risultano abbinabili agli accessori e ai complementi per camera che normalmente si trovano in commercio. In camera devono essere presenti una serie di complementi come reggivaligia, cestini, cartellette porta documenti, ma anche frigobar o il set del bollitore devono essere comunque integrati in maniera armonica e ordinata all’interno dell’ambiente, se non si vuole rischiare un effetto di confusione che può nuocere all’intero processo di ospitalità, mancando l’obiettivo principale che consiste nella fidelizzazione del cliente.

È un dato di fatto che negli alberghi gli spazi debbano essere ottimizzati alla perfezione, perché ogni centimetro risulta essere prezioso in termini di vivibilità dell’ambiente. Non rispettare le esigenze di spazio del cliente può influire negativamente sulla percezione di comfort. Poter proporre prodotti personalizzabili e realizzabili con finiture classiche o moderne rappresenta quindi un innegabile punto di forza, per l’azienda fiorentina, che da sempre propone soluzioni innovative, ideate per alberghi che puntano a dare alle loro camere una personalità unica e originale.

Inoltre, tutti i prodotti citati si affiancano alle già note e vincenti colonne multifunzione tecnologiche da installare nelle camere, realizzabili sempre su commissione, complete di minibar, cassaforte, set bollitore e relativi accessori.

Con le proposte di arredo per alberghi, Fas Italia unisce passione per il design, prodotti ad alto contenuto tecnologico e complementi d’arredo coordinabili. Organizzare, progettare e offrire nuove idee per l’arredo delle camere d’albergo è sempre stata una delle missioni principali dell’azienda fiorentina, che ha ormai consolidato la sua posizione di preminenza nel settore delle forniture alberghiere.

venerdì 8 aprile 2016

Una storia di impegno e soddisfazione, all’insegna del mangiare e vivere bene!

Dalla sua passione e competenza, dalla sua voglia di conoscere e di mettere a disposizione informazioni, dall’amore per il cibo buono, sano e crudo, è nata la CiboCrudo.
Lei è Annamatilde Baiano, imprenditrice, mamma e moglie che ha saputo guidare la sua azienda alla conquista di un posto da leader nel settore del raw food.

Annamatilde BaianoSei stata una pioniera per certi versi: quando hai mosso i primi passi nel settore del wellness alimentare, il crudismo in Italia era praticamente sconosciuto!
“Si, hai detto bene! In Italia il crudismo, quando ho iniziato io, era praticamente sconosciuto. Io stessa ne sono venuta a conoscenza tramite siti stranieri. La nostra è stata una missione: “far conoscere il benessere vero”, quello che ti dà carica forza energia, che non ti fa sentire stanco o credere che avere mal di testa o raffreddore sia normale. Ho scoperto il crudismo e me ne sono innamorata; la prima cosa che ho fatto è stato sperimentarlo su me stessa e posso testimoniare che funziona”.

Niente è meglio dell’esempio: cosa significa per te mangiare crudo e vegetale? Quali benefici ritrovi nella vita di tutti i giorni?
“Per me mangiare crudo e vegetale è mangiare senza regole o bilance; mangio quando mi va e cosa mi va. A partire dalla mattina a colazione, passando per le molteplici merende, mangio frutta, tantissima frutta, con aggiunta di frutta secca ed essiccata, con del buon cacao (le fave sono le mie preferite o in alternativa un buon 100%) e sgranocchio qualche verdura essiccata. A pranzo frullati mega, con frutta verdura e superfood, con aggiunta di semi oleosi. Invece la sera, quando ho più tempo, mangio un mega insalate condite con avocado, germogli, accompagnate da crakers crudisti e formaggi crudi. Alla fine o un biscottino raw o un cioccolatino: una piccola coccola a fine giornata!
Per quanto riguarda i benefici…beh, sono 5 anni che non prendo nessuna medicina e che non conosco raffreddore o alcun tipo di disturbo, uso meno deodorante ed è migliorato anche il mio ciclo! Il principale cambiamento che ho avuto, è la lucidità mentale e l’energia: riuscirei a spostare le montagne”.

La gamma d’offerta da CiboCrudo è molto ampia: come si riesce a rimanere i migliori pur concentrandosi su tanti prodotti?
“Ogni prodotto inserito a catalogo CiboCrudo è studiato e cercato con impegno e diligenza. Abbiamo 2 persone fisse oltre a me, che in azienda praticamente faccio un po’ tutto, che di continuo si informano e ricercano i migliori produttori e le migliori qualità di ogni singolo prodotto. Questa è la parte più bella: io assaggio tutto, uso tutto e lo sperimento sempre in prima persona, per poi decidere se il cibo fa per noi oppure no. E poi, quando ami il tuo lavoro…non può che riuscirti!”.

Dai primi ordini ad oggi, siete sempre rimati fedeli alla vostra filosofia: prima di tutto informare e formare una cultura del benessere alimentare e poi, secondariamente, vendere. Sei soddisfatta della community che avete saputo creare?
“Si, è una community che è cresciuta con me e il mio lavoro. Tutti mi hanno arricchito ed io sono stata contenta di offrire a quanti si sono rivolti a me le informazioni che io ho avidamente cercato in rete, sui libri e frequentando corsi. Non ho mai voluto imporre il mio punto di vista a nessuno come verità assoluta, ma sono contenta di destare curiosità e quando qualche persona mi scrive dicendomi che ha trovato utile il mio sito o la mia pagina facebook e che ha approfondito l’argomento grazie a qualcosa che io ho scritto, per me è meglio di qualsiasi vendita. Il mio primo imperativo è GO VEGAN! E poi, diciamocelo, la maggior parte del tempo lo si passa a lavoro ed è magnifico aver trasformato la tua passione nel tuo lavoro, come faccio a non essere felice? E chi è felice lavora meglio”.

Vorresti dare un consiglio a chi sta ancora cercando la sua ‘strada per il benessere’?
“Non prendere per oro colato nulla che si sente o si legge in giro. Siamo tutti diversi e il benessere deve essere conquistato con le proprie esperienze. Consiglio di provare e riprovare e cosa più importante di ascoltare il proprio corpo perché è lui che ci dirà quando la strada intrapresa è giusta!”.

CONTATTI
media@cibocrudo.com
tel. 3346171983

venerdì 1 aprile 2016

Bando Internazionale di Ricerca sulla Sindrome di Dravet

 

 

 

 

L’associazione Gruppo Famiglie Dravet Onlus annuncia il lancio di un bando internazionale per progetti di ricerca di base, preclinica o clinica finalizzato a comprendere la patogenesi della Sindrome di Dravet e/o testare potenziali  interventi terapeutici.

L’importo del bando ammonta a 50.000 euro ed è relativo a progetti della durata fino a 18 mesi.

La scadenza per l’invio delle lettere d’intento è fissata al prossimo  29 Aprile 2016.

Si attendono proposte che esplorino nuove idee e domande cliniche irrisolte relativamente a manifestazioni cliniche, terapie o genetica della Sindrome di  Dravet.

Nello specifico il bando sollecita progetti di tipo innovativo.

Il testo completo del bando è pubblicato sul sito dell’associazione al seguente link:

http://www.sindromedidravet.org/index/prodotti/show/bando-internazionale-di-ricerca.html

 

 

L’associazione Gruppo Famiglie Dravet Onlus è nata nel Dicembre 2012 con lo scopo di migliorare la qualità di vita delle persone con Sindrome di Dravet. grave e rara forma di epilessia farmacoresistente, cui si affiancano disturbi dello sviluppo neurologico, che colpisce i lattanti nel primo anno di vita.

L’associazione agisce attivamente promuovendo la ricerca scientifica, favorendo la creazione di un network tra le famiglie e sviluppando progetti sociali volti ad attenuare le pesanti difficoltà quotidiane causate dalla patologia.

 

 

Contatto:

Simona Borroni

Presidente@sindormedidravet.org

+393398581510

 

 

Gruppo Famiglie Dravet Associazione Onlus

Via Fontana 11 - 20122 MILANO

Tel. 3453309473 Fax 0290380899

e-mail: gruppofamiglie@sindromedidravet.org

Sito Web: www.sindromedidravet.org

CF 97641730151

Banca di Piacenza Sede Centrale

IBAN IT60E0515612600CC0000036822

___________________________

 


Questa e-mail è stata inviata da un computer privo di virus protetto da Avast.
www.avast.com